Sei Nazioni 2021, Jonathan Sexton: “A Roma ci sarò. Il mio futuro? Ci penserò nel 2023”

Il capitano dell’Irlanda fa il punto della situazione alla vigilia della sfida contro gli Azzurri pensando anche al suo futuro

Sei Nazioni 2021 Jonathan Sexton

Sei Nazioni 2021, Jonathan Sexton: “A Roma ci sarò. Il mio futuro? Ci penserò nel 2023” (Ph. Sebastiano Pessina)

La marcia di avvicinamento al match fra Italia e Irlanda di sabato prossimo, valida per la terza giornata del Sei Nazioni 2021, è iniziata da entrambe le parti.

Le squadre arrivano a questo appuntamento ancora a secco di vittorie e sanno che questa potrebbe essere una sfida importante non solo per il momento, ma anche per il prosieguo del torneo verso lo sprint finale di metà marzo.

A fare il punto della situazione in casa dei “Verdi” è stato capitan Sexton che dopo aver risolto qualche problema fisico sembra essere pronto a tornare in battaglia per l’incrocio di Roma.

Sei Nazioni 2021, Jonathan Sexton: “A Roma ci sarò. Il mio futuro? Ci penserò nel 2023”
“Abbiamo analizzato la partita contro la Francia e abbiamo visto che ci sono state alcune cose che abbiamo svolto al di sotto degli standard di gioco idealmente richiesti a livello internazionale: questo però ci deve dare fiducia perchè, nonostante tutto, siamo arrivati vicinissimi al poter vincere la gara”.

Poi continua: “Dobbiamo essere più concentrati nel momento in cui creiamo delle occasioni, avere maggior controllo del gioco e di noi stessi: questo sarà l’obiettivo contro l’Italia. Ne stiamo parlando col coaching staff, con cui siamo molto in sintonia e del quale penso che stiano facendo un ottimo lavoro anche per il futuro, nel tempo lo potremo vedere”.

Leggi anche, Sei Nazioni, Irlanda: Andy Farrell è in discussione?

Una precisazione sulla stretta attualità: “La sconfitta contro la Francia mi ha fatto male: non ero in campo a lottare con i miei compagni perché non sono riuscito a superare i protocolli di idoneità, ma per la sfida contro l’Italia a Roma sarò a disposizione”.

Sul suo futuro: “In ottica 2023, penso che sia un’eventualità quella di prendersi un anno sabbatico, magari per arrivare pronti all’evento iridato. Detto ciò, amo quello che faccio e ora ragiono giorno dopo giorno. Mi sento molto motivato e ho un contratto in essere: se tutto andrà bene continuerò a giocare”.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Per studiare, ripassare o verificare il regolamento del gioco del rugby, invece, clicca qui.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Sei Nazioni femminile 2021: highlights del secondo turno, classifiche e calendario

L'Inghilterra conquista la finale, l'Irlanda manda un messaggio alle francesi

11 Aprile 2021 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Sei Nazioni Femminile 2021: Un’Irlanda devastante lancia la sfida alla Francia per il primo posto

Galles battuto 0-45 al Cardiff Arms Park. Le Verdi si presentano al meglio alla super-sfida di sabato contro Les Bleues

10 Aprile 2021 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Sei Nazioni femminile 2021: primo tempo positivo, ma l’Italia si scioglie al cospetto dell’Inghilterra 3-67

Le ospiti scavano il solco nell'ultimo quarto di gara, in cui le azzurre non riescono ad opporre resistenza

10 Aprile 2021 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Sei Nazioni 2021: il pre-partita di Italia-Inghilterra dalle 14.00 qui su OnRugby

Il primo domani alle 14, con la presenza di Paola Zangirolami e Martin Castrogiovanni

10 Aprile 2021 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Scozia: BT conferma lo sponsor per altri tre anni

Raggiungerà la durata di 10 anni la sponsorizzazione che ha cambiato il volto del rugby scozzese

item-thumbnail

Sei Nazioni femminile: il XV ideale della prima giornata di OnRugby

La nostra selezione del meglio, in termini di singoli, del turno d'apertura