Autumn Nations Cup: la preview di Inghilterra-Francia, la finale del torneo

Kick-off alle 15 italiane

Autumn Nations Cup: Inghilterra-Francia, la finale del torneo

Autumn Nations Cup, Inghilterra-Francia, la finale del torneo – ph. Sebastiano Pessina

Alle 15 odierne, il lussuoso scenario di Twickenham – con 2000 spettatori sulle tribune -, ospiterà la finale della prima e chissà – forse unica – edizione dell’Autumn Nations Cup, competizione che ha sostituito i canonici test match autunnali, in questo pazzo ed irripetibile annus horribilis 2020.

A contendersi il titolo di campione ci saranno due squadre d’élite mondiale, per un classicissimo ovale come ‘Le Crunch’, che, tuttavia, si presenterà in una forma leggermente diversa rispetto al solito. Da una parte, infatti, ci sarà un’Inghilterra – seconda forza del World Rugby Ranking – al suo meglio (reduce dalle vittorie nel girone A contro Georgia, Irlanda e Galles), dall’altra, invece, una Francia (attualmente quarta al Mondo, in grado di sconfiggere, nel girone B, Scozia a domicilio ed Italia tra le mura amiche) sorniona – priva di tante star che hanno dato spettacolo al Sei Nazioni 2020, a casa per via dell’accordo LNR-FFR -, ricca di talento giovane e ragazzi alle prime esperienze sul palcoscenico internazionale (68 caps, contro gli oltre 800 degli inglesi in formazione), consapevole delle possibili difficoltà a cui andrà incontro – al cospetto di un ostacolo elevatissimo -, benché già in grado di dare prova delle notevoli qualità a disposizione contro l’Italia a Saint Denis.

Servirà un’impresa alla Francia, che, peraltro, al netto delle assenze, se in casa ha saputo ottenere diversi successi contro i rivali odierni, non vince in Inghilterra addirittura dal lontano 11 agosto 2007, in una gara di preparazione alla Coppa del Mondo casalinga, organizzata dai galletti qualche settimana dopo l’incontro.

Le dichiarazioni della vigilia

Eddie Jones, head coach dell’Inghilterra
“Il messaggio chiave per i giocatori: mettere energia in ogni singolo minuto, ed ogni singola azione del match. Cercando di vincere tutte le battaglie, di vario genere, che si presenteranno nel corso dell’incontro. Le partite di rugby sono un insieme di piccoli combattimenti, in aria, sul breakdown, in rimessa laterale o in chiusa: dobbiamo mettere sul piatto grande impegno in ognuna di queste situazioni di gioco”

Fabien Galthiè, head coach della Francia
“Quando ti prepari per una partita internazionale, c’è grande attenzione sull’aspetto organizzativo. C’è molto lavoro analitico. Stiamo lavorando tantissimo sulla strategia: a febbraio ha pagato dividendi importanti, sono sicuro che ci faremo trovare pronti in questo senso anche a Twickenham. La grande sfida sta proprio nel fatto di riuscire ad allestire un’organizzazione a 360 gradi di livello, sfruttando il poco tempo avuto a disposizione con questo gruppo”

Leggi anche: Gli highlights di Galles-Italia, finale per il quinto posto

La partita Francia-Inghilterra, finale dell’Autumn Nations Cup in programma domenica 6 dicembre alle ore 15,, sarà visibile in diretta tv su Canale 20 e in diretta streaming su SportMediaset.

Le formazioni di Inghilterra-Francia – Autumn Nations Cup: finale

Inghilterra: 15 Elliot