Tornano in campo Benetton e Zebre: i prossimi impegni

Ritorna lo United Rugby Championship, e con esso le franchigie italiane, che giocheranno contro Glasgow e Stormers

Favretto Benetton Rugby URC - Tornano in campo Benetton e Zebre: dov'eravamo rimasti?

Tornano in campo Benetton e Zebre: dov’eravamo rimasti? – ph. Mattia Radoni

Archiviata la maratona di test-match di queste settimane, si ritorna al rugby di club, e di conseguenza tornano in campo le franchigie italiane impegnate nello United Rugby Championship. Il Benetton sarà impegnato in casa contro i Glasgow Warriors, mentre le Zebre andranno in Sudafrica per affrontare gli Stormers nella prima delle due giornate che precedono l’inizio delle coppe, con le italiane che affronteranno la Challenge Cup. Entrambe le sfide sono previste sabato pomeriggio alle ore 14.

Benetton-Glasgow 

La squadra di Bortolami ha ormai dimostrato di essere competitiva a questi livelli, portando a casa punti in 4 occasioni su 5. Adesso c’è bisogno di salire un altro gradino della scala che porta all’alto livello, bisogna vincere e mettere in saccoccia punti pesanti, che mancano dalla seconda giornata, quando i leoni punirono Edimburgo a tempo scaduto.

Quello contro Glasgow è un match di alta classifica, da zona playoff: sesta contro ottava, con soli 3 punti a separare le due squadre. E soprattutto, vincere significa anche e soprattutto togliere punti agli avversari diretti: contro gli Ospreys i leoni, pur portando a casa 2 punti (gli stessi dati dal pareggio, per intenderci) ne hanno concessi 5 ai gallesi, proprio quei 5 punti che li vedono davanti al Benetton in classifica. Stessa cosa è accaduta contro gli Scarlets, che grazie a quella vittoria col bonus sono tornati a -1 dalla zona playoff.

Si tratta di un match con tantissime incognite, visto che entrambe le franchigie hanno formato gran parte del gruppo delle rispettive nazionali. Vincerà chi avrà la rosa più profonda, e sarà in grado di mantenere un alto livello di prestazioni anche senza i propri internazionali.

Stormers-Zebre

Ben diversa è la situazione delle Zebre. La squadra di Bradley è ultima in classifica, staccata di 4 (Bulls e Sharks) 5 (Lions) e 6 punti (Stormers) dalle sudafricane che la seguono, e che hanno pure una partita in meno. Volendo contare solo le squadre con lo stesso numero di partite giocate, i più vicini alle Zebre sono i Dragons, che hanno già 8 punti di vantaggio. Insomma, serve un cambio di marcia, e alla svelta. La trasferta contro gli Stormers – fino ad ora la più costante e competitiva delle franchigie sudafricane – è la chiave per ripartire.

Non è una partita impossibile, almeno se la si confronta con le ultime avversarie affrontate dalle Zebre: Edimburgo e Zebre, con le quali ha sprecato delle occasioni che avrebbero permesso di giocarsela fino alla fine, soprattutto con i Warriors. Soprattutto, si chiede all’attacco un salto di categoria: dopo il bonus offensivo ottenuto all’esordio coi Lions, le Zebre hanno segnato 3, 7, 6 e 10 punti nelle partite successive. Chiaramente troppo poco per poter vincere una partita a questo livello.

Appuntamento allora a sabato, con la curiosità di vedere di nuovo in campo Benetton e Zebre, che tornano a giocarsi le loro carte a livello internazionale.

Francesco Palma

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

URC Awards: il Benetton Rugby è il club più innovativo della stagione 2023/24

Il club biancoverde è stato premiato per gli ottimi risultati raggiunti fuori dal campo

item-thumbnail

Marco Bortolami racconta i rapporti con Quesada, il mercato del Benetton e la difficoltà di “tagliare” i giocatori

Il tecnico dei biancoverdi nella seconda parte dell'intervista rilasciata a OnRugby: "Lasciar andare via o tagliare dei ragazzi che stimi è dolorissim...

item-thumbnail

Bortolami: “Benetton, stagione da 8. Il successo più bello è la crescita di Izekor, Spagnolo, Marin e gli altri”

Nella prima parte della lunga intervista rilasciata a OnRugby il tecnico traccia un bilancio della stagione: "I Bulls ci hanno fatto i complimenti. La...

item-thumbnail

Benetton, Pavanello: “Miglior torneo celtico di sempre. I Bulls? Ho più rimpianti per Gloucester”

Il direttore generale dei biancoverdi: "A Pretoria la squadra ha dato tutto. Il mercato? Un altro paio di arrivi e saremo a posto"

item-thumbnail

URC: Alessandro Izekor conquista un prestigioso premio individuale

Il flanker del Benetton Rugby e della Nazionale si è messo in luce accumulando percentuali difensive rilevanti