La rinuncia di Matteo Minozzi spiegata da Lee Blackett, l’allenatore dei Wasps

Un ulteriore punto di vista che spiega ancor meglio i motivi del forfait dell’azzurro

Matteo Minozzi

Matteo Minozzi non farà parte dell’Italia nel Sei Nazioni 2021 (ph. Sebastiano Pessina)

La notizia della rinuncia da parte di Matteo Minozzi alla possibilità di giocare il Sei Nazioni 2021 con la maglia dell’Italia ha colto di sorpresa un po’ tutti gli appassionati ovali del Bel Paese.

Una mossa inattesa, che però l’estremo ha spiegato con un post sul suo profilo Instagram facendo capire di essere stanco sia fisicamente sia soprattutto mentalmente e di non essere pronto allo “scenario della bolla” per i prossimi due mesi.

Nessuna polemica quindi, solo tanta onestà e l’augurio da parte del trequarti di poter vedere l’Italia ben figurare al prossimo torneo continentale.

Fin qui i fatti, oggi però è arrivato il riflesso a quanto successo. Minozzi infatti è ormai un giocatore di fama internazionale assoluta e il suo forfait ha destato scalpore, tanto che il tecnico dei Wasps – club nel quale l’Azzurro gioca regolarmente in Premiership – è dovuto intervenire per spiegare alcune cose.

“E’ stato un periodo difficile per Matteo – ha affermato Lee Blackett, l’allenatore del club inglese – abbiamo parlato nel dettaglio della situazione che si sarebbe andata a configurare con le otto settimane (di bolla, ndr) e abbiamo capito che c’era bisogno di una pausa, ma sono sicuro che quella dell’Autumn Nations Cup non sarà stata l’ultima volta in cui l’avremo visto e lo vedremo protagonista con la maglia dell’Italia”.

“Non siamo con lui: sia che voglia continuare a giocare a livello internazionale sia che non lo voglia più fare. Minozzi ha attraversato un lungo periodo difficile: ha superato un infortunio e poi è venuto qui, in un paese diverso dal suo a giocare e ad adattarsi a una realtà diversa. E’ chiaro che andrà gestito. In tanti dopo una cosa del genere si preoccupano di perdere il posto, ma lo staff tecnico italiano si è dimostrato comprensivo della situazione”.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Per studiare, ripassare o verificare il regolamento del gioco del rugby, invece, clicca qui.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Italia, Moretti: “Attitudine e approccio emotivo saranno la base del test con la Georgia”

Il tecnico degli avanti azzurri analizza le situazioni da mettere a posto in vista del match di Batumi

4 Luglio 2022 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia: Pietro Ceccarelli non ce la fa, salta il test con la Georgia

Problema muscolare che si trascina da qualche settimana per il pilone destro. Al suo posto arriva Filippo Alongi

4 Luglio 2022 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia imperfetta ma pronta: verso la Georgia con rinnovata fiducia

C'è ancora qualcosa da mettere a posto, ma la prestazione di Bucarest ha riportato fiducia ed entusiasmo

3 Luglio 2022 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

World Rugby Ranking: doppio sorpasso Italia! Superate Samoa e Georgia

Contro la Romania serviva vincere con almeno 16 punti di vantaggio: così è stato

2 Luglio 2022 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Le pagelle di Romania-Italia

Nemer e Zanon i migliori. Gran ritorno di Menoncello, esordio da incorniciare per Alessandro Garbisi

1 Luglio 2022 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Kieran Crowley: “buona reazione dopo la scorsa settimana, ma c’erano almeno tre o quattro mete che dovevamo segnare”

Le dichiarazioni del coach azzurro e del capitano Edoardo Padovani dopo il successo con la Romania

1 Luglio 2022 Rugby Azzurro / La Nazionale