Premiership: niente esultanze, il comandamento del nuovo protocollo sanitario

C’è anche questa tra le nuove norme approvate nel campionato inglese, che vuole evitare di dover cancellare troppe partite

Challenge Cup

Premiership, niente esultanze nel nuovo protocollo sanitario – ph. Massimiliano Carnabuci

La Premiership, il massimo campionato di rugby inglese, ha implementato questa settimana alcune nuove regole nel disperato tentativo di impedire la diffusione del coronavirus, che ha fino ad oggi impedito lo svolgimento di 5 gare di campionato.

Il torneo, a differenza del Top 14 ma anche del nostro Top10, non prevede la possibilità di rinviare e recuperare le partite che non si possono giocare a causa di giocatori risultati positivi: non c’è abbastanza spazio nel calendario per poterlo fare.

Vedi anche: Premiership: la caduta degli dei di Exeter, con highlights

Per questo gli organizzatori sono determinati a tenere il numero di match cancellati il più basso possibile, sperando di poter così influenzare il meno possibile l’integrità della competizione.

Ecco perché dal prossimo turno di Premiership niente esultanze: i giocatori non potranno più gioire per una marcatura in gruppo dopo una marcatura, stringersi la mano a fine partita o dedicarsi al classico bagno nel ghiaccio per recuperare dai traumi subiti.

Il nuovo protocollo comprende anche alcuni accorgimenti per gli allenamenti: le riunioni di squadra dovranno essere all’aperto o svolte virtualmente, e il tempo che gli atleti passano presso gli impianti del club diminuito il più possibile.

Oltre alle partite, dovranno essere costantemente filmati anche il riscaldamento e gli allenamenti, in modo che nell’eventualità di un focolaio si possa immediatamente stabilire quali siano stati i contatti diretti dei positivi.

Un ennesimo giro di vite, insomma, affinché il gioco possa andare avanti nonostante i mille ostacoli posti dalla pandemia.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Clicca qui, invece, se vuoi saperne di più sulle regole del gioco del Rugby.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Paolo Odogwu, la Vespa che può diventare azzurra

Il trequarti dei Wasps sta giocando un'ottima stagione a Coventry, ed è eleggibile per la nazionale italiana

9 Gennaio 2021 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Premiership: la caduta degli dei di Exeter, con highlights

Wasps infligge una netta sconfitta alla squadra campione in carica in Inghilterra, arrivata al primo stop stagionale

4 Gennaio 2021 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Exeter Chiefs: medaglie reali per Rob Baxter e Joe Simmonds

Il tecnico e il capitano hanno ricevuto onorificenze da parte della corona inglese per i successi ottenuti nel 2020

31 Dicembre 2020 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Premiership, bisogna fermarsi un’altra volta?

Non è d'accordo Chris Boyd di Northampton, ma iniziano ad arrivare i primi risultati a tavolino anche in Inghilterra

30 Dicembre 2020 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Vincere senza allenarsi? Si può, in Premiership

Se ti chiami Exeter Chiefs

27 Dicembre 2020 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Gloucester sta accendendo il mercato in UK

Il team di Varney e Polledri sta definendo la squadra in vista della prossima stagione

20 Dicembre 2020 Emisfero Nord / Premiership