Top10, il colpo di coda di Colorno e Lyons e la fuga del Petrarca

Le due squadre emiliane battono Calvisano e Rovigo, consentendo ai padovani di allungare in classifica

Mercato Top10

Top10: i risultati della quinta giornata – ph. Massimiliano Carnabuci

Una giornata sorprendente, la quinta del Top10.

Con Valorugby-Viadana ancora da disputarsi nel posticipo di domani, le quattro gare di oggi non hanno lesinato risultati inattesi.

A Colorno, la squadra di casa prosegue nel proprio notevole inizio di stagione battendo fra le mura amiche il Calvisano. È la prima volta che gli emiliani battono i gialloneri in campionato, dopo aver ottenuto già la vittoria nell’incontro di Coppa Italia a inizio stagione.

Dopo una prima frazione a basso punteggio (6-6), nella ripresa le mete di Ferrara, che finalizza da un drive da rimessa laterale, e Buondonno, servito ancora da uno splendido assist in sottomano del tallonatore, permettono a Colorno di spiccare il volo e chiudere l’incontro sul 21-14. Solo nel finale Zanetti accorcia le distanze con una meta importantissima, che consente a Calvisano di ottenere un punto e al contempo di strappare il bonus offensivo agli avversari.

Leggi anche: Valorugby: Stop per Cioffi, ennesimo infortunio tra i trequarti reggiani

La seconda sorpresa di giornata arriva dal Beltrametti di Piacenza, dove i Lyons superano Rovigo 30-19. Le due squadre si scambiano iniziali schermaglie dalla piazzola, poi i Bersaglieri colpiscono con un drive da touche che finisce con una meta di penalità.

La prima frazione si chiude sul 13-9 per gli ospiti e non lascia presagire quello che invece accadrà nella ripresa: i Lyons prima accorciano le distanze con il piede di Ledesma, poi segnano con il mediano di mischia Via e sorpassano.

La partita è tirata anche nel finale: a 5′ dal termine il punteggio è di 22-19 per i piacentini, ma sono proprio i padroni di casa ad avere la meglio nelle fasi conclusive, segnando prima con un difficile calcio di punizione che ipoteca la partita e poi chiudendo i conti con la meta di Romulo Acosta da distanza ravvicinata a tempo scaduto.

Mogliano sbanca Roma, in una partita vivace contro la Lazio. La prima meta dell’incontro la segna Matteo Drudi per gli ospiti al 15′, poco dopo il collega di reparto Ceccato raddoppia, ma la Lazio si mantiene in partita grazie a Ruben Riccioli, che intuisce il rimbalzo dell’ovale sul calcio d’inizio seguente perso dai veneti e va a marcare in bandierina.

Leggi anche: URC, le Zebre fanno progressi ma gli errori sono tanti. Vince Edimburgo 27-11

Non si ferma però l’emorragia di punti per i romani che cadono fino a -19, subendo altri 10 punti a firma di Derbyshire ed Ormson. Nel secondo tempo riscossa dei padroni di casa che tornano ad insidiare gli avversari e si riportano fino al 22-27 grazie alle mete di Donato e Cozzi, ma è troppo tardi: Ormson allunga sul +8 a un quarto d’ora dal termine e ipoteca la partita, che finirà 25-30.

A Padova, invece, la capolista Petrarca batte le Fiamme Oro con un importante 21-13. I padovani hanno dominato la prima frazione di gioco con il piede di Lyle e la meta di Panunzi che ha regalato loro 13 lunghezze di vantaggio alla pausa (16-3), poi nella ripresa sono riusciti ad arginare la riscossa cremisi, arrivati fino a -3 a 20′ dalla fine, e a chiudere i conti con la marcatura di Tommaso Cugini.

Peroni TOP10 – V giornata
S.S. Lazio Rugby 1927 v Rugby Mogliano 1969 25-30 (1-4)
Petrarca Rugby v Fiamme Oro Rugby 21-13 (4-0)
HBS Colorno v Rugby Transvecta Calvisano 21-16 (4-1)
Sitav Rugby Lyons v FEMI-CZ Rovigo 30-19 (4-0)
Valorugby Emilia v Rugby Viadana 1970 – domenica 24/10 ore 18:00

Classifica: Petrarca Rugby 23; HBS Colorno 15; FEMI-CZ Rovigo*  e Rugby Transvecta Calvisano14; Valorugby Emilia* 13; Fiamme Oro Rugby 12; Sitav Rugby Lyons 9; Rugby Viadana 1970* 7; Mogliano Rugby 1969* 6; S.S. Lazio Rugby 1927 3.
* – una partita in meno

La classifica completa del TOP10 e il calendario del prossimo turno li trovate a questo link.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Serie A Elite Femminile: Alyssa D’Inca è la miglior giocatrice del campionato

La trequarti ala/centro del Villorba e della nazionale ha superato Emma Stevanin e Vittoria Ostuni Minuzzi

23 Maggio 2024 Campionati Italiani / Serie A Elite
item-thumbnail

Serie A Elite Femminile: le formazioni di Valsugana e Villorba per la finale di sabato

Ufficializzate le giocatrici che scenderanno in campo per giocarsi lo scudetto

23 Maggio 2024 Campionati Italiani / Serie A Elite
item-thumbnail

Serie A Elite: i primi rinforzi del Rovigo arrivano dal Sudafrica

A breve dovrebbero essere ufficializzati due giocatori provenienti dai Pumas, squadra di Currie Cup

23 Maggio 2024 Campionati Italiani / Serie A Elite
item-thumbnail

Serie A Elite: finale verso il tutto esaurito a Parma, ultimi biglietti in vendita

La finale tra Petrarca e Viadana sta richiamando un pubblico numeroso

22 Maggio 2024 Campionati Italiani / Serie A Elite
item-thumbnail

Rovigo: diversi giocatori ai saluti con la fine della stagione

Non solo cambierà lo staff tecnico, ci sarà molto da ritoccare anche nel roster in vista della prossima stagione

22 Maggio 2024 Campionati Italiani / Serie A Elite
item-thumbnail

Verso la finale, Franco Bernini carica il Viadana: “Gioca il rugby più bello, può fare la storia”

Parla il tecnico che riuscì a portare nel 2002 i gialloneri al loro primo e unico scudetto

22 Maggio 2024 Campionati Italiani / Serie A Elite