URC: Zebre-Ulster 3-36. Gli irlandesi si impongono nettamente al Lanfranchi

Gli ospiti vanno in meta ripetutamente facendo valere la forza del loro roster

COMMENTI DEI LETTORI
  1. johnny 2 Ottobre 2021, 20:34

    Il nulla, spiace dirlo ma le Zebre non sono mai esistite. Sarà un’annata molto difficile 😞

  2. maiunagioia 2 Ottobre 2021, 20:48

    L’Italia è quel paese dove si preferisce usare denaro pubblico per mantenere una azienda inefficiente anche quando vi è una realtà privata capace economicamente di sostenere un progetto e sopratutto di renderlo efficiente e profittevole.

    • maiunagioia 2 Ottobre 2021, 20:57

      Per chiarezza l’azienda inefficiente sono le Zebre (mantenute interamente dalla Fir ed incapaci di poter raggiungere i play off) mentre la realtà privata è il Petrarca Padova (il cui presidente mette sul piatto 5 milioni di euro l’anno e una struttura societaria fatta di successi).

      • cammy 2 Ottobre 2021, 21:31

        Come sai dei 5 mln? nella proposta arrivata 2 anni fa si erano detti disponibili ad accogliere la franchigia senza aiuti della federazione.. è cambiato qualcosa?

          • Giambo 3 Ottobre 2021, 13:12

            5 milioni nell’URC non sono nulla. La Benetton ha un budget che varia tra i 10 e i 15 milioni per gareggiare, e spesso fa comunque miracoli contro squadre che possono permettersi ingaggi tripli. Se il Petrarca provasse a gareggiare con 5 milioni, ne prenderebbe 70 dall’Ulster.

          • maiunagioia 3 Ottobre 2021, 13:24

            @giambo…Treviso prende 4 Milioni dalla Fir, Luciano Benetton ne mette 2 di tasca propria e gli altri 4-5 arrivano dagli sponsor (Tim, Autogrill e tanti altri sponsor del trevigiano).

            Le Zebre vivono con 6-7 Milioni di Euro quasi interamente versati dalla Fir (non credo arrivino a 500mila euro di sponsor privati).

            Il Petrarca mette sul piatto 5 Milioni della Famiglia Banzato (Acciaierie Venete) che sommati agli sponsor privati (1-2 Milioni) e al contributo Fir di 4 Milioni, lo fanno arrivare ad un budget similare a quello di Treviso (oltre i 10 milioni annui).

            La cosa più importante, dopo i soldi, sono le aspettative.
            Le Zebre partecipano alla competizione per far crescere i giovani italiani mentre il Petrarca parteciperebbe con l’obiettivo di vincere tutte le partite.

  3. aries 2 Ottobre 2021, 21:04

    Serata molto triste purtroppo

  4. bangkok 2 Ottobre 2021, 21:06

    Credo che nessuno potesse anche solo sperare che le Zebre, soprattutto quelle attuali, potessero impensierire Ulster.
    0 amichevoli, rosa non ancora completa, problemi atavici…..

  5. Giacomo 2 Ottobre 2021, 21:21

    Non c’è stata partita, ne una azione decente per 80 minuti da parte delle Zebre. Malissimo la difesa. Ulster orribile da vedere, puntano tutto sulla forza fisica e null’altro.

  6. narodnik 2 Ottobre 2021, 21:24

    Il panzer Fijiano come ha giocato?Gli e’ arrivata qualche palla o solo difesa?

    • aries 2 Ottobre 2021, 21:30

      Mi sembra gli sia arrivata una palla nel primo tempo, pareva un cinghiale quando ti attraversa la strada, però in difesa… Non ho seguito bene la partita, ero alle prese con uno stinco di maiale, ma in fase difensiva mi è sembrato abbastanza inconsistente, però ripeto, ero un po’ distratto e non ho seguito bene

      • aries 2 Ottobre 2021, 21:35

        Invece, mi è sembrato molto, ma molto sotto tono cLaloifi, che l’anno scorso faceva vedere delle gran cose. Spero che sia ancora in rodaggio dal post infortunio, tra l’altro pesante,mi auguro che torni quello di prima

      • narodnik 2 Ottobre 2021, 21:40

        E io che speravo in un primo centro roccioso in difesa..Speriamo si adatta in fretta che l’80%100 lo passera’ a difendere.

