Sei Nazioni, Nigel Owens: “Finalmente posso dirne quattro contro l’arbitro”

L’arbitro gallese non dirigerà alcuna gara nel Sei Nazioni 2021 per la prima volta da 14 anni. E tutto iniziò con l’Italia…

nigel owens

Nigel Owens non arbitrerà al Sei Nazioni 2021 – ph. Sebastiano Pessina

Sarà la prima volta in 14 anni che Nigel Owens non dirigerà una gara del Sei Nazioni.

Il fischietto gallese si è ritirato dal rugby internazionale lo scorso dicembre, e per la prima volta dopo molto tempo potrà godersi il Torneo da spettatore, tifando per il suo Galles.

“Potrò saltare su e giù e tifare, e potrò anche urlare e lamentarmi con l’arbitro come milioni di altre persone” ha commentato Owens, in un’intervista al sito ufficiale della competizione.

La sua prima volta al Sei Nazioni fu nel 2007, era un Inghilterra-Italia che finì 20-7 per il XV della Rosa, contro quella Nazionale di Berbizier che è passata alla storia come una delle squadre azzurre più forti di sempre, capace di battere Scozia e Galles e chiudere quarta.

Leggi anche: L’arbitro Nigel Owens scrive la storia del rugby

“Era la mia prima partita importante. Avevo fatto un paio di test match prima, tipo Italia-Australia, ma il Sei Nazioni è un’altra cosa. Non diventi un vero arbitro internazionale finché non hai diretto una gara al Sei Nazioni: è lì che ti rendi conto di essere arrivato al top.”

“Fu entusiasmante. Il fatto che la partita fosse a Twickenham significava che mio padre sarebbe riuscito a venire: non era mai stato ad un test match e non era mai stato prima in Inghilterra, figuriamoci a Twickenham.”

“Non ricordo di essere mai stato così nervoso, di aver avuto più farfalle nello stomaco dall’entusiasmo, ma anche dall’ansia di sapere che fosse la prima, vera partita così importante. Gli occhi di milioni di persone sarebbero state a guadarla.”

E cosa si aspetta invece Nigel Owens dal Sei Nazioni 2021?

“Se dovessi scommetterci la vita, direi Francia – risponde il fischietto – Penso che se la contenderanno loro e l’Inghilterra. Il fatto che giochino fra di loro a Twickenham potrebbe favorire gli inglesi, ma ho un presentimento sulla Francia. A mio modesto parere, hanno in Antoine Dupont il miglior giocatore al mondo.”

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Clicca qui, invece, se vuoi saperne di più sulle regole del gioco del Rugby.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Il Sei Nazioni Maschile, Femminile e Under 20 sarà trasmesso da Sky Sport

L'emittente trasmetterà tutte le partite del Championship oltre ai test match autunnali delle Autumn Nations Series

10 Giugno 2021 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Il Sei Nazioni Under 20 – edizione 2021 sarà trasmesso su Sky Sport

Ecco dove seguire gli azzurrini nel Championship Under 20 che comincerà il prossimo sabato 19 giugno e andrà avanti fino al 13 luglio

10 Giugno 2021 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Il Sei Nazioni torna su Sky

Accordo per la trasmissione in Italia del Torneo, che tornerà alla TV a pagamento dopo 8 anni

item-thumbnail

Sei Nazioni 2022: la Francia ha già fatto segnare un record

I tagliandi venduti oltralpe toccano un picco inatteso a otto mesi dall'inizio del torneo

item-thumbnail

Sei Nazioni in TV: nel Regno Unito resta in chiaro, novità in Italia?

Le emittenti BBC e ITV continueranno a trasmettere le partite del Championship oltremanica

22 Maggio 2021 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Il calendario del Sei Nazioni Under 20

Calcio d'inizio al Torneo il 19 giugno. Tutto il programma all'Arms Park di Cardiff

19 Maggio 2021 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni