La FIR investe 4,6 milioni di euro nel rugby di base

L’annuncio arriva dopo la decisione del consiglio federale: 600mila euro per il Sud Italia

FIR annuncia investimenti per 4,6 milioni di euro – ph. Sebastiano Pessina

Il Consiglio Federale della Federazione Italiana Rugby ha comunicato di aver disposto l’investimento di 4,6 milioni di euro nel rugby di base come decisione al centro della sua ultima seduta del 2021.

“Il rugby italiano ha nelle proprie differenze di storia, cultura e tradizione un grande potenziale – ha annunciato il presidente Marzio Innocenti – Le società, di ogni livello, ci chiedono di aiutarle a raggiungere i loro obiettivi, i loro sogni.”

Leggi anche: FIR: approvato il nuovo protocollo sanitario aggiornato

“Il Consiglio Federale, in ogni sua componente, con queste decisioni ha affermato con forza che questi sono gli obiettivi e i sogni che vuole perseguire.”

“Ringrazio tutti i Consiglieri per aver rispettato il mandato che ci è stato conferito, marcando con questi nuovi accantonamenti straordinari uno storico cambio di marcia.”

“La capacità di innovare, partecipare, progettare di ogni singola Società sarà sostenuta, per le proprie specificità e per il valore complessivo sull’ecosistema rugbistico del nostro Paese, per crescere tutti insieme, come un’unica squadra composta da oltre centomila compagni.”

Leggi anche: Marzio Innocenti: “Siamo soddisfatti di quanto fatto a novembre dagli azzurri”

“L’accantonamento di oltre quattro milioni di euro, che il Consiglio ha fortemente voluto, va a delineare un orizzonte su cui non vogliamo mettere limiti. La Federazione e tutti i suoi Club vogliono cambiare il futuro.”

Per il momento, la destinazione del massiccio investimento è da definire. Il comunicato federale delinea infatti due principali ramificazioni della decisione del consiglio: 4 milioni di euro saranno destinati “a progetti funzionali allo sviluppo strutturale del rugby di base in Italia”, mentre 600mila euro andranno alla commissione “Rilancio del Sud”.

L’utilizzo dei fondi sarà, di volta in volta, definito sulla base di progetti presentati dalle società o sviluppati dalla FIR stessa e dalle proprie strutture territoriali.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Clicca qui per restare aggiornato sul regolamento del rugby.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Marius Mitrea: “Il settore arbitrale italiano è in pieno sviluppo”

L'ex direttore di gara racconta i progressi dopo un anno nel suo ruolo di Referee Development Officer della FIR

1 Ottobre 2022 Rugby Azzurro / Vita federale
item-thumbnail

L’Italia femminile punta al futuro: nascono le nazionali U18 e U20

Il percorso di sviluppo d'Elite inizierà già dall'Under 16 e dall'Under 17

22 Settembre 2022 Rugby Azzurro / Nazionale femminile
item-thumbnail

L’Italia Under 20 saluta Agustin Cavalieri, il tecnico responsabile della mischia degli azzurrini

L'allenatore ha rescisso il suo contratto con la FIR. Per lui una nuova avventura: da head coach nella Major League Rugby

29 Agosto 2022 Rugby Azzurro / Vita federale
item-thumbnail

I fondi del PNRR finanzieranno un nuovo campo da rugby a Cernusco sul Naviglio

Lo stanziamento sarà di quasi 5 milioni. Ad aprile la FIR aveva scelto il progetto della città milanese tra i venti proposti

18 Agosto 2022 Rugby Azzurro / Vita federale
item-thumbnail

Tornano gli Open Day FIR: porte aperte il 17 e 18 settembre

Un momento di accoglienza e aggregazione che punta a seminare cultura ovale

10 Agosto 2022 Rugby Azzurro / Vita federale
item-thumbnail

Caso Castrogiovanni: World Rugby non aprirà nessuna indagine a riguardo

Il Board non ha intenzione di approfondire una questione che era già venuta fuori nel 2009

9 Agosto 2022 Rugby Azzurro / Vita federale