  7. Michele14 2 Ottobre 2021, 21:30

    ZEBRE,purtroppo, assolutamente inconsistenti, giocatori giovani ma non all’ altezza della URC.
    Pessimo segnale per il futuro.
    PS: il RUGBY a 7 è un altro sport……….

  8. Ventu 2 Ottobre 2021, 22:05

    Le zebre hanno giocato 38 minuti difendendosi dignitosamente, anche prendendo turnover a 5 metri dalla linea, cosa che non succedeva spesso. Ulster senza idee. Una volta finite le energie si poteva chiudere la partita

  9. ballcarrier 2 Ottobre 2021, 23:38

    ero al lanfanchi, il problema di fondo sta nel fatto che per competere a questi livelli devi avere una rosa competitiva di almeno 45 giocatori ! competitiva ! vedi treviso dove il livello e’ alto e chiunque entra non fa rimpiangere chi sostituisce . Esce Bisegni e con tutto il rispetto entra Rizzi, esce Sisi e sposti leavasa a seconda,…… a questi livelli ogni errorino lo paghi . Nel primo tempo tutto sommato le zebre pur difendendosi sono rimaste in partita , poi i cambi, la stanchezza dei titolari ed e’ successo quello che abbiamo visto.
    Penso che a rosa completa le Zebre abbiamo non piu’ di 20 giocatori che possono giocare a questo livello, se ne hai 3/4 infortunati e un pilone dx via con l argentina…… Quindi tutti gli altri ad arrivare a oltre 40 che ci stanno a fare ? quando entrano palesano carenze notevoli per il livello e tanti sono anni che galleggiano in questa categoria!!
    concludendo :rosa troppo esigua e sopratutto per almeno meta’ inadatta al livello !
    Il nuovo figiano e’ un ira di dio,devastabe all impatto, rabbioso nei placcaggi e sfrontato in attacco. Palloni arrivati non piu’ di 3, strano, hai un potenziale uomo devastante e non riusciamo a servirlo, , pero’ difensivamente deve ancora imparare tanto . ! una meta’ e’ colpa sua, ha difeso male, forse anche un altra !
    comunque vale la pena di pagare il biglietto solo per vederlo all opera ! un grande acquisto

  10. Flaviuz 3 Ottobre 2021, 00:02

    Io ho visto solo il primo tempo e dispiace che le Zebre non siano riuscite a far una meta…per l’orgoglio che hanno messo in campo, meritavano di tenere l’Ulster a 10 punti.
    Poi visto il risultato finale, ho pensato che fosse probabilmente la panchina e la benzina.

  11. Toto 3 Ottobre 2021, 01:00

    Con Ulster si sapeva che sarebbe stata dura e infatti così è stato. A dire il vero non mi aspettavo neanche che reggessero un tempo come hanno fatto, mi è sembrato un bel passo avanti rispetto alla settimana scorsa. Comunque, avevo immaginato gli ci volessero tre o quattro match per prendere ritmo e intensità e abituarsi alla pressione che mettono gli avversari a questo livello, soprattutto ai più inesperti. Quindi prima di tirare conclusioni aspetto che i giovani si abituino al livello – ancora un match o due, cioè il numero di partite amichevoli che avrebbero dovuto fare prima dell’URC – e l’arrivo dei nuovi acquisti.

