Sei Nazioni 2021: la formazione dell’Irlanda per la partita contro l’Italia

Andy Farrell ritrova tanti leader importanti. I “Verdi” sono pronti alla battaglia: kick off sabato 27 alle 15.15

Sei Nazioni 2021 formazione Irlanda Italia

Sei Nazioni 2021: la formazione dell’Irlanda per la partita contro l’Italia (Ph. Sebastiano Pessina)

Andy Farrell ha scelto il XV dell’Irlanda che sabato pomeriggio, con calcio d’inizio fissato per le 15.15 e diretta su DMAX, farà visita all’Italia allo Stadio Olimpico di Roma. Dopo la sconfitta interna rimediata contro la Francia, sono ben 7 i cambi in per il quale il tecnico ha optato. Andiamo a vedere la formazione.

A capitanare i “Verdi” sarà il rientrante Jonathan Sexton (96 caps per lui), in un reparto che vedrà Gibson Park occupare lo slot da mediano di mischia, in cabina di regia di fianco allo skipper irlandese, il trio Lowe-Keenan-Larmour il triangolo allargato e il duo Henshaw-Ringrose sistemarsi al centro.

Fra gli avanti invece Tadhg Furlong (46 caps) si riprende una maglia da titolare in prima linea dopo lungo tempo facendo reparto con Kilcoyne e Kelleher, mentre in seconda linea Henderson e Ryan occuperanno la “stanza dei bottoni” potendo contare su Beirne e Connors come flanker e CJ Stander nel classico avamposto da numero 8.

A disposizione, pronti a entrare e a fornire il loro contributo a partita in corso, vi saranno 5 avanti e 3 trequarti: Herring, Healy, Porter, Baird, Conan, oltre all’uncapped Craig Casey, a Burns e a Earls.

Leggi anche: Alun Wyn Jones e Maro Itoje, battaglia finale per i Lions

La formazione dell’Irlanda per la sfida contro l’Italia  –  Sei Nazioni 2021

15. Hugo Keenan (Leinster/UCD) 8 caps
14. Jordan Larmour (Leinster/St Mary’s College) 26 caps
13. Garry Ringrose (Leinster/UCD) 32 caps
12. Robbie Henshaw (Leinster/Buccaneers) 49 caps
11. James Lowe (Leinster) 4 caps
10. Jonathan Sexton (C) (Leinster/St Mary’s College) 96 caps
9. Jamison Gibson Park (Leinster) 7 caps
1. Dave Kilcoyne (Munster/UL Bohemians) 40 caps
2. Ronan Kelleher (Leinster/Lansdowne) 8 caps
3. Tadhg Furlong (Leinster/Clontarf) 46 caps
4. Iain Henderson (Ulster/Academy) 60 caps
5. James Ryan (Leinster/UCD) 33 caps
6. Tadhg Beirne (Munster/Lansdowne) 19 caps
7. Will Connors (Leinster/UCD) 7 caps
8. CJ Stander (Munster/Shannon) 48 caps

A disposizione:
16. Rob Herring (Ulster/Ballynahinch) 18 caps
17. Cian Healy (Leinster/Clontarf) 106 caps
18. Andrew Porter (Leinster/UCD) 34 caps
19. Ryan Baird (Leinster/Dublin University) uncapped
20. Jack Conan (Leinster/Old Belvedere) 17 caps
21. Craig Casey (Munster/Shannon) uncapped
22. Billy Burns (Ulster) 5 caps
23. Keith Earls (Munster/Young Munster) 90 caps

La formazione dell’Italia che sfiderà l’Irlanda la trovate a questo link.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Eddie Jones fa i complimenti all’Italia e chiede tempo per il suo Giappone

Il tecnico elogia Lamaro e compagni "rimandando" i suoi giocatori alle prossime sfide internazionali

item-thumbnail

Summer Series: l’estate della Scozia prosegue in scioltezza, Cile battuto 11-52

La squadra di Gregor Townsend ci mette 30' per iniziare a ingranare, ma poi non si ferma più

item-thumbnail

Italia, come sta Paolo Garbisi?

Il mediano di apertura azzurro è uscito al 67', durante il test match col Giappone, per un forte impatto alla testa contro l'anca di un avversario. Ag...

item-thumbnail

L’Italia chiude le Summer Series nel modo migliore, bel successo sul Giappone di Eddie Jones

Azzurri che partono e chiudono forte con un netto 14-42, soltanto un po' troppa indisciplina ha tenuto a galla i nipponici a cavallo dell'intervallo

item-thumbnail

L’Argentina domina, l’Uruguay non c’è: a Maldonado finisce 79-5

Partita a senso unico per ottanta minuti. Teros irriconoscibili rispetto alla Rugby World Cup

item-thumbnail

Summer Series: il Sudafrica passeggia sul Portogallo. A Bloemfontein finisce 64-21

I campioni del mondo travolgono i Lobos e chiudono i test estivi con due vittorie su tre

20 Luglio 2024 6 Nazioni – Test match