Maro Itoje e la coppia con Alun Wyn Jones: “Sembra un 24enne, è fantastico”

La seconda linea dell’Inghilterra e dei Lions racconta di sé e del suo capitano Alun Wyn Jones in vista del match di Sabato

Maro Itoje e la coppia con Alun Wyn Jones: "Sembra un 24enne, è fantastico"

Maro Itoje e la coppia con Alun Wyn Jones: “Sembra un 24enne, è fantastico” ph. Reuters

La formazione annunciata da Gatland per la prima sfida tra Lions e Sudafrica vede nella coppia di seconde linee Maro Itoje-Alun Wyn Jones una delle chiavi del match. Del resto, non potrebbe essere altrimenti: uno è tra i giocatori più determinanti degli ultimi anni, l’altro è una leggenda. Entrambi hanno rischiato di non esserci per problemi fisici, in particolare il gallese, ma Sabato saranno in campo pronti a dare battaglia. Proprio Itoje, in un’intervista a Planet Rugby, ha parlato di sé e del suo compagno di squadra e capitano nei Lions:

«Alun Wyn sembra un 24enne, non so quale metodo di recupero stia usando ma gli stanno persino ricrescendo i capelli. È un uomo di grande esperienza, è il capitano del tour e ha quel tipo di presenza necessario per esserlo. Riaverlo qui è fantastico, non vedeva l’ora di tornare e fare tutto il possibile per il successo del tour»..

Itoje aveva già partecipato al tour del 2017, giocando 2 delle 3 partite della serie proprio in coppia con il gallese: «La prima volta è stata un’esperienza completamente nuova per me, ora sono un giocatore molto più completo, penso di avere una migliore comprensione del gioco e una consapevolezza maggiore di come posso influenzare la squadra in modo positivo. Probabilmente sono più responsabile di 4 anni fa».

La responsabilità che comporta giocare nei Lions è tanta, ma si tratta anche di una maglia che porta con sé storia e rispetto. Non è un caso che il successo dei Lions sia arrivato persino in Nigeria, paese natale dei genitori di Itoje: «Il rugby in Nigeria non è seguito, ma l’ultima volta che sono stato lì – nel 2018 – mentre guidavo ho visto un ragazzino correre con la maglia dei Lions. Mi sono chiesto “da dove diavolo l’ha presa questo ragazzo?”, non sono sicuro che sapesse di cosa si trattava, ma almeno il messaggio sta viaggiando. Mio zio mi ha chiesto di portargli una maglia nera dei Lions, gli piace quella».

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Il Sudafrica potrebbe lanciare un nuovo numero 10 nel prossimo tour estivo

Rassie Erasmus potrebbe buttare nella mischia un nuovo mediano d'apertura il 22 giugno contro il Galles

item-thumbnail

Test Match Autunniali: L’Australia sfiderà una squadra di Premiership a novembre

Una selezione di Wallabies darà il via al tour europeo

item-thumbnail

Sam Cane si ritira dal rugby internazionale: non farà più parte degli All Blacks

L'avanti chiuderà la sua esperienza alla fine del 2024

item-thumbnail

Galles: un’assenza e un ritorno di peso in vista dei test match estivi

Due degli uomini più influenti del pack ritornano a disposizione, ma non mancano le defezioni

item-thumbnail

Owen Farrell pronto a sfidare la Francia il prossimo giugno

L'apertura dei Saracens sfiderà i rivali transalpini con la maglia del World XV

item-thumbnail

All Blacks: i 7 giocatori che Scott Robertson potrebbe lanciare nel 2024

Il neo-tecnico della Nuova Zelanda ha intenzione di mischiare un po' le carte: ecco i talenti da tenere d'occhio