Sei Nazioni 2021: il Galles a caccia dello Slam a Saint-Denis

Ci si gioca il Sei Nazioni: il Galles può fare en plein, la Francia deve vincere per mantenere vive le speranze

Sei Nazioni: Alun Wyn Jones guiderà il Galles contro l'Inghilterra (Ph. Sebastiano Pessina)

Sei Nazioni 2021, Francia-Galles: la preview – ph. Sebastiano Pessina

Francia-Galles è la partita più attesa del super sabato del Sei Nazioni 2021: allo Stade de France si decidono i destini del Torneo.

Se il Galles vincerà, otterrà il più insperato degli Slam, pensando a una squadra che nel 2020 ha battuto solo l’Italia (2 volte) e la Georgia.

La Francia lotta per mantenere aperto il discorso. Il primo passo, imprescindibile, è vincere tra le mura amiche di Saint-Denis e vincere in maniera netta. In caso di una vittoria francese che assegni un 4-1 in classifica (o un pirotecnico 5-2, o un improbabile 4-2), infatti, il Galles avrebbe comunque vinto il Sei Nazioni, ma senza completare il Grande Slam.

In tutti gli altri casi (4-0, 5-0, 5-1) per assegnare il trofeo bisognerà aspettare un’altra settimana: sarà il risultato di Francia-Scozia a determinare il vincitore del Torneo.

In questo tipo di partite l’esperienza diventa cruciale, e nessuna squadra può vantare un’esperienza pari a quella di questa rosa gallese: “Ci sono 25 giocatori in rosa che hanno fatto grandi cose in questo torneo – ha raccontato Jonathan Humphreys, uno degli assistenti di Wayne Pivac – Sei guidato da Al [Alun Wyn Jones], non c’è nessuno che sia passato attraverso questo tipo di esperienze quanto lo ha fatto lui.”

“Quando c’è una riunione di squadra e uno dei veterani si alza e dice qualcosa, ascolti, visto che loro ci sono stati, ce l’hanno fatta, hanno già vissuto tutto questo. È oro.”

“Penso sia una questione di fede. Non è una cosa che alleni, il credere di poter essere in grado di farcela. Quando questi giocatori parlano e i più giovani ascoltano, immediatamente iniziano a crederci. È importantissimo nello sport, specialmente in quelle partite così tirate, sul filo del rasoio. A volta, in queste circostanze, quanto il nocciolo della squadra ci crede è un fattore decisivo.”

Non sarà comunque facile superare una Francia che a questo punto del Torneo detiene la miglior difesa e il secondo miglior attacco, una squadra che può imporsi fisicamente con un pack estremamente duro e abrasivo e poi lasciare all’immenso talento della backline il compito di mettere i punti sul tabellone.

Per seguire la partita più importante del Sei Nazioni 2021 appuntamento alle 21:00 su MotorTrend, canale 59 del digitale terrestre.

Leggi anche: il palinsesto streaming e TV del weekend

Francia: 15 Brice Dulin, 14 Teddy Thomas, 13 Virimi Vakatawa, 12 Gael Fickou, 11 Damian Penaud, 10 Matthieu Jalibert, 9 Antoine Dupont, 8 Gregory Alldritt, 7 Charles Ollivon (c), 6 Dylan Cretin, 5 Paul Willemse, 4 Romain Taofifenua, 3 Mohamed Haouas, 2 Julien Marchand, 1 Cyril Baille
A disposizione: 16 Camille Chat, 17 Jean-Baptiste Gros, 18 Uini Atonio, 19 Swan Rebbadj, 20 Anthony Jelonch, 21 Baptiste Serin, 22 Romain Ntamack, 23 Arthur Vincent

Galles: 15 Liam Williams, 14 Louis Rees-Zammit, 13 George North, 12 Jonathan Davies, 11 Josh Adams, 10 Dan Biggar, 9 Gareth Davies, 8 Taulupe Faletau, 7 Justin Tipuric, 6 Josh Navidi, 5 Alun Wyn Jones (c), 4 Adam Beard, 3 Tomas Francis, 2 Ken Owens, 1 Wyn Jones
A disposizione: 16 Elliot Dee, 17 Nicky Smith, 18 Leon Brown, 19 Cory Hill, 20 James Botham, 21 Tomos Williams, 22 Callum Sheedy, 23 Uilisi Halaholo

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

L’inglese Henry Pollock eletto Miglior giocatore del Sei Nazioni U20

Il terza linea inglese è un giovane di grande prospettiva

item-thumbnail

Sei Nazioni femminile: Inghilterra ancora rullo compressore, l’Irlanda si rialza

Red Roses mai in difficoltà contro la Scozia malgrado un altro cartellino rosso, il Galles cade a Cork

14 Aprile 2024 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Due Azzurri nel XV ideale del Sei Nazioni 2024

Reso noto il Team of the Championship, dove l'Irlanda la fa da padrona e l'Italia ha più giocatori dell'Inghilterra

item-thumbnail

Scozia: fiducia in Gregor Townsend, nonostante tutto

Il capo allenatore rimane al suo posto, ma la federazione ha fatto intendere di non essere troppo soddisfatta dell'ultimo Sei Nazioni