  12. Parvus 3 Ottobre 2021, 10:52

    allora per la squadra che ha, le zebre hanno fatto un miracolo. poi vi vorrei vedere voi in campo…, qua bisogna anche essere disponibili a capire, e mi pare che chi non capisce, non ha mai fatto sport.., non dico che non ha mai giocato a rugby, ma dico che non ha mai fatto sport!!!! andate voi in campo o in pista……
    ci sono state delle sviste del nuovo acquisto figiano, e sono due che hanno dato il la, a due belle mete degli uomini di ulster, per il resto il posizionamento e il riposizionamento in difesa non mi è dispiaciuto, anzi.
    le zebre non hanno due squadre come treviso, con giocatori di alta qualità come quelli della marca, possiedono si e no, una ventina di buoni giocatori, che non possono far tutto e coprire tutto e tutti.
    sono stati dignitosi, e nessuno si è mai tirato indietro.
    io vorrei vedere le zebre con la squadra al completo.
    poi che la polemica infiammi pure, ma a parma ieri si è visto anche un buon canna, un buon fusco (direi veramnete bravo el bocia), un buon boni e anche bisegni…, e tutta la mischia, chi forse ha peccato di ingenuità se così vogliamo dire, è stato, laloifi, e tuivuaka spero di averli scritti in maniera giusta.
    FORZA PARMA NON MOLLATE.
    un incitamento dal veneto.

  13. ColdColdMan 3 Ottobre 2021, 10:53

    Il primo tempo non era neanche andato male

  14. MIchele88 3 Ottobre 2021, 11:15

    Ma aspettiamo a sentenziare. Ulster è fisicamente fuori categoria per molti ( vediamo cosa combina il Benetton contro di loro) per queste zebre che anzi hanno retto dignitosamente fino al 50esimo( poi con 2 gialli in contemporanea la partita era segnata). Il figiano é uno spettacolo, servito pochissimo ha fatto vedere movenze estetiche e di impatto come non se ne vedono tante in URC. I vuoti in difesa erano quasi più di foga e adattamento che altro. Quelli pessimi sono stati laloifi e digiulio.veramente imbarazzanti in questa..speriamo sia stata solo una giornata no. É chiaro che rimangono problemi di rosa cortissima che sono colpa del management, punte!bisogna puntare il dito! Basta cercare scuse…se fai acquisti che ti arrivano a novembre ma il campionato inizia a settembre…

  15. Parvus 3 Ottobre 2021, 12:04

    dimenticavo, la posizione della prima linea in michia chiusa era perfetta, da manuale. erano molto bassi, veramente bravi.
    bravo l’argentino che gli allena….., mi pare sia bernasconi…, spero di non sbagliare il nome.

  16. mikefava 3 Ottobre 2021, 14:58

    Mi spiace per le Zebre, ma penso che stiano facendo il percorso inverso rispetto alla Benetton…lo scorso anno sembravano poter essere meglio di Treviso, ora sembrano destinati ad un campionato di sofferenza e pochi punti. Vedremo, sicuramente Ulster era una partita difficile, però non mi sembrano ben indirizzati, ecco.

Lascia un commento

item-thumbnail

Dentro la preparazione delle Zebre Parma verso la prossima stagione

A fare il punto della situazione è il responsabile della preparazione fisico-atletica Francesco Della Ceca

item-thumbnail

Zebre, Luca Bigi: “Ce lo stiamo ripetendo come un mantra, mai più ultimi”

L'ex capitano dell'Italia identifica degli obiettivi chiari: valorizzare i giovani e aumentare la competitività in URC

item-thumbnail

URC: un rinforzo in prima linea per le Zebre 2024/25

La mischia della franchigia ducale si arrichisce di un giocatore proveniente dalla Serie A Elite

item-thumbnail

Zebre Parma: programmata un’amichevole estiva il 22 agosto

I ducali preparano la nuova stagione di URC con una seconda amichevole di livello

item-thumbnail

Zebre, parla Roselli: “Tra cambiamenti e precarietà non è stato facile, eppure sta nascendo un’eccellenza”

Il tecnico romano saluta la franchigia emiliana, con cui ha collaborato complessivamente per 6 stagioni

item-thumbnail

URC: le Zebre imbrigliano a lungo Glasgow, poi nel finale passano gli scozzesi

La franchigia ducale gioca una partita di spessore, ma non basta per ottenere la vittoria in trasferta