Zebre e Parabiago insieme per il primo Memorial Leonardo Mussini

Grande successo e partecipazione alla manifestazione dedicata allo storico promotore delle Zebre

Le due mascotte Drop e Gaina in compagnia dei bimbi della Zebre Family - Elena Di Vincenzo

Le due mascotte Drop e Gaina in compagnia dei bimbi della Zebre Family – Elena Di Vincenzo

Tanto divertimento e tanto rugby nella prima edizione del Memorial Leonardo Mussini, un torneo di minirugby organizzato dalle Zebre e dal Rugby Parabiago in collaborazione col digital media Rugbymeet per rendere omaggio a una colonna della franchigia parmigiana, scomparso prematuramente lo scorso settembre. Due giorni di festa all’insegna della passione comune per il rugby e della voglia di stare insieme.

La kermesse si è svolta al centro sportivo Venegono-Marazzini di Parabiago, con 27 club partecipanti. Atleti, staff e dirigenti della franchigia federale si sono mischiati con bambini, famiglie e organizzatori del Memorial sugellando il legame tra il vertice del movimento ovale italiano e le società di rugby di base, che con i loro progetti, le loro iniziative e la loro passione alimentano e valorizzano instancabilmente l’intera filiera.

Leggi anche: I vincitori del 42° torneo di Minirugby “Città di Treviso”

Tantissimi i bimbi presenti, dall’U5 all’U13. Più di 1.000 i partecipanti all’evento che ha potuto prendere forma grazie anche al prezioso coordinamento e contributo organizzativo di Clara Mazzagatti e Marco Mainardi, responsabili del settore minirugby del Rugby Parabiago. Questi bambini hanno portato tutto il loro entusiasmo nei quattro campi dell’impianto sportivo del club rossoblù, tornando a giocare a pieno regime dopo la lunga parentesi dell’emergenza pandemica.

Domenica pomeriggio, a margine del conferimento delle medaglie commemorative a tutti i partecipanti e del premio alla “Miglior Società” della prima edizione del Memorial Leonardo Mussini, il presidente del Rugby Parabiago Marco Marazzini ha consegnato una targa speciale a Elisa Zani, compagna dell’indimenticato “Leo”, gradita ospite dell’evento che il prossimo anno è pronto a fare tappa presso un’altra società della “Zebre Family” secondo un progetto itinerante in tutta Italia.

Le dichiarazioni dell’Amministratore Unico di Zebre Rugby Club, Michele Dalai: “Leonardo è stato un motore instancabile non solo delle Zebre, ma di tutto il movimento italiano. Ha contribuito a far nascere e sviluppare il progetto della Zebre Family e il legame tra tutti i club affiliati e la franchigia. Siamo felici e orgogliosi di ricordarlo nelle nostre piccole azioni quotidiane ma anche in eventi come questo dedicati alle società del territorio. Ringrazio il Rugby Parabiago per l’organizzazione e tutti i presenti per aver contribuito alla riuscita di una manifestazione che speriamo possa ripetersi ogni anno in un diverso club della Zebre Family”.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Per studiare, ripassare o verificare il regolamento del gioco del rugby, invece, clicca qui

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Il rebranding delle Zebre

Nuovo logo e nuovi colori sociali per la franchigia di Parma, nel tentativo di legarsi sempre di più alla città

item-thumbnail

Nicolò Teneggi è un nuovo giocatore delle Zebre

L'apertura dell'Italia under 20 passa alla franchigia ducale

item-thumbnail

Zebre, la ricetta di Aldo Birchall: “Cambiare la mentalità dei ragazzi, difesa più aggressiva e cose semplici”

L'allenatore della difesa: "L'ambiente è migliorato sotto tutti i punti di vista"

item-thumbnail

United Rugby Championship: le date e gli orari delle partite delle Zebre

Tutti i dettagli su quando giocherà la franchigia ducale nell'URC della prossima stagione

item-thumbnail

Zebre: operazione e lungo stop per Dennis Visser

Il seconda linea sudafricano dovrà saltare la prima parte dello United Rugby Championship

item-thumbnail

Zebre, Fabio Roselli: “Obiettivo vincere le partite che perdevamo per pochi punti. Entusiasmo parola chiave”

L'allenatore della franchigia ducale ha fatto il punto dopo la prima settimana di lavoro collettivo verso la prossima stagione