Top10: nel weekend si decidono primo posto e retrocessione?

Cosa serve al Petrarca per blindare la vetta? Ci sono speranze per la Lazio di salvarsi?

Top10: nel weekend si decidono primo posto e retrocessione? ph. Sebastiano Pessina

Top10: nel weekend si decidono primo posto e retrocessione? ph. Sebastiano Pessina

Il sedicesimo e terz’ultimo turno del Top10 (al netto dei recuperi ancora da giocare) potrebbe essere quello decisivo sia in vetta che in coda. In particolare venerdì e sabato ci saranno due match che potrebbero blindare il primo posto in favore del Petrarca e sentenziare la retrocessione della Lazio. Partendo dalla prima questione, il calendario non poteva proporre di meglio: i “neri” infatti sfideranno Rovigo in un derby che varrà moltissimo anche per la classifica.

Leggi anche: Programma e arbitri del 16esimo turno del Top10

La squadra di Marcato sinora ha dominato a mani basse la stagione e guida a quota 67 punti. Secondi i bersaglieri, Campioni d’Italia in carica, a quota 48. A oggi, il Petrarca deve giocare tre partite (15 punti massimi disponibili) mentre a Rovigo ne restano da giocare quattro (20 i punti massimi): automatico quindi vedere come ai petrarchini basterà fare due punti nelle rimanenti sfide per arrivare a quota 69 e diventare irraggiungibili per tutti (Rovigo può arrivare al massimo a 68), blindando conseguentemente il primo posto, mentre ai rodigini servirebbe una vera e propria impresa a cominciare proprio dal derby di venerdì per poi proseguire con altri tre successi con bonus conditi dalla speranza che i rivali non facciano neanche un punto (contro Colorno e Lazio).

Per chiudere i giochi con anticipo basta poco al Petrarca, mentre per il Rovigo c’è comunque un secondo posto da difendere con le unghie e con i denti dagli assalti del Valorugby e delle altre rivali.

Leggi anche: Il palinsesto del weekend con i match decisivi per il massimo campionato italiano

Se il Derby d’Italia può essere decisivo per il primo posto, Calvisano-Lazio può risultare la chiave del discorso salvezza, sancendo con anticipo la retrocessione in Serie A dei biancazzurri. Questi ultimi hanno 12 lunghezze di distanza dal Mogliano (7 a 19) e a oggi tre partite da giocare: 15 quindi i punti massimi realizzabili che potrebbero portare la Lazio a quota 22.

Mogliano inoltre ha una gara da recuperare (sempre a Calvisano), mentre per i capitolini dopo la sfida in terra bresciana resteranno da giocare i match di Piacenza e in casa contro il Petrarca. La matematica per ora tiene ancora in vita il discorso salvezza, ma per passare dalla teoria alla pratica serviranno tre vittorie alla Lazio mentre al Mogliano ne basterà una (anche senza bonus), così da arrivare a quota 23 e diventare irraggiungibile per gli avversari.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Per studiare, ripassare o verificare il regolamento del gioco del rugby, invece, clicca qui.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Top10, il Valorugby ingaggia Marcello Violi

Colpo di Ferragosto per il club reggiano, che si aggiudica l'ex Zebre

13 Agosto 2022 Campionati Italiani / TOP 10
item-thumbnail

Top10, Petrarca: c’è un pilone dal SIC di Buenos Aires

Gonzalo Ezequiel Hughes gioca a destra, ha 24 anni ed è il quinto arrivo per i campioni d'Italia

13 Agosto 2022 Campionati Italiani / TOP 10
item-thumbnail

Top10: gli appuntamenti del Calvisano prima dell’avvio della stagione

La squadra di Gianluca Guidi ospiterà il Valorugby e sarà ospite di Petrarca e Verona nella pre-season

12 Agosto 2022 Campionati Italiani / TOP 10
item-thumbnail

Rugbymercato: come cambiano le rose del Top10 2022/2023 (in aggiornamento)

Tutti gli ingaggi e gli addii per la stagione 2022/2023, man mano che arrivano le notizie

12 Agosto 2022 Campionati Italiani / TOP 10
item-thumbnail

Top10, Viadana prende un giovane trequarti dalle Fiamme Oro

Ha 20 anni e ha rappresentato l'Italia a livello giovanile e nel rugby Sevens

12 Agosto 2022 Campionati Italiani / TOP 10
item-thumbnail

Top 10: Giulio Bisegni è il nuovo capitano del Colorno

Il trequarti con 16 caps in azzurro succede a Jacopo Sarto

11 Agosto 2022 Campionati Italiani / TOP 10