Benetton Rugby, Gianmarco Lucchesi: “Contro gli Stormers ci attende una gara molto fisica e veloce”

L’avanti non vede l’ora di scendere in campo per l’inizio ufficiale di una stagione coi Leoni

Benetton Rugby, Gianmarco Lucchesi: “Contro gli Stormers ci attende una gara molto fisica e veloce”

L’inizio di una nuova avventura è vicinissimo. In casa Benetton Rugby si scaldano i motori per l’esordio nell’URC 2021/2022, che avverrà a Monigo sabato 25 settembre – ore 14 – contro i sudafricani degli Stormers.

A parlare ai canali ufficiali della società è stato Gianmarco Lucchesi, il tallonatore (6 caps con l’Italia) che non vede l’ora di scendere in campo.

Benetton Rugby, Gianmarco Lucchesi: “Contro gli Stormers ci attende una gara molto fisica e veloce”

Sul gruppo e sulle amichevoli delle ultime settimane: “Il gruppo è molto unito e positivo, nonostante abbiamo perso entrambe le amichevoli siamo consci delle nostre qualità e pensiamo che queste due partite ci abbiano fatto bene per capire dove dobbiamo migliorare e cosa dobbiamo fare. Noi chiaramente vogliamo ripartire dalla vittoria della Rainbow Cup e mantenere questo entusiasmo, migliorando col tempo visto che siamo una squadra molto giovane, abbiamo bisogno di tanto slancio e piano piano cresceremo sempre di più”.

Gli aspetti da migliorare dopo la sconfitta con Edimburgo: “Con Edimburgo non siamo riusciti ad essere spesso in controllo di quello che dovevamo fare. Abbiamo perso in lucidità, sia in attacco che in difesa e questo ci ha portato col passare del tempo a subire più punti di quanti meritavamo. Un altro aspetto molto importante sarà la disciplina, perché abbiamo preso troppi calci di punizione, un aspetto che abbiamo bisogno di migliorare per essere più efficaci sabato”.

Sulla gara contro gli Stormers: “Contro gli Stormers sarà sicuramente una gara molto fisica e veloce, per cui molto intensa. Sarà determinante riuscire ad essere fisici come lo siamo stati con i Sale Sharks, e allo stesso tempo mantenere un’intensità alta per poter fronteggiarli. Loro sono grandi, veloci e come già detto punteranno molto sulla fisicità”.

Leggi anche, United Rugby Championship: la guida al girone sudafricano

Sull’apporto del pubblico dei Leoni: “Sarà importantissimo. Per quanto mi riguarda, ma penso anche per tanti nuovi arrivi, non abbiamo mai vissuto una partita con il pubblico e con il tifo reale. E’ determinante, mette entusiasmo e comunque avere le proprie famiglie sugli spalti è un qualcosa in più, quindi sarà il nostro 16esimo uomo in campo”.

Infine una chiusura, un focus sulla sua stagione: “Come penso debba essere per la squadra, io vorrei prendermi i miei minuti, poi con calma lavorando ogni giorno gli obiettivi e le soddisfazioni arriveranno. Vorrei giocare il più possibile e poi vediamo cosa arriverà in futuro”.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Per studiare, ripassare o verificare il regolamento del gioco del rugby, invece, clicca qui.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Benetton, Negri e Menoncello post-partita: «Delusi, ma il gruppo ha carattere»

Le parole di due protagonisti del match contro gli Ospreys

item-thumbnail

Video, URC: gli highlights di Benetton-Ospreys

Altalena emozionale a Monigo, con i gallesi chela spuntano nel finale

item-thumbnail

Benetton, Bortolami: “Bisogna imparare a gestire meglio le partite per non trovarci sempre spalle al muro”

L'head coach di Treviso Marco Bortolami analizza in conferenza stampa la sconfitta contro Ospreys fra rammarico per il risultato e soddisfazione per i...

item-thumbnail

URC: contro gli Ospreys Benetton illude, sprofonda e risorge, ma non basta

Bellissima partita a Monigo: finisce 29-26 per i gallesi grazie a un calcio di Myler nel finale

item-thumbnail

URC: la preview di Benetton-Ospreys

Due squadre con molte cose in comune: entrambe vogliono tornare a vincere. Calcio d'inizio alle ore 16:05

item-thumbnail

Benetton: la formazione dei Leoni che attende gli Ospreys a Monigo

Tante novità nei Leoni che attendono i gallesi e vanno a caccia della terza vittoria stagionale nello URC