Test Match: all’Inghilterra basta un buon primo tempo per battere gli USA

Con dodici esordienti, i ragazzi di Eddie Jones superano le Eagles 43-29

Harry Randall in Inghilterra-Stati Uniti (Photo by DANIEL LEAL-OLIVAS / AFP)

Un’Inghilterra ricca di esordienti (12, tra i quali spiccano il capitano Lewis Ludlow e la stella degli Harlequins Marcus Smith, all’apertura da titolare e notevole in cabina di regia assieme al 9 dei Bears Randall) debutta nella finestra estiva internazionale con una vittoria mai in discussione, tra le mura amiche di Twickenham, contro gli USA.

Leggi anche: Il Galles passeggia sul Canada, ma si commuove per Halfpenny

I dodici esordienti

Pratica già nella frazione inaugurale del match (26-3 il parziale all’intervallo, con la meta di Underhill nel video sotto ad aprire le danze locali), ma permettendo a delle Eagles gagliarde di accorciare il divario nella parte finale della ripresa, con il punteggio finale che recita 43-29.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da England Rugby (@englandrugby)

Gli uomini di Eddie Jones, dopo la suddetta marcatura pesante del terza linea di Bath, hanno poi preso il controllo delle operazioni, tenendo alto il ritmo grazie ad un superbo Randall ed allargando il distacco fino ai 23 punti di margine al 50′, marcando sette mete in totale, tra cui una doppietta del 23enne trequarti di origine figiana Joe Cokanasiga. Quattro invece le mete ospiti, tutte nella ripresa, con le firme di Fa’anana-Schultz, Dolan, Germishuys e Dyer.

“È stato un onore rappresentare il mio paese, è stato un mio sogno per molto tempo. Nella ripresa, loro hanno giocato veramente molto bene. Noi, invece, in difesa, abbiamo ancora tanto lavoro da fare ed alcuni aspetti da migliorare, ma è stata una bella vittoria, al termine di una partita in cui abbiamo marcato delle belle mete”, ha dichiarato il mediano di mischia Harry Randall – man of the match -, su Channel 4, a fine gara.

Leggi anche: World Rugby Ranking: la prima classifica dell’estate, con scossoni nelle retrovie

La prossima settimana, per l’Inghilterra, appuntamento contro il Canada, travolto ieri dal Galles. Stati uniti invece attesi dalla trasferta in Irlanda, al cospetto dei verdi di Farrell, ieri vincitori sul Giappone con il punteggio di 39-31.

Il tabellino di Inghilterra-USA 43-29

Inghilterra: Steward; Cokanasiga, Slade, Lawrence, Malins; Smith, Randall; Genge, Langdon, Heyes, McNally, Ewels, Ludlow (c), Underhill, Chick.
A disposizione: Blamire, Obano, Davison, Hill, B Curry, Ludlam, Robson, Umaga.

Marcatori Inghilterra
mete: Underhill, Lawrence, Cokanasiga (2), Blamire, Smith, Randall
trasformazioni: Smith (4)

Stati Uniti: Brache; Te’o, Campbell (c), Whiting, Kruse; Carty, de Haas; Ainuu, Sosene-Feagui, Mullen, Peterson, Civetta, Fa’anana-Shultz, Hattingh, Dolan.
A disposizione: Taufete’e, Harmon, Waldren, Brakeley, Wooching, Germishuys, Baska, Dyer.

Marcatori USA
mete: Fa’anana-Schultz, Dolan, Germishuys, Dyer
trasformazioni: Carty (3)
punizioni: Carty

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Summer Nations Series, Fiji: la formazione per gli All Blacks

Si gioca a San Diego la sfida tra la terza e la decima squadra del ranking mondiale

item-thumbnail

Il programma, gli orari e le dirette tv dei test match dell’ultimo weekend di Summer Series

Ben 10 le partite in programma, molte di queste trasmesse in tv, tra cui l'Italia: ecco il calendario completo

item-thumbnail

L’Australia mischia le carte nella formazione per ospitare la Georgia

Allan Alaalatoa torna a vestire i gradi di capitano in un XV largamente rimaneggiato

item-thumbnail

Summer Series: la formazione rivoluzionata degli All Blacks per la sfida con Fiji

Un esordiente in campo, altri 5 in panchina e giocatori che mancavano da anni in Nazionale: Scott Robertson sperimenta contro gli isolani

item-thumbnail

Giappone: contro l’Italia due assenze per squalifica

I nipponici dovranno fare a meno di un avanti e un trequarti

item-thumbnail

Sudafrica: quattro giocatori infortunati saltano l’inizio del Rugby Championship

La doppia sfida con l'Irlanda costa cara a Rassie Erasmus