URC: la caduta di Leinster e le altre gare della sesta giornata

Ulster espugna clamorosamente Dublino. Vittorie anche per Connacht ed Edimburgo

sesta giornata URC

Ulster batte Leinster a Dublino nella sesta giornata dello URC – ph. Ulster Rugby

Con il rinvio delle quattro partite previste in Sudafrica, la sesta giornata dello United Rugby Championship ha visto solamente altre quattro gare, tra cui la vittoria del Benetton Rugby sui Glasgow Warriors per 19-18.

Sugli altri campi clamoroso il risultato della RDS Arena di Dublino, dove l’Ulster è riuscito finalmente a mettere fine alla striscia positiva del Leinster.

Nel derby d’alta quota irlandese hanno prevalso gli uomini di Belfast per 20-10. Dopo un primo tempo contratto da parte di entrambe le formazioni, con la sola meta del flanker Greg Jones a separare le squadre, nella ripresa l’Ulster si è prima issato sul 10-0 ed è poi stato raggiunto nel punteggio al 64′, dopo che la meta di Robbie Henshaw e il piede di Ross Byrne hanno aggiustato le cose.

Leggi anche: Risultati e classifiche dello URC dopo la sesta giornata

Sembrava poter essere un’altra di quelle sere in cui Leinster illude di essere morbido e poi rimonta con lucida spietatezza, ma Nathan Doak e James Hume si sono messi di traverso. Il primo ha firmato il calcio di punizione del nuovo vantaggio degli ospiti al 67′, il secondo ha segnato la meta che ha chiuso i conti con un decisivo intercetto all’ultima azione della partita.

Il sabato è stato completato dalla bella vittoria di Edimburgo sui Dragons grazie alla doppietta del nuovo arrivato Ramiro Moyano e alla meta del compatriota Emiliano Boffelli. Damien Hoyland ha completato all’80’ per regalare alla squadra della capitale scozzese il bonus offensivo che permette loro di rimanere agganciati in classifica alle due capolista Leinster e Ulster.

Vedi anche: Il calcio di Leonardo Marin che conquista la vittoria per il Benetton

Venerdì, sotto i tipici pioggia e vento battenti di una serata di tardo autunno a Galway, il Connacht ha battuto sonoramente gli Ospreys per 46-18. Nonostante le condizioni atmosferiche la squadra di Andy Friend ha giocato ogni pallone, dimostrando di essere in un momento di ottima forma. Sette le mete segnate dai padroni di casa.

I gallesi sono rimasti in partita per quasi un’ora, sempre inseguendo. Con il punteggio sul 25-18 la meta di penalità assegnata a Connacht al 58′ ha rotto gli argini ed ha permesso ai verdi di dilagare con 21 punti negli ultimi ventidue minuti.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Clicca qui, invece, se vuoi saperne di più sulle regole del gioco del Rugby.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

La lista degli italiani all’estero per la stagione 2022/2023

Tutti i giocatori impiegati nei principali campionati esteri nella prossima annata

10 Agosto 2022 Emisfero Nord
item-thumbnail

United Rugby Championship: il mercato di Benetton, Zebre, Edimburgo e Glasgow

Tutti i movimenti delle quattro formazioni della conference italo-scozzese di URC

10 Agosto 2022 United Rugby Championship
item-thumbnail

Tornano gli Open Day FIR: porte aperte il 17 e 18 settembre

Un momento di accoglienza e aggregazione che punta a seminare cultura ovale

10 Agosto 2022 Rugby Azzurro / Vita federale
item-thumbnail

Perché Frans Malherbe è uno dei migliori piloni al mondo

Il numero 3 degli Springboks vincerà il suo 50esimo cap sabato: una statistica lo incorona

10 Agosto 2022 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Il rebranding delle Zebre

Nuovo logo e nuovi colori sociali per la franchigia di Parma, nel tentativo di legarsi sempre di più alla città

item-thumbnail

Rugby Championship: un cambio nella formazione del Sudafrica

Bongi Mbonambi rimarrà precauzionalmente fuori per un colpo subito al ginocchio in allenamento

10 Agosto 2022 Emisfero Sud / Rugby Championship