Top10: i risultati dei recuperi

Con risvolti importanti in ottica post season

Top10: risultati dei recuperi

Top10: risultati dei recuperi

Sabato di recuperi in Top10, massimo campionato nazionale ovale, con risultati di estrema importanza per quanto concerne la lotta per la post season.

A Roma, al termine di una partita estremamente equilibrata (a meno di 15′ dalla fine il punteggio recitava 32-31 per i cremisi), le Fiamme Oro si impongono sul Mogliano 44-31, archiviando anche il bonus offensivo (6 mete a bersaglio, contro le 3 marcate dai veneti) e salendo così in quarta posizione (con un punto di vantaggio sul Calvisano, che ha però due gare in meno) della graduatoria. Marcature pesanti in apertura per Mbà e Vaccari, con Mogliano che resta attaccato con il piede di Ormson. Alla pausa, dopo le mete di De Marchi e D’Anna, si va sul 22-17, anche in virtù dei punti al piede di Menniti-Ippolito (che trasforma due delle tre le mete del primo tempo) e Di Marco (penalty). Nella ripresa, con le mete di Bonanni e Ferraro – ad inframezzarsi alla seconda di De Marchi -, i veneti (che si mettono anche davanti in avvio di seconda frazione) se la giocano sino quasi in volata, ma nei 10′ di chiusura arriva lo strappo decisivo con le mercature pesanti di Menniti-Ippolito e Mbà, a fissare il definitivo 44-31.

A Viadana, Rovigo mette al sicuro la vittoria nel primo tempo (chiuso sul 21-0), con le due mete di Chillon e van Reenen (e gli 11 punti dalla piazzola dello stesso mediano sudafricano) per poi archiviare un successo 29-7 – sigillato dalla meta nel finale di Leonardo Sarto, che proietta i Bersaglieri in terza piazza a quota 44 punti (in scia al Valorugby, con i diavoli a 46).

Leggi anche: World Rugby torna sulla meta di Jonny May contro l’Italia

Top10: i risultati dei recuperi
Fiamme Oro-Mogliano 44-31
Viadana-Rovigo 7-29

Classifica (gare giocate)
Petrarca 63 (14)
Valorugby 46 (13)
Rovigo 44 (13)
Fiamme Oro 34 (13)
Colorno 34 (14)

Calvisano 33 (11)
Viadana 23 (14)
Lyons 22 (13)
Mogliano 19 (13)
Lazio 7 (14)

Leggi anche: La meta da vero sprinter di Ange Capuozzo nell’ultimo turno di ProD2

I tabellini
Fiamme Oro Rugby v Mogliano Rugby 1969 (22-17) 44-31
Marcatori: p.t. 2’ cp Ormson (0-3), 6’ m. Mba (5-3); 11’ m. Vaccari tr. Menniti-Ippolito (12-3); 14’ cp Ormson (12-6); 25’ cp Ormson (12-9); 31’ m. De Marchi tr. Menniti-Ippolito (19-12); 37’ m. D’Anna (19-17); 40’ cp Di Marco (22-17) s.t. 45’ m Bonanni tr Ormson (22-24); 48’ cp Menniti-Ippolito (25-24); 63’ m. De Marchi tr. Menniti (32-24); 68’ m Ferraro tr. Ormson (32-31); 71’ m Menniti-Ippolito tr Menniti Ippolito (39-31); 80’ m. Mba (44-31)

