Concussion: World Rugby lancia un nuovo protocollo per il ritorno in campo

La salute dei giocatori ancor di più al centro del gioco, sotto tutti i punti di vista: regole e medicina per aiutare gli attori in campo

Concussion: World Rugby lancia un nuovo protocollo per il ritorno in campo

Concussion: World Rugby lancia un nuovo protocollo per il ritorno in campo (ph. Sebastiano Pessina)

Fare diventare il welfare dei giocatori una cosa sempre più importante. World Rugby sta lavorando a questo obiettivo con grande assiduità negli ultimi anni cercando di focalizzarsi su tutti gli aspetti riguardante la salute dei giocatori, uno di questi è sicuramente legato alle concussion.

Concussion: World Rugby lancia un nuovo protocollo per il ritorno in campo

Almeno dieci giorni di osservazione prima di poter tornare a giocare. E’ questo l’intervallo di tempo su cui l’organo decisionale ovale planetario si sta concentrando per cercare di ridurre le conseguenze negative legate alle concussion.

World Rugby sta lavorando insieme a una Commissione Medica Indipendente raccogliendo dati sugli ultimi Mondiali disputati, quello del 2015 in Inghilterra e quello del 2019 in Giappone.

Ma oltre a questo c’è anche l’attualità: lo “zoom” attuale è infatti settato sul tour dei British & Irish Lions in Sudafrica. Il tallonatore inglese Luke Cowan-Dickie, ad esempio, ha partecipato alla prima partita del tour della squadra di Gatland a soli sette giorni di distanza dalla finale di Premiership: una cosa che in teoria si sarebbe dovuta evitare ma che, con accurati test e una visione delle sue prestazioni, è stata possibile grazie agli studi della Commissione Medica Indipendente.

La lettera di Bernard Laporte

Leggi anche, World Rugby: dal 1° agosto arrivano due novità nel regolamento ovale

A tutto questo, inoltre, c’è da aggiungere la lettera aperta di Bernard Laporte, vicepresidente di World Rugby, nel quale esprime la volontà di far diventare il rugby lo sport più attento alla salute dei suoi “attori”. Concussion, ma non solo: nel manoscritto del dirigente francese si parla in generale di infortuni, di regole del gioco, atte ad aiutare la riduzione di impatti molto forti, ma anche di cura degli atleti nel post carriera, con particolare attenzione alla salute mentale.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Mondiale under 20: la formazione dell’Italia per la semifinale playout con la Spagna

Santamaria è costretto a rinunciare a Elettri, Gasperini e Bellucci. Scalabrin ritrova una maglia da titolare

12 Luglio 2024 Rugby Mondiale / JR Rugby World Cup
item-thumbnail

Mondiale under 20: ecco l’avversaria dell’Italia nelle semifinali playout. Risultati e classifiche della terza giornata

Gli Azzurri saranno costretti a passare dal torneo per il 9°-12° posto per evitare la retrocessione

item-thumbnail

Mondiale under 20: risultati e marcatori di Georgia-Italia e Francia-Galles

Tutto quello che è successo nelle partite delle 16

item-thumbnail

Mondiale U20: l’Italia stecca l’ultima partita del girone e perde contro la Georgia

Un buon inizio non basta agli Azzurrini per avere ragione degli avversari, vincenti per 28 a 17 nel terzo turno del girone B

item-thumbnail

Mondiale under 20: cancellata Irlanda-Australia per pioggia. Risultato e marcatori di Argentina-Fiji

Comincia con una decisione che farà discutere l'ultima giornata del World Rugby U20 Championship

item-thumbnail

Mondiale Under 20: la preview di Italia-Georgia

Gli Azzurrini di Roberto Santamaria sono chiamati a confermare la bella prestazione offerta con l'Australia per giocarsi un piazzamento di prestigio n...