Leoni B&I sbranano Leoni sudafricani: i ragazzi di Gatland dominano i Lions di Johannesburg

Quattro mete (su otto) per Josh Adams, in una gara vinta 56-14 chiusa già dopo i primi 10′

Lions: quattro mete per Josh Adams nella prima sfida in Sudafrica

Lions: quattro mete per Josh Adams nella prima sfida in Sudafrica ph. Christiaan Kotze / AFP

Nel primo incontro ufficiale del tour 2021 in terra sudafricana, dopo la vittoria della scorsa settimana 28-10 contro il Giappone in Scozia (a Murrayfield), i British and Irish Lions battono nettamente (56-14) gli omonimi Sigma Lions di Johannesburg – peggior squadra nella recente Rainbow Cup, versione africana -, nella loro leggendaria casa (Ellis Park).

Nonostante i 14 cambiamenti rispetto alla prima uscita, i ragazzi di Gatland partono fortissimo, e marcano due mete nei primi 10′: la prima griffata dal 20enne gallese Rees-Zammit – il più giovane a segnare una meta con la selezione, da 52 anni a questa parte -, attivato sull’out di destra dal calcetto di Harris, la seconda con un Hamish Watson (terza linea 30enne scozzese) monumentale, con il giocatore dell’anno del Sei Nazioni che ha messo in campo una prestazione superba a 360 gradi, da man of the match al debutto con la maglia dei ‘tourists‘.

La meta di Rees-Zammit

La brillante giocata di Ali Price – ottimo, ovviamente, il feeling con Russell, per il quale invece pare ancora da oliare quello con Farrell in mezzo al campo -, nell’ultimo quarto della frazione di apertura, porta alla terza meta ospite, prima che nella ripresa il proscenio se lo prenda tutto Josh Adams, autore di quattro mete (su cinque complessive, una per Gareth Davies dalla panchina), con la consueta, straordinaria efficienza realizzativa, utili per fissare il definitivo 14-56.

“Penso che il ragazzo all’ala sinistra abbia fatto una buona partita”, ha commentato, sorridendo dopo l’incontro Warren Gatland, parlando del fiuto della meta del suo ex giocatore con il Galles Josh Adams. Un Gatland che si è detto anche “soddisfatto dell’energia e dell’entusiasmo” perpetrati dai suoi per tutti e 80′ i minuti, con alcuni brani difensivi, dentro i propri 22, per lunghe fasi molto interessanti in ottica serie.

Leggi anche: In Argentina arriva il cartellino azzurro, ecco a cosa servirà

Prossimo appuntamento per la squadra guidata da Warren Gatland in programma mercoledì 7 luglio (kick-off alle 19), sempre all’Ellis Park di Johannesburg contro i Cell C Sharks.

Il tabellino di Sigma Lions-British and Irish Lions 14-56

Sigma Lions: Viljoen; Ulengo, Rass, Odendaal, Maxwane; Hendrikse, Smit; McBeth, Botha, Dreyer, Schoeman, Nothnagel, Sangweni, V Tshituka, Horn (capt).
A disposizione: Visagie, Sithole, Sadie, Straeuli, E Tshituka, Van den Berg, Zeilinga, Kriel.

mete: Tshituka (34′), Maxwane (43′)
trasformazioni: Hendrikse (35′, 44′)

British and Irish Lions: Hogg; Rees-Zammit, Harris, Farrell, Adams; Russell, Price; W Jones, George, Sinckler, Itoje, Hill, Lawes, H Watson, Faletau.
A disposizione: Cowan-Dickie, Vunipola, Fagerson, Henderson, Simmonds, Davies, Aki, Daly.

mete: Rees-Zammit (3′), Watson (6′), Price (32′), Adams (41′, 53′, 67′, 71′), Davies (65′)
trasformazioni: Farrell (4′, 7′, 33′, 42′, 54′, 66′, 68′, 72′)

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Clicca qui, invece, se vuoi saperne di più sulle regole del gioco del Rugby.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

All Blacks, un test in Giappone prima del tour di novembre

Si giocherà il 29 ottobre a Tokyo, prima delle sfide a Inghilterra, Scozia e Galles

item-thumbnail

Mamuka Gorgodze: “Il rugby sta diventando sempre più popolare in Georgia”

La leggenda del rugby georgiano ha commentato anche la vittoria sull'Italia e le nuove tendenze nel rugby nel suo Paese

item-thumbnail

La Francia perde Demba Bamba: lungo periodo di stop per il pilone

Il pilone dei Bleus e di Lione ha chiuso con largo anticipo il suo 2022 sportivo e si rivedrà solo l'anno prossimo

item-thumbnail

Il Rugby Europe Championship sarà a otto squadre dal 2023

Un importante cambiamento per il principale torneo europeo di seconda fascia

item-thumbnail

Dall’Inghilterra si spara a zero su All Blacks e Sam Cane, tirando in ballo Michele Lamaro

Dalle colonne del Times, Stuart Barnes si scaglia contro il capitano degli All Blacks

item-thumbnail

Inghilterra: confermata la fiducia a Eddie Jones, ma il futuro va verso Andy Farrell

La federazione vicecampione del mondo pensa alla Rugby World Cup 2023 ma anche a quella del 2027