Inghilterra, verso il Sei Nazioni 2022: recuperi importanti dall’infermeria

Eddie Jones recupera pezzi importanti, tra cui anche Farrell

Inghilterra, verso il Sei Nazioni 2022: recuperi importanti dall'infermeria

Inghilterra, verso il Sei Nazioni 2022: recuperi importanti dall’infermeria (Ph. Sebastiano Pessina)

In vista del Sei Nazioni 2022, l’infermeria inglese inizia a svuotarsi. Dagli ultimi report emessi dalle squadre di club della Premiership infatti, sembra che il roster dei vicecampioni del mondo possa comprendere alcuni importanti elementi che in un primo momento parevano essere out o con difficili possibilità di recupero in vista del torneo più antico e prestigioso dell’Emisfero Nord.

Leggi anche, Galles, verso il Sei Nazioni: Wayne Pivac e i suoi 13 assenti

Inghilterra, verso il Sei Nazioni 2022: recuperi importanti dall’infermeria

I nomi più “caldi” in questo momento sono quelli del capitano Owen Farrell e del centro Manu Tuilagi.

Il primo, dopo un infortunio alla caviglia rimediato durante uno dei Test Match di novembre (quello vinto contro l’Australia), “tornerà a fine gennaio”, parola di del Director of Rugby dei Saracens Mark McCall.
Il secondo invece, a seguito della meta segnata contro il Sudafrica, con un movimento nel quale ha accusato un dolore al tendine del ginocchio, è previsto che rientri a metà gennaio: “Tuilagi? – ha detto il DoR dei Sale Sharks Alex Sanderson – il paradosso è che avendo subito tanti infortuni nella sua carriera sa come gestirsi e conosce i suoi tempi di recupero”.

Leggi anche, Sei Nazioni 2022, il calendario: partite, luoghi, date ed orari del torneo

Infine Jamie George, il tallonatore anch’egli uscito malconcio dalla finestra internazionale di novembre, sembra sulla via del rientro: “E’ pronto a ritornare in campo – ha fatto nuovamente sapere Mark McCall – i tempi si sono leggermente allungati per via dei protocolli a cui stiamo sottoponendo, ma da gennaio sarà a disposizione”.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

L’inglese Henry Pollock eletto Miglior giocatore del Sei Nazioni U20

Il terza linea inglese è un giovane di grande prospettiva

item-thumbnail

Sei Nazioni femminile: Inghilterra ancora rullo compressore, l’Irlanda si rialza

Red Roses mai in difficoltà contro la Scozia malgrado un altro cartellino rosso, il Galles cade a Cork

14 Aprile 2024 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Due Azzurri nel XV ideale del Sei Nazioni 2024

Reso noto il Team of the Championship, dove l'Irlanda la fa da padrona e l'Italia ha più giocatori dell'Inghilterra

item-thumbnail

Scozia: fiducia in Gregor Townsend, nonostante tutto

Il capo allenatore rimane al suo posto, ma la federazione ha fatto intendere di non essere troppo soddisfatta dell'ultimo Sei Nazioni