Sei Nazioni: tutti gli scenari di classifica in vista di Francia-Scozia

Le prime quattro posizioni del Championship 2021 devono essere ancora assegnate: andiamo a vedere cosa può succedere venerdì

Matthieu Jalibert Francia Sei Nazioni 2021

Matthieu Jalibert, apertura della Francia al Sei Nazioni 2021 – ph. Sebastiano Pessina

Il Sei Nazioni 2021 è ancora ben lontano dal potersi considerare chiuso, visto che il recupero tra Francia e Scozia del prossimo venerdì potrà modificare ben quattro posizioni su sei della classifica. Tra il Galles (primo con 20 punti), Irlanda e Francia (seconda e terza a 15) e Scozia (quarta a 11) quattro squadre dovranno attendere la fine della sfida di Parigi per conoscere il loro piazzamento finale nel torneo. Discorsi invece chiusi per Inghilterra (quinta a 10 punti) e Italia (sesta a 0) che non possono modificare la loro posizione. Andiamo a vedere tutte le possibili combinazioni di classifica legate all’ultima giornata del Sei Nazioni, squadra per squadra:

Galles

I Dragoni saranno sicuramente molto più vicini agli scozzesi venerdì. Solo con la Francia che segna quattro mete e vince con più di 20 punti di scarto il trofeo scivolerebbe via dalle loro mani, con qualsiasi altro risultato il Torneo andrebbe in Galles. Dunque per Alun Wyn Jones e compagni ci sarà o un primo, o un secondo posto al termine del Sei Nazioni (oppure un primo condiviso, seguendo questa remota ipotesi che dichiarerebbe due vincitori)

Guarda anche: Gli highlights dell’incredibile vittoria della Francia contro il Galles nel Sei Nazioni

Francia

Come detto serve fare bottino pieno contro la Scozia. Servono cinque punti e una larga vittoria per superare il Galles. Lo spettro di posizioni che potranno occupare i Bleus alla fine del Sei Nazioni 2021 è quindi estremamente vario: si va dal primo al quarto posto. Primi con la combinazione poco fa descritti, secondi ad esempio con un pareggio o una vittoria senza bonus o con meno di 20 punti di scarto, o ancora con una sconfitta con due punti di bonus (che li porterebbe a quota 17 punti). In caso di sconfitta senza bonus ci sarebbe il quarto posto visto l’arrivo a tre con Irlanda e Scozia ma la peggiore differenza punti (al momento Irlanda +48, Francia +41, Scozia +43).

Scozia

Gli Highlanders possono ancora puntare al secondo posto finale nel torneo. Ci vorrà un’impresa, ma un successo a Parigi non appare come un sogno impossibile per la squadra di Townsend e per quanto ha fatto vedere sinora. Chiaro, la partita di Hogg e compagni dovrà essere perfetta ma questo Sei Nazioni ha veramente fatto vedere di tutto nel suo percorso. Con un successo con bonus i dark Blues sarebbero secondi da soli a quota 16 (anche in caso di bonus difensivo francese o di quattro mete Blues, non però con entrambe le combinazioni) vista la migliore differenza punti con la squadra di Galthiè. Se invece la Scozia vincesse senza bonus ci sarebbe un arrivo a tre assieme a Francia e Irlanda a quota 15, e allora si andrebbe a vedere la differenza punti (al momento Irlanda +48, Francia +41, Scozia +43).

Irlanda

Anche i “verdi” come il Galles hanno finito il loro Torneo e possono solo stare a guardare. Difficile mantenere l’attuale secondo posto (servirebbe una risicata vittoria scozzese senza alcun bonus) grazie alla differenza punti complessiva in un arrivo a tre con Francia e Scozia, più facile vederli scendere almeno di un gradino.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Per studiare, ripassare o verificare il regolamento del gioco del rugby, invece, clicca qui.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Italia, Benetton e Zebre: il calendario completo della stagione 2022/2023

Tutte le partite della nazionale e delle due franchigie tra Test Match, United Rugby Championship, Challenge Cup e Sei Nazioni

10 Agosto 2022 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

L’Irlanda darà un contratto da professionista a 43 rugbiste

Per la Federazione irlandese è la prima iniziativa simile legata al rugby union

item-thumbnail

Andy Farrell ha rinnovato con l’Irlanda fino al 2025

Il prolungamento del contratto arriva dopo la storica vittoria nella serie in Nuova Zelanda contro gli All Blacks

29 Luglio 2022 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Sei Nazioni: la Francia potrebbe “abbandonare” lo Stade de France

Una trattativa, in comune col calcio, e all'orizzonte una potenziale sede alternativa

item-thumbnail

Sei Nazioni 2023: in vendita i biglietti per le partite in casa dell’Italia

Tre i match in agenda: contro Francia, Irlanda e Galles

26 Aprile 2022 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

6 Nazioni femminile: gli highlights della quarta giornata

Successo straripante dell'Inghilterra, la Francia insegue e vince in Galles senza brillare particolarmente

25 Aprile 2022 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni