Top10: le dichiarazioni del giorno dopo

Gli stati d’animo dei capo allenatori del massimo campionato nazionale

Top10: dichiarazioni dopo la nona giornata

Top10: dichiarazioni dopo la nona giornata ph. Valorugby Emilia

In tempi (e condizioni) normali, il weekend ovale che sta per andare in archivio, avrebbe segnato il giro di boa del massimo campionato nazionale italiano, stabilendo le gerarchie dopo il girone d’andata ed assegnando il “platonico”, ma pur sempre ambito, titolo di ‘Campione d’Inverno’. Tra rinvii multipli – inevitabili -, conseguenti gare da recuperare e difficoltà nel gestire regolarmente le settimane d’allenamento, invece, è veramente complesso stilare dei bilanci di rilievo, se non la promozione a pieni voti, sin qui, del Petrarca.

Dai campi della nona giornata, ad ogni, modo, diversi allenatori hanno fatto valutazioni, sì, ma concentrate sul turno appena andato in archivio, con uno sguardo alle prestazioni dei loro team, tra gioia, soddisfazione ed amare delusioni.

Leggi ancheTop10, gli highlights della nona giornata

Fiamme Oro-Rovigo

Casellato, head coach Rovigo, a il Gazzettino – edizione Rovigo

“Alle Fiamme Oro in crisi non ci credevo e ho avuto ragione. La partita è andata come l’avevamo preparata e prevista, tranne la meta subito a fine primo tempo per un errore nostro che ha rianimato gli avversari.”

“Però abbiamo sempre controllato la situazione. Anche noi abbiamo passato un periodo non brillante. Ora siamo in ripresa e stiamo pian piano ritrovando il rendimento migliore per affrontare al meglio i prossimi impegni, cominciando dalla difficile trasferta di Viadana.”

“Siamo una squadra giovane ed è normale ogni tanto sbagliare, tutta esperienza utile in futuro. I ragazzi stanno lavorando bene e siamo soddisfatti della classifica che ci sorride, ma la strada è ancora lunga ed avremo modo di verificare le nostre ambizioni con il prossimi impegni che ci aspettano.”

“Non abbiamo ancora trovato la serenità della gestione del gioco al 100%. In un paio di occasioni siamo andati fuori binario rispetto a ciò che avevamo preparato, dopo però siamo stati bravi a mantenere un buon focus e determinazione.”

“Troviamo continuità nelle vittorie, era da inizio campionato che non vincevamo due partite di seguito dunque questo è un punto positivo. Adesso ci prepariamo per il girone di ritorno, dove speriamo di poter ritrovare i nostri tifosi allo stadio.”

Green, head coach Fiamme Oro, al sito ufficiale del club

“Abbiamo lottato fino in fondo cercando di portare a casa il risultato contro la prima in classifica. È stata una buona prova per noi e alla fine il Rovigo, grazie ad una maggior esperienza ed energia, è riuscito a spuntarla.”

“Nonostante la sconfitta, ho visto in campo quel passo in avanti che rispetto a Mogliano dovevamo compiere: abbiamo fatto girare il pallone molto meglio a differenza delle altre partite, abbiamo mostrato una difesa più solida del solito e in touche e mischia chiusa siamo riusciti spesso ad avere la meglio sui nostri avversari.”

“Stiamo facendo dei passi in avanti e sono fiducioso che nelle prossime partite riusciremo a dimostrarlo ancora di più. Oggi abbiamo portato un punto prezioso a casa e, se non ci fossimo riusciti, sarebbe stata una beffa.”

Lyons-Calvisano

Guidi, head coach Calvisano, a Bresciaoggi

“Abbiamo affrontato una trasferta che nascondeva parecchie incognite e non meno insidie. Potevamo portare a casa i 5 punti ma non ci siamo riusciti. Vuol dire che torneremo a lavorare con ancora maggiore impegno per ottenerli alla prossima.”

“Teniamo la barra dritta e portiamo a casa un risultato buono. Dobbiamo però rivedere e analizzare bene il match con i Lyons, soffermandoci specialmente sugli errori commessi nei punti d’incontro e sulle carenze legate all’indisciplina. Dettagli, comunque. Era dal 19 dicembre che non giocavamo e mi tengo stretti questi 4 punti”.

“Dobbiamo capire che i nostri giocatori di riferimento devono prendere la squadra in mano nei momenti di difficoltà. Ora non ci resta che inserire un’altra settimana di lavoro nel nostro motore.”

Valorugby-Petrarca

Manghi, head coach Valorugby, alla Gazzetta di Reggio

“Contro Padova potevamo vincere come potevamo perdere, è andata così, ci rifaremo. Abbiamo fatto tanti errori che hanno poi pregiudicato il risultato. Loro hanno vinto presentando una buona difesa e soprattutto mettendoci difficoltà in mischia, noi forse abbiamo sofferto anche la forma fisica non al top di Luus e Sanavia.”

“Abbiamo perso nel primo tempo 17 palloni nostri, ci siamo mangiati 4 mete già fatte. La voglia tuttavia c’è stata, sono solo deluso dagli errori che abbiamo fatto. Avremo modo di rimetterci a posto. I tuttineri sono i primi che ci hanno fatto soffrire in mischia. Inoltre sentiamo la mancanza di Chistolini e Quaranta che sono in infermeria.”

“In futuro puntiamo a commettere meno falli, ieri sono stati troppi: 14 calci contro, loro hanno solo difeso e fatto punti sui nostri falli. Poi c’è da dire che giocavamo a Padova, uno dei campi più ostici della Top 10.”

Colorno-Lazio

Biagini, presidente Lazio, all’ufficio stampa del club

“Ai ragazzi posso solo dire grazie per la partita che hanno disputato in un momento di grande emergenza, giocando una partita straordinaria in cui avrebbero certamente meritato di più.”

“Purtroppo alcune disattenzioni nei primi minuti ci hanno fatto subire tre mete, ma come volume di gioco espresso e aggressività i ragazzi sono stati encomiabili”.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Clicca qui per restare aggiornato sul regolamento del rugby.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Top10: le parole dei protagonisti dei match disputati sabato

Umori opposti dopo Rovigo-Lazio, con Casellato che si è detto insoddisfatto della gara dei rossoblù. Marcato sottolinea la forza mentale del Petrarca...

8 Marzo 2021 Campionati Italiani / TOP10
item-thumbnail

Top10: gli highlights del terzo round di recupero

Le immagini salienti dai campi di Rovigo e Roma

7 Marzo 2021 Campionati Italiani / TOP10
item-thumbnail

Top10: i risultati dei recuperi del quarto turno

Vincono Petrarca e Rovigo, non senza qualche difficoltà. La cronaca dei match

6 Marzo 2021 Campionati Italiani / TOP10
item-thumbnail

Top10: la diretta streaming dei recuperi della quarta giornata

Quattro squadre in campo a Rovigo e a Roma, kick-off rispettivamente alle 14:00 e alle 14:30

6 Marzo 2021 Campionati Italiani / TOP10
item-thumbnail

Top10: formazioni e programma del terzo turno dei recuperi

Restano solamente due le gare in programma nel weekend

5 Marzo 2021 Campionati Italiani / TOP10
item-thumbnail

Top10: rinviata una delle sfide del turno di recupero

Si giocherà il prossimo 3 aprile

5 Marzo 2021 Campionati Italiani / TOP10