Italia-Irlanda: “Studio Ovale” di sabato con Simone Favaro e Lino Guanciale il “Commissario Ricciardi”

Il prepartita del match degli Azzurri sarà caratterizzato da due ospiti speciali

Italia-Irlanda: "Studio Ovale" di sabato con Simone Favaro e Lino Guanciale

Italia-Irlanda: “Studio Ovale” di sabato con Simone Favaro e Lino Guanciale il “Commissario Ricciardi” (Ph. Sebastiano Pessina)

L’anteprima del match degli Azzurri nel Sei Nazioni 2021 ormai è un appuntamento fisso con il social-talk pre-partita della Federazione Italiana Rugby #StudiOvale, visibile in diretta streaming anche su Onrugby, che porta Martin Castrogiovanni a introdurre il match della squadra di Franco Smith, circa un’ora prima del kick off (dalle 14 alle 15).

Italia-Irlanda: “Studio Ovale” di sabato con Simone Favaro e Lino Guanciale il “Commissario Ricciardi”

Per la sfida contro l’Irlanda, l’ex pilone della nazionale (119 caps per lui) avrà nel suo studio (rappresentato da una birreria) due ospiti speciali, legati per certi versi dal “fascino della divisa”: Simone Favaro e Lino Guanciale.

Leggi anche, Rugby in diretta: il palinsesto del weekend dal 26 al 28 febbraio 2021

Il primo, con i suoi mille placcaggi e i suoi 36 caps, è stato uno dei giocatori più amati della storia recente azzurra, oggi invece è impegnato sulle strade di Roma con la divisa della Polizia di Stato, mentre il secondo è l’attore che in questo periodo veste in tv i panni del Commissario Ricciardi, ma che in passato – a fine anni ’90 per la precisione – ha indossato la maglia delle nazionali giovanili tricolori.

Chi è Lino Guanciale
Oggi è attore e doppiatore, ma in passato è stato un rugbysta. Nato ad Avezzano nel 1979, in una delle roccaforti italiane del rugby, Lino Guanciale ha avuto – come detto – trascorsi in maglia azzurra, nelle rappresentative giovanili. E’ stato fra l’altro nella formazione dell’Italia Under 18 che ha giocato sul prato di Grenoble qualche ora prima che si disputasse la storica Francia-Italia del 1997, quella che vide l’Italrugby battere i Galletti a casa loro e segnare un importante passo per l’ingresso nel Sei Nazioni.

Anche se oggi non pratica più l’attività, Lino Guanciale rimane molto legato ai valori e alla realtà ovale. In passato ha giocato con Masi. I suoi idoli azzurri sono Giamba Venditti, di Avezzano come lui, Sergio Parisse e oggi Carlo Canna, mentre fra i giocatori delle altre nazioni quelli più che apprezza di più sono gli iconici Lomu, Larkam e Wilkinson.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Per studiare, ripassare o verificare il regolamento del gioco del rugby, invece, clicca qui.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

La grande abbuffata tongana

Cosa ci fa la nazionale tongana di rugby in un pub di una piccola cittadina inglese? Mangia e beve. Non necessariamente poco.

10 Aprile 2021 Terzo tempo
item-thumbnail

La “Palla Intelligente” nel Sei Nazioni femminile 2021

Il turno d'apertura del torneo ha visto l'introduzione della nuova, intrigante tecnologia

9 Aprile 2021 Terzo tempo
item-thumbnail

Rugby in diretta: il palinsesto in tv e streaming dal 9 all’11 aprile

Arriva il momento dell'esordio dell'Italia nel Sei Nazioni femminile, oltre al quarto di finale di Challenge Cup con il Benetton Rugby

8 Aprile 2021 Terzo tempo
item-thumbnail

European OnRugby Ranking: rivoluzione coppe europee

Gli ottavi di Challenge e di Champions Cup smuovono la classifica dei club europei

7 Aprile 2021 Terzo tempo
item-thumbnail

Benetton-Ospreys, battaglia nel fango

Il fango per anni è stato sinonimo di rugby eroico. A Monigo, nel 2013, non si sono ravvisate eccezioni

6 Aprile 2021 Terzo tempo
item-thumbnail

European Onrugby Ranking: Leinster rafforza il primato, Bristol sale sul podio

Balzi in avanti per La Rochelle e Sale Sharks, caduta fragorosa dei Wasps. Zebre e Benetton stazionarie

1 Aprile 2021 Terzo tempo