SR Trans-Tasman: preview e formazioni della finale Blues-Highlanders

Appuntamento sabato mattina alle 9.05 su Sky Sport Arena per una sfida che si annuncia estremamente spettacolare

Le formazioni di Blues-Highlanders, la finale del Super Rugby Trans-Tasman

Le formazioni di Blues-Highlanders, la finale del Super Rugby Trans-Tasman(Photo by MICHAEL BRADLEY / AFP)

Dopo 5 settimane di battaglia, ed un arrivo al cardiopalmo con tre squadre (le due finaliste ed i Crusaders) a pari punti ed un atto conclusivo deciso solo dalla differenza punti, Blues (di Auckland) e Highlanders (di Dunedin) – entrambe neozelandesi, a sugellare un dominio sulle australiane quasi impietoso (qui, la nostra analisi) – si giocheranno sabato mattina alle 9.05 (diretta su Sky Sport Arena). All’Eden Park di Auckland ci sarà il pubblico delle grandi occasioni, perché dopo 18 anni i padroni di casa potranno tornare ad aprire la loro sala dei trofei per aggiungere un titolo dopo l’ultimo vinto nel 2003 contro i Cursaders. Per gli Highlanders l’attesa è minore, dato che “solo” sei anni fa la franchigia di Dunedin vinse il “vecchio” Super Rugby battendo gli Hurricanes a Wellington.  È lecito attendersi una partita spettacolare tra due squadre in grande forma, due formazioni che hanno avuto un percorso immacolato nella regular season vincendo tutte le cinque partite giocate e chiudendo con la migliore differenza punti rispetto ai Crusaders (+119 e +103 contro +97).

Per quello che riguarda i Blues, Leon McDonald ha ovviamente schierato tutto il meglio a sua disposizione. La franchigia di Auckland ha “riscoperto” durante questo 2021 Bryce Heem, ala di reduce da diverse stagioni in Europa (Worcester e Tolone tra le altre) ritornata in patria e messosi subito in luce in seguito allo spazio liberato da Caleb Clarke (che sarà alle Olimpiadi con la Nuova Zelanda). Una seconda vita per lui che può osservare da vicino nella linea dei trequarti Rieko Ioane, assolutamente un crakc in questo Super Rugby. Il punto forte della squadra di Auckland sembra però essere la potenza mischiata alla mobilità di elementi come Sotutu, Akira Ioane e Tuipulotu, dei colossi che sanno fare la differenza in ogni zona del campo.

Per quanto riguarda gli Highlanders viene confermata la formazione che ha vinto a Canberra contro i Brumbies e che sta mettendo in luce volti nuovi ma molto interessanti. Su Jona Nareki, 23enne di origine fijana che in tanti vedono come favorito per indossare la maglia numero 11 degli All Blacks nei prossimi mesi. La chiave della squadra di Dunedin starà però come sempre nella testa di Aaron Smith, oggettivamente mostruoso per la capacità di tenere sempre altissimo il suo livello di gioco. Il numero 9 sarà co-capitano assieme ad Ash Dixon, tallonatore molto mobile abilissimo nel finalizzare le maul avanzanti della sua mischia. Solido Hunt in mediana (con Black dovrebbe essere un duello tra giocatori precisi ma magari poco fantasiosi), da vedere il giovane De Groot, pilone sinistro messosi in grande luce in questo torneo e confermato titolare per la finale.

Leggi anche: Guida al Sei Nazioni Under 20 – Edizione 2021

Le formazioni di Blues-Highlanders, la finale del Super Rugby Trans-Tasman

Blues: 15 Zarn Sullivan, 14 Bryce Heem, 13 Rieko Ioane, 12 TJ Faiane, 11 Mark Telea, 10 Otere Black, 9 Finlay Christie, 8 Hoskins Sotutu, 7 Dalton Papalii, 6 Akira Ioane, 5 Patrick Tuipulotu (c), 4 Gerard Cowley-Tuioti, 3 Nepo Laulala, 2 Kurt Eklund, 1 Alex Hodgman
A disposizione: 16 Ray Niuia, 17 Karl Tu’inukuafe, 18 Marcel Renata, 19 Josh Goodhue, 20 Blake Gibson, 21 Jonathan Ruru, 22 Harry Plummer, 23 AJ Lam

Highlanders: 15 Josh Ioane, 14 Patelesio Tomkinson, 13 Michael Collins, 12 Scott Gregory, 11 Jona Nareki, 10 Mitch Hunt, 9 Aaron Smith (cc), 8 Kazuki Himeno, 7 Billy Harmon, 6 Hugh Renton, 5 Bryn Evans, 4 Pari Pari Parkinson, 3 Siate Tokolahi, 2 Ash Dixon (cc), 1 Ethan de Groot
A disposizione: 16 Liam Coltman, 17 Ayden Johnstone, 18 Josh Hohneck, 19 Josh Dickson, 20 James Lentjes, 21 Kayne Hammington, 22 Sam Gilbert, 23 Teariki Ben-Nicholas

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

E se Ardie Savea andasse ai Moana Pasifika?

Una possibile svolta nel futuro del vice-capitano degli All Blacks

19 Luglio 2024 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Super Rugby Pacific: a Auckland splende un colore solo, Blues campioni dell’edizione 2024

Match difficile per i Chiefs a Eden Park, con la squadra di Auckland che alza la coppa 21 anni dopo l'ultima volta

22 Giugno 2024 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Niente Super Rugby? E Beauden Barrett torna a giocare col suo primo club

L'All Black ha vestito la maglia della propria squadra 14 anni dopo l'ultima volta

17 Giugno 2024 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Super Rugby Pacific: chi sono le finaliste dell’edizione 2024

Al termine della seconda semifinale giocata a Weelington è emerso il nome della squadra che sfiderà i Blues il 22 giugno

15 Giugno 2024 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Super Rugby: i risultati e gli highlights dei quarti di finale

Tre squadre neozelandesi qualificate per le semifinali del prossimo week-end

8 Giugno 2024 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Super Rugby Pacific 2024: designati i quarti di finale

Conclusa la stagione regolare, le otto squadre qualificate si giocheranno un posto in semifinale

1 Giugno 2024 Emisfero Sud / Super Rugby