Challenge Cup: la preview di Benetton-Dragons

Leoni chiamati a vincere, servono punti importanti per il passaggio agli ottavi

Challenge Cup: la preview di Benetton-Dragons

Challenge Cup: la preview di Benetton-Dragons

Torna in campo il Benetton, dopo una lunghissima pausa. Di fronte ai leoni, che non giocano dal 24 dicembre, ci sono i Dragons, che dopo le prime due sconfitte nel girone di Challenge Cup hanno un’ultima occasione per restare attaccati al treno qualificazione.

Anche i trevigiani sono chiamati al riscatto, dopo la brutta sconfitta di coppa con Gloucester, e l’approdo agli ottavi passa soprattutto per le due partite casalinghe: oggi contro i gallesi, e ad aprile contro Perpignan. I Dragons – avversario classico nei tanti anni di Pro 12, Pro 14 e adesso Urc – ormai li conosciamo bene: bisogna concedere poco e soprattutto vincere la battaglia in mezzo al campo e nei punti d’incontro. Una volta ottenuto ciò, il Benetton ha dimostrato di avere le qualità per poter battere avversari di questo tipo, anche se il numero di indisponibili – 20 – può spaventare e non poco.

Leggi anche: Benetton: tanti azzurri in campo contro i Dragons, un debuttante assoluto nei 23

Bortolami schiera una formazione a forte trazione italiana, 10 (più Halafihi, che al Sei Nazioni potrebbe ottenere il suo primo cap azzurro) su 15 in campo, 15 su 23 in totale. Davanti si rivede Zani dal primo minuto, con Els e Pasquali a completare la prima linea. Dopo l’infortunio torna anche Zuliani, che completa un pacchetto molto vicino alla formazione tipo.

Una novità anche nel reparto arretrato: si rivede infatti Tommaso Benvenuti, che con Sperandio e Padovani (schierato estremo) completa il triangolo allargato. E sempre parlando di trequarti, in panchina c’è un possibile esordiente: Filippo Drago, giocatore promettente e dall’elevato workrate, che oggi potrebbe avere un’occasione importante. Confermato ancora Rhyno Smith all’apertura, con Marin possibile back-up in panchina, coadiuvato da Duvenage e dalla rodata coppia di centri Morisi-Brex.

In panchina si registra il ritorno di Chaparro, che insieme a Baravalle e Nemer forma la prima linea di riserva. Negli altri due blocchi riservati agli avanti spazio all’esperienza di Wegner e Steyn. Occasione di rivedere il campo anche per Luca Petrozzi, che con i già citati Marin e Drago completa la panchina.

Queste le formazioni:

Benetton: 15 Edoardo Padovani, 14 Tommaso Benvenuti, 13 Ignacio Brex, 12 Luca Morisi, 11 Luca Sperandio, 10 Rhyno Smith, 9 Dewaldt Duvenage, 8 Toa Halafihi, 7 Michele Lamaro (c), 6 Manuel Zuliani, 5 Federico Ruzza, 4 Irné Herbst, 3 Tiziano Pasquali, 2 Corniel Els, 1 Federico Zani

A disposizione: 16 Tomas Baravalle, 17 Ivan Nemer, 18 Nahuel Tetaz, 19 Carl Wegner, 21 Braam Steyn, 21 Luca Petrozzi, 22 Leonardo Marin, 23 Filippo Drago (esordiente).

Dragons: 15 Ioan Davies, 14 Jared Rosser, 13 Aneurin Owen, 12 Jamie Roberts, 11 Rio Dyer, 10 Sam Davies, 9 Gonzalo Bertranou; 8 Aaron Wainwright, 7 Taine Basham, 6 Harri Keddie (c), 5 Ben Carter, 4 Will Rowlands, 3 Chris Coleman, 2 Taylor Davies, 1 Greg Bateman

A disposizione: 16 Ellis Shipp, 17 Aki Seiuli, 18 Leon Brown, 19 Joe Maksymiw, 20 Huw Taylor, 21 Tavis Knoyle, 22 Will Reed, 23 Jordan Olowofela

Appuntamento alle 16.15 per Benetton-Dragons, valida per la terza giornata di Challenge Cup. Diretta su Sky Sport Arena.

Francesco Palma

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Clicca qui per restare aggiornato sul regolamento del rugby.

 

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Benetton: verso Lione migliora la situazione della squadra con rientri importanti

Facciamo il punto in casa trevigiana prima di una gara importantissima per la Challenge Cup dei Leoni

item-thumbnail

Benetton, Filippo Drago: “Debuttare coi Leoni è stato incredibile”

Il giovane trequarti veneto racconta le sue emozioni dopo l'esordio vincente in maglia Treviso di sabato

item-thumbnail

Benetton, Ongaro: “Era importante ricominciare bene, creata ulteriore competizione interna”

Il commento dell'assistente allenatore biancoverde in conferenza stampa

item-thumbnail

Video: gli highlights della vittoria del Benetton contro i Draogns

Il successo dei leoni nella terza giornata della coppa cadetta