Quattro cambi nella rinnovata formazione dell’Italia del rugby per la trasferta in Scozia – Sei Nazioni 2021

Federico Mori all’esordio da titolare. Possibile prima volta assoluta per Riccardo Favretto

La formazione dell'Italia del Rugby per la trasferta in Scozia

La formazione dell’Italia del Rugby per la trasferta in Scozia ph. Sebastiano Pessina

L’Italia del rugby si appresta a vivere l’ultima, difficile tappa di un Sei Nazioni in salita, reduce dal pesante k.o. casalingo in casa contro il Galles, in Scozia – al Murrayfield (laddove gli azzurri hanno archiviato l’ultimo successo nel torneo, nel 2015) di Edimburgo – al cospetto di una selezione del Cardo ferita dagli ultimi due k.o. beffardi casalinghi, contro Galles ed Irlanda.

Per affrontare la battaglia conclusiva dell’edizione 2021 della competizione (sabato alle 15.15, diretta DMAX e Discoveryplus), Franco Smith, capo allenatore sudafricano della Nazionale italiana, cambia quattro uomini nel XV di partenza rispetto al duello contro il Galles di sabato, proponendo per la prima volta dall’inizio il fisico e le linee dirette di Federico Mori, in mezzo al campo con il numero 12 – al posto del fosforo di Carlo Canna, che partirà dalla panchina solo per la seconda volta in tredici sfide sotto il coach ex Cheetahs -, al fianco di Ignacio Brex, confermato a secondo centro. Novità di rilievo anche nel triangolo allargato, dove Edoardo Padovani prende la maglia da titolare ad estremo, in luogo di Jacopo Trulla, mentre alle ali Mattia Bellini si tiene stretto il numero 14, con Monty Ioane alla sesta consecutiva dal 1′ dal suo esordio in dicembre.

 

Se non c’è nessuna sorpresa in mediana, dove si prosegue con la giovanissima e talentuosa coppia Varney-Garbisi, ed in terza linea, sempre composta da Michele Lamaro (a numero 8), Johan Meyer e Seb Negri, invece, prima volta dall’inizio nell’era Franco Smith per Federico Ruzza in seconda linea, che sostituisce l’infortunato Lazzaroni, ed affianca Niccolò Cannone, con Riccardo Favretto, classe ’01 dei Leoni, spesso tra i migliori con il club di Treviso nelle ultime settimane, anche se utilizzato da numero 8, pronto per il debutto assoluto dalla panchina. In prima linea, infine, Marco Riccioni inizia dal 1′ a destra, con capitan Luca Bigi e Danilo Fischetti confermati con le maglie numero 2 e 1.

In una panchina con 5 avanti e 3 trequarti, dove siedono come già detto Carlo Canna e Riccardo Favretto, da segnalare i ritorni di Gianmarco Lucchesi, a tallonatore dopo qualche acciacco, e di Marco Zanon.

La formazione dell’Italia per la trasferta in Scozia  –  Sei Nazioni 2021
15 Edoardo Padovani
14 Mattia Bellini
13 Ignacio Brex
12 Federico Mori
11 Monty Ioane
10 Paolo Garbisi
9 Stephen Varney
8 Michele Lamaro
7 Johan Meyer
6 Sebastian Negri
5 Federico Ruzza
4 Niccolò Cannone
3 Marco Riccioni
2 Luca Bigi (C)
1 Danilo Fischetti

 

A disposizione:
16 Gianmarco Lucchesi
17 Andrea Lovotti
18 Giosuè Zilocchi
19 Riccardo Favretto
20 Maxime Mbandà
21 Marcello Violi
22 Carlo Canna
23 Marco Zanon

 La formazione della Scozia con Hogg all’apertura per la gara contro l’Italia la trovate a questo link.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Per studiare, ripassare o verificare il regolamento del gioco del rugby, invece, clicca qui.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Italia: annullato ufficialmente il tour in Nuova Zelanda

Gli Azzurri non giocheranno nessun test nella finestra internazionale estiva. Presto il nuovo CT

10 Maggio 2021 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Nazionale italiana: 8 nuovi azzurri, dopo la delibera dello scorso consiglio federale

Sale così a 709 il numero dei giocatori ad aver indossato la maglia della Nazionale maggiore in Test Match ufficiali

4 Maggio 2021 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia: salta il tour in Nuova Zelanda. Niente test match con gli All Blacks

Manca solo la conferma ufficiale, ma la federazione neozelandese si starebbe già muovendo in altre direzioni

4 Maggio 2021 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Guy Novès: “Italia? Cosa vecchia. Lusingato, ma ho già rifiutato”

L'ex CT della nazionale francese ha rivelato che un interesse ad affidargli la panchina azzurra c'è stato, anche se in passato

12 Aprile 2021 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Avvicendamento in arrivo alla guida e nello staff della Nazionale italiana?

Stando ad alcune indiscrezioni potrebbero avvenire importanti cambiamenti nello staff tecnico degli azzurri

10 Aprile 2021 Rugby Azzurro / La Nazionale