Benetton, Crowley: “Questa vittoria deve rappresentare la nostra svolta”

L’allenatore dei Leoni visibilmente soddisfatto dopo il successo di Parigi, arrivato grazie a 80 minuti giocati ad alto livello

Kieran Crowley ha commentato la vittoria del Benetton in Challenge Cup ph. Ettore Griffoni

Kieran Crowley ha commentato la vittoria del Benetton in Challenge Cup ph. Ettore Griffoni

La prima vittoria stagionale del Benetton può e deve rappresentare un deciso cambio di passo per la squadra di Kieran Crowley. Il gruppo biancoverde, dopo aver dominato tutti gli 80 minuti della sfida di Parigi, è finalmente riuscito a togliersi quella soddisfazione troppe volte mancata sinora durante il Pro14, e al netto del non aver ancora conquistato niente, può comunque guardare al futuro con occhi diversi. Ne è convinto Kieran Crowley, che dalle colonne del Gazzettino di Treviso dice: “Questo successo pub e deve rappresentare un punto di partenza per iniziare un nuovo capitolo in questa annata fin qui deludente. Adesso ci aspetta un altro incontro in Challenge contro Agen, poi penseremo alle Zebre. Bisogna fare in modo che l’euforia di questa vittoria si trasformi in carica per domenica prossima a Monigo”.

Leggi anche: Le parole di Simone Ferrari dopo la vittoria del Benetton a Parigi

Secondo Crowley, per il successo del Benetton sono state decisive la disciplina difensiva, con pochi placcaggi sbagliati, e l’aver trovato finalmente un po’ di lucidità in attacco, sfruttando le occasioni avute a disposizione per marcare le sette mete. Chi ha visto la partita ha notato subito come la mischia sia riuscita a essere performante per tutti gli 80 minuti, facendo un grande lavoro e, anche fino all’espulsione del flanker Rorke, dando ottimi segnali.

Challenge Cup clicca qui per conoscere il calendario completo

È stato poi chiesto a Crowley sulla decisione del Benetton di andare in touche al minuto 72, quando c’era la possibilità di un facile piazzato mentre la rimessa laterale aveva sin lì balbettato: “La scelta di andare in rimessa invece di calciare deriva dai giocatori, i quali godono della mia piena fiducia. A volte andare per il bersaglio grosso ripaga più dell’accontentarsi di 3 punti, sono loro in campo a valutare quale possa essere la soluzione migliore in quel momento. Approfittando di una buona situazione di punteggio era giusto cercare una meta che potesse dare ancora più fiducia” e che poi è effettivamente arrivata grazie a Ruzza. Il cammino del Benetton è ancora lungo, ma finalmente si può ora parlare di una squadra vincente anche in questa stagione.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Per studiare, ripassare o verificare il regolamento del gioco del rugby, invece, clicca qui.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Video: gli highlights di Edimburgo-Benetton

Le immagini della sconfitta dei Leoni in Scozia

item-thumbnail

URC: Benetton a caccia della quadratura esterna

In vista del debutto in coppa, proprio fuori casa

item-thumbnail

URC: Edimburgo-Benetton 24-10. Gli scozzesi domano i veneti

Nulla da fare per i biancoverdi, in una partita sporca dove i padroni di casa si sono presi il massimo della posta in palio

item-thumbnail

URC: la presentazione di Edimburgo-Benetton

Leoni attesi da una grande squadra: a Edimburgo un test durissimo che se passato potrebbe aprire a scenari superbi

item-thumbnail

Dove si vede Benetton Rugby contro Edimburgo in tv e streaming

I dettagli per seguire la partita dello United Rugby Championship dei Leoni a Edimburgo

item-thumbnail

URC: la formazione del Benetton per la trasferta di Edimburgo

Quattro cambi rispetto alla formazione che ha battuto i Glasgow Warriors la scorsa settimana