Italia: il video della consegna delle maglie dei club d’origine e il discorso di Smith

Le toccanti parole del commissario tecnico azzurro ai giocatori ricordando tutto il percorso fatto per arrivare fino al Sei Nazioni

Italia Azzurri maglia primo club

Gli Azzurri con la maglia del loro primo club – ph. Federugby

È stato sicuramente un momento speciale quello vissuto ieri dall’Italia del rugby prima del captain’s run in vista della sfida all’Irlanda. Arrivati nello spogliatoio dell’Olimpico, Bigi e compagni erano completamente ignari di quello che li aspettava: niente maglie azzurre, ma per ognuno la divisa del primo club con il quale è stato tesserato nel nostro paese. Si è vista negli occhi dei giocatori la sorpresa che ha regalato questo gesto, e anche l’orgoglio del collegamento con il proprio passato. Direttamente nello spogliatoio, prima della foto di squadra, l’allenatore azzurro Franco Smith ha parlato alla squadra:

“Ci sarà un giorno dove non avrete più la possibilità di mettere la maglia azzurra. Durante la nostra vita non apprezziamo sempre le opportunità perché pensiamo che ce ne saranno altre, ma guardando queste maglie, che sono quelle dalle quali avete cominciato, dovrete pensarci sopra. Ricordatevi degli allenatori che hanno investito tempo su di voi, dei vostri genitori che vi hanno portato al campo da rugby la sera dopo una giornata di lavoro: questo è molto importante. Se noi cominciamo a ricordare tutte le persone che hanno creduto nelle possibilità offerte dal rugby, oggi contro l’Irlanda, e in tutte le prossime partite che verranno giocate, sapremo che non bisogna solo vincere, essere migliori degli avversari, ma anche rappresentare con orgoglio tutti quelli che non possono essere in campo. Meritiamoci questo onore, giocando uno per l’altro, per la maglia. Sono molto orgoglioso di essere parte di questo mondo” ha chiuso Franco Smith.

Leggi anche: Tutte le schede biografiche dell’Italia del Rugby, giocatore per giocatore

Luca Bigi, capitano degli Azzurri, dopo lo scatto ha dichiarato: “Ognuno di noi sente un forte legame con il proprio Club di origine ed è stato emozionante tornare ad indossare quei colori allo Stadio Olimpico, prima di una partita di Sei Nazioni. E’ stato come rivivere in pochi istanti tutti la propria carriera, da quel primo giorno al campo sino al debutto in Nazionale. Siamo qui per dare lustro e rendere orgoglioso ogni singolo rugbista italiano, un dovere che non dobbiamo dimenticare in nessun istante”.

Ecco il video di questo particolare momento:

Il primo club degli Azzurri

In alto
Ignacio Brex – Rugby Viadana 1970
Gianmarco Lucchesi – Lions Amaranto
Michele Lamaro – Primavera Rugby
Federico Mori – Livorno Rugby Speranze
Paolo Garbisi – Mogliano Rugby 1969
Jacopo Trulla – Rangers Vicenza
Stephen Varney – Gloucester Rugby
Montanna Ioane – Benetton Rugby

Al centro
Marco Riccioni – Amatori Rugby Teramo
Luca Sperandio – Rugby Casale
Johan Meyer – Zebre Rugby Club
Giosué Zilocchi – Rugby Gossolengo
David Sisi – Zebre Rugby Club
Niccolò Cannone – Florentia Rugby
Cherif Traorè – Rugby Viadana 1970
Callum Braley – Benetton Rugby

Seduti
Marco Lazzaroni – Leonorso Rugby Udine
Sebastian Negri – Benetton Rugby
Andrea Lovotti – Rugby Gossolengo
Luca Bigi – Rugby Reggio
Carlo Canna – US Rugby Benevento
Mattia Bellini – Rugby Petrarca
Maxime Mbandà – Amatori&Union Minirugby Milano

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Clicca qui per restare aggiornato sul regolamento del rugby.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Sei Nazioni 2022, Italia: il calendario degli azzurri, con luoghi, date e orari

Due soli impegni casalinghi contro Inghilterra e Scozia

25 Novembre 2021 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Sei Nazioni 2022: in vendita i biglietti per le partite casalinghe dell’Italia

Gli azzurri ospiteranno all'Olimpico Inghilterra e Scozia, rispettivamente alla seconda e alla quarta giornata del torneo

25 Novembre 2021 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia-Uruguay, un amaro ritorno alla vittoria

Una vittoria è una vittoria, ma è doveroso costruire qualcosa di più nel minor tempo possibile

21 Novembre 2021 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

L’Italia vince a Parma. Uruguay sconfitto 17-10

Al Lanfranchi decidono le mete dei debuttanti Pierre Bruno e Hame Faiva

20 Novembre 2021 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia-Uruguay, Crowley: “Teniamoci solo la vittoria. Serve lavorare molto sul breakdown”

L'head coach azzurro e il capitano Michele Lamaro sono intervenuti in conferenza stampa dopo la vittoria sui Teros

20 Novembre 2021 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia-Uruguay: gli azzurri devono tornare al successo

Vittoria che manca dal Mondiale 2019, e che rappresenta l'obiettivo contro i Teros

20 Novembre 2021 Rugby Azzurro / La Nazionale