Gli All Blacks si allenano in 14: hanno paura dei cartellini rossi

Ian Foster, il ct dei neozelandesi, è al lavoro su tutti i possibili scenari per le sfide contro l’Australia

Gli All Blacks si allenano in 14: hanno paura dei cartellini rossi

Gli All Blacks si allenano in 14: hanno paura dei cartellini rossi (Ph. Sebastiano Pessina)

Anche gli All Blacks hanno i loro punti deboli. Dopo i Test Match vissuti con le nazionali del Pacifico, la nazionale neozelandese ha iniziato a mettere nel mirino la Bledisloe Cup e il Rugby Championship, in particolare con un avversario da inquadrare: l’Australia.

Gli All Blacks si allenano in 14: hanno paura dei cartellini rossi

Ian Foster, che ieri ha diramato la lista dei convocati, sembra essere molto ottimista, ma c’è una cosa che lo spaventa: subire dei cartellini rossi e giocare e gestire una partita in 14, tanto più se di fronte ci sono i Wallabies che, nell’ultima sfida contro la Francia, sono riusciti a imporsi nonostante una lunghissima inferiorità numerica.

Il ct dei “Tuttineri” per cercare di ovviare a questo problema, provando a disegnare sul campo tutte le eventualità possibili di un’espulsione, ha studiato un particolare artificio: far allenare i suoi 14 contro 14 o 14 contro 15.

A “farne le spese”, in un simpatico siparietto di esclusione dal terreno di gioco, è stato – in prima istanza – Brodie Retallick: “Quando ho detto a Brodie di stare per un po’ di tempo fuori dall’esercitazione”, fa sapere Foster, “Pensavo venisse a tirarmi uno schiaffo (ammette ironicamente)”.

Leggi anche, L’Australia vince una serie bellissima battendo la Francia nel giorno più duro

Poi prosegue più serio: “Battute a parte. Sappiamo che questa eventualità potrebbe succedere, anche perchè negli ultimi precedenti contro l’Australia questo scenario si è verificato. Non possiamo arrivare impreparati, soprattutto contro una formazione che anche con un uomo in meno ha dimostrato di sapersela cavare alla grande”.

Infine conclude: “Quali temi tattici stiamo pensando per il confronto coi Wallabies? Abbiamo in testa tante idee, ma vanno parametrare al contesto. In questo momento ci stiamo focalizzando sulla fase di recupero palla sulle loro trasmissioni, ma son cose che vanno fatte bene e col tempo giusto, altrimenti in campo rischi di navigare in spazi aperti e con molte difficoltà”.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Clicca qui, invece, se vuoi saperne di più sulle regole del gioco del Rugby.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Due del Benetton e tante altre novità nell’Argentina per il Championship

Dentro anche Marcos Moneta e altri giocatori visti alle Olimpiadi, oltre a tanti di quelli che lo scorso autunno batterono gli All Blacks

30 Luglio 2021 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Shannon Frizell fermato dagli All Blacks per un’accussa di aggressione

Il terza linea degli Highlanders martedì si è presentato in tribunale per rispondere di una serata movimentata a Dunedin

29 Luglio 2021 Emisfero Sud
item-thumbnail

La Bledisloe Cup e il Rugby Championship hanno qualche problema

Il governo neozelandese ha sospeso per 8 settimane il corridoio libero da quarantena con l'Australia

23 Luglio 2021 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

L’incredibile vicenda tra Quade Cooper e l’Australia, della quale non è cittadino

L'assurda e paradossale vicenda che riguarda il geniale mediano d'apertura dei Wallabies nella scorsa decade

22 Luglio 2021 Emisfero Sud
item-thumbnail

La decisione di World Rugby sul rosso a Koroibete

World Rugby ha deciso di graziare il giocatore dei Wallabies, dopo il rosso ricevuto contro la Francia nell'ultimo dei tre test match

20 Luglio 2021 Emisfero Sud / Rugby Championship