Fiamme Oro Rugby: Spinelli (38’-40’ Di Marco); Mba (39’-41’ Fusari), Forcucci, Vaccari, Guardiano (79’ Di Marco); Menniti-Ippolito, Marinaro (cap.); De Marchi, Chianucci, Vian; Chiappini, Fragnito (2’-6’-46’ Angelone); Vannozzi (48’ Iacob), Kudin (53’ Moriconi), Iovenitti (53’ Romano). all. Presutti
Mogliano Rugby 1969: Fadalti (60’-70’ Spironello); D’Anna (60’ Sante), Abanga, Falsaperla, Guarducci; Ormson, Semenzato; Finotto, Lamanna (55’ Ceccato N.), Bocchi; Baldino, Carraro; Spironello (61’ Franchin), Bonanni (55’ Ferraro), Ceccato A. (41’ Ros). all. Costanzo

arb. Federico Vedovelli (Sondrio)
AA1 Dante D’Elia (Bari), AA2 Franco Rosella (Roma), Quarto uomo: Domenico Gargiulo (Napoli)
Cartellini: 60’ cartellino giallo a Ceccato N. (Mogliano); 68’ cartellino giallo a Chianucci (Fiamme Oro)
Calciatori: Ormson (Mogliano) 6/8; Menniti-Ippolito (Fiamme Oro) 5/7; Di Marco (Fiamme Oro) 1/1


Rugby Viadana 1970 v FEMI-CZ Rovigo 7-29 (0-21)
Marcatori: p.t. 6’ m. Van Reenen (0-5), 9’ m. Chillon tr. Van Reenen (0-12), 15’ c.p. Van Reenen (0-15), 21’ c.p. Van Reenen (0-18), 40’ c.p. Van Reenen (0-21); s.t. 53’ c.p. Van Reenen (0-24), 61’ m. Ceballos tr. Zaridze (7-24), 73’ m. Visentin (7-29)
Rugby Viadana 1970: Zaridze, Mateu (60´Modena), Ceballos, Jannelli (68’ Ferrarini), Stavile, Apperley, Gregorio (57’ Jelic); Casado Sandri (52’ Rossi), Locatelli, Boschetti, Mannucci (52’ Zottola), Caila, Mignucci (62’ Novindi), Denti Ant., Halalilo (55´Sassi). All. Fernandez, Gamboa.
FEMI-CZ Rovigo: Diederich; Sarto (78’ Bordin), Lertora, Moscardi, Bacchetti; Van Reenen, Chillon (64’ Visentin); Ruggeri, Lubian (78’ Andreoli), Sironi, Ferro (cap.), Bur (53’ Steolo), Pomaro (62’ Brandolini), Cadorini (78’ Bonan), Quaglio (55’ Leccioli). All. Coetzee

arb.: Gianluca Gnecchi (Brescia)
AA1 Andrea Piardi (Brescia), AA2 Filippo Bertelli (Brescia)
Quarto Uomo: Mirco Sergi (Bologna)

Cartellini: al 46’ giallo Gregorio (Rugby Viadana 1970)
Calciatori: Zaridze (Rugby Viadana 1970) 1/1; Van Reenen (FEMI-CZ Rovigo) 5/8

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Per studiare, ripassare o verificare il regolamento del gioco del rugby, invece, clicca qui

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Top 10, Rovigo: arriva un nuovo allenatore della difesa

Si rinforza ulteriormente lo staff a supporto del nuovo tecnico Alessandro Lodi

26 Novembre 2022 Campionati Italiani / TOP 10
item-thumbnail

Top10, Rovigo: i veneti guardano al mercato, si cerca un pilone

La formazione rossoblu sta valutando come rinforzare la prima linea

25 Novembre 2022 Campionati Italiani / TOP 10
item-thumbnail

Top10: Calvisano vuole puntare ai playoff

Il club lombardo ha trovato la svolta e ora non vuole smettere di risalire la classifica

24 Novembre 2022 Campionati Italiani / TOP 10
item-thumbnail

Viadana, Antonio Denti: “Dobbiamo reagire ripartendo dalla disciplina”

Il pilone dei gialloneri carica l'ambiente in vista della ripresa del Campionato Italiano

23 Novembre 2022 Campionati Italiani / TOP 10
item-thumbnail

Top 10: i risultati e la classifica della sesta giornata

Colorno vince e riaggancia le Fiamme in testa al campionato, vittoria importantissima del Cus Torino in ottica salvezza

20 Novembre 2022 Campionati Italiani / TOP 10