Dopo due anni di stop per infortunio Gareth Anscombe è tornato

Il forte numero 10 del Galles sembra aver chiuso il suo incubo cominciato prima della Coppa del Mondo 2019. Ecco le sue parole

Dopo due anni di stop per infortunio Gareth Anscombe è tornato

Dopo due anni di stop per infortunio Gareth Anscombe è tornato

La partita amichevole tra Ospreys e Northampton Saints dello scorso weekend ha rappresentato qualcosa di decisamente importante per Gareth Anscombe, che a distanza di oltre due anni è tornato ad assaggiare il campo. Il mediano d’apertura neozelandese di nascita ma gallese “rugbysticamente” parlando (27 le sue presenze coi Dragoni dal 2015 al 2019) si era infortunato durante uno dei test match di preparazione alla Coppa del Mondo 2019 (in particolare parliamo della sfida con l’Inghilterra dell’11 agosto) e ha subito due operazioni al ginocchio, vivendo anche una riabilitazione che sembrava infinita.

Leggi anche: Il lancio del calendario dello URC con tutte le partite già fissate

Sembrava appunto, perché ora Anscombe può ricostruirsi una seconda parte della carriera a 30 anni compiuti, ripartendo dai 35 minuti giocati contro i Saints, conditi da una buona sicurezza nella gestione dell’ovale e una trasformazione messa a segno: “Non avrei mai pensato di dover aspettare così tanto tempo per rimanere fuori – ha detto dopo 761 giorni di stop – Rimettersi gli scarpini e giocare questi 35 minuti rappresenta molto, il ginocchio ha retto bene e spero che questo sia solo l’inizio del mio viaggio con gli Ospreys”. Anscombe ha anche ringraziato tutte le persone che lo hanno assistito durante i momenti complicati della sua riabilitazione.

Leggi anche: Il Benetton ha sfidato i Sale Sharks in un amichevole dal punteggio alto

Sul suo ritorno si è espresso anche Toby Booth, capo allenatore degli Ospreys: “Ora che ha ripreso a giocare in tanti potrebbero aspettarsi un suo ritorno anche nel Galles questo autunno. Servirà molta calma, noi vogliamo solo assicurarci che Gareth possa tornare a dare il suo meglio. Non c’è un tempo per questo, come abbiamo sempre detto quando sarà pronto al 100% gli ridaremo le possibilità che merita”.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Clicca qui, invece, se vuoi saperne di più sulle regole del gioco del Rugby.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

URC: i risultati della 3^ giornata

Il Benetton sale in zona playoff. Leinster e Bulls in testa, ma che disastro Connacht

2 Ottobre 2022 United Rugby Championship
item-thumbnail

Benetton. Bortolami: “Quando non giochi sempre alla grande e vinci è un buon segnale”

Il tecnico è soddisfatto soprattutto della reazione avuta nel momento più difficile, sul 26-23

item-thumbnail

URC: il Benetton la vince, trema e la vince di nuovo. Scarlets KO 34-23

Una magia di Rhyno Smith nel finale chiude una gara in cui i biancoverdi sono stati sempre in vantaggio

item-thumbnail

Zebre: ancora un tempo regalato, Munster passa 21-5

La squadra di Roselli paga ancora una volta una partenza difficile, nella quale concede 3 mete

item-thumbnail

URC: la presentazione di Benetton-Scarlets

Partita delicata per i Leoni, vogliosi di tornare a vincere contro un avversario pericoloso per mettere insieme punti in classifica e confidenza

item-thumbnail

URC: la presentazione di Munster-Zebre

Terza sfida sulla carta proibitiva per i ducali, ma visto quanto successo contro Leinster e Sharks è lecito sognare una bella partita