Sudafricani d’Europa: Nyakane al Racing 92, Pollard vicinissimo ai Leicester Tigers

Problemi invece per Eben Etzebeth, vittima di concussion, e Duane Vermeulen, che dovrà ritardare il suo ricongiungimento con Ulster

handrè pollard sudafricani d'europa

Handré Pollard è in procinto di trasferirsi a Leicester – ph. Sebastiano Pessina

Continua l’esodo dei migliori giocatori sudafricani verso l’Europa: è la volta di Trevor Nyakane, polivalente pilone dei Bulls protagonista di una grande annata con gli Springboks.

Il prima linea, capace di disimpegnarsi con eguale efficacia sia a destra che a sinistra, lascia la franchigia dello United Rugby Championship per accasarsi al Racing 92 con effetto immediato. Finirà la stagione con la squadra di Parigi e rimarrà sotto contratto con i biancocelesti anche per tutto il 2022/2023.

Leggi anche: Campionati esteri: a che punto sono la Premiership e il Top 14

Trentadue anni, 54 caps con il Sudafrica e il tour dei Lions recentemente messo in bacheca, Nyakane porta immediatamente un bagaglio di esperienza gigantesco in una prima linea come quella del Racing piena di talento, ma piuttosto giovane.

“È un giocatore maturo con grande esperienza al massimo livello – ha detto l’head coach dei francesi Laurent Labit – Trarremo vantaggio da queste qualità, e in più potrà essere un buon esempio per i nostri giovani giocatori nel proseguimento della loro crescita.”

Sembra sul punto di trasferirsi, finalmente, anche Handré Pollard. Il compagno di Paolo Garbisi a Montpellier è dato sul piede di partenza da mesi, con Leicester Tigers, Bath e un’esperienza in Giappone come opzioni disponibili sul tavolo.

Secondo quanto riporta il podcast inglese The Rolling Maul, Pollard avrebbe accettato di divenire un Tiger nella prossima stagione. L’offerta del club inglese di 600mila sterline a stagione sarebbe considerevolmente inferiore rispetto al salario messo sul piatto dai club giapponesi interessati, per i quali si parla di offerte intorno al milione di sterline.

A fare la differenza, il progetto sportivo attualmente decisamente vincente di Leicester, primo in classifica e imbattuto in Premiership, ma con la necessità di rimpiazzare George Ford nel 2022.

Infine, brutte notizie per Eben Etzebeth e Duane Vermeulen, altri due dei sudafricani d’Europa.

Il seconda linea, uno dei migliori giocatori della finestra autunnale, è incorso nella sua terza concussion stagionale nel corso del test match perso dal Sudafrica contro l’Inghilterra e, in rispetto del protocollo sanitario del Top 14, dovrà ora attendere tre mesi prima di tornare in campo con il Tolone.

Ulster, invece, potrebbe dover fare a meno del numero 8 degli Springboks, nuovo acquisto di grande spessore, in vista dei primi turni delle coppe europee. Vermeulen è arrivato a Belfast, ma è risultato positivo al tampone di controllo effettuato prima di unirsi al gruppo squadra. Dovrà quindi recuperare dall’infezione da coronavirus prima di poter tornare in campo.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Pietro Ceccarelli: “Perpignan è un club magnifico, quando giochi qui c’è un’atmosfera folle”

Il pilone azzurro racconta il momento dei catalani e si prepara a sfidare la squadra di Ioane e Page-Relo

19 Aprile 2024 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Guai fuori e dentro il campo, ma Montpellier dà un’altra possibilità a Mohamed Haouas

L'avanti francese riparte dal club in cui è cresciuto dopo anni molto controversi

18 Aprile 2024 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Dan Biggar: “Voci sul mio ritiro? Ci sono abituato. Il 2023 è stato veramente difficile”

Il gallese parla di tutto quello che ha attraversato negli ultimi sei mesi

12 Aprile 2024 Emisfero Nord
item-thumbnail

Sir Clive Woodward critica l’approccio “arcaico” della RFU

L'ex allenatore dell'Inghilterra campione del mondo ha detto la sua sulle norme dell'eleggibilità della Nazionale

10 Aprile 2024 Emisfero Nord
item-thumbnail

Bill Sweeney, CEO della RFU: “Non cambieremo le regole per chi gioca all’estero”

La Federazione inglese vuole mantenere le regole attuali sull'eleggibilità di chi gioca fuori dalla Premieship

10 Aprile 2024 Emisfero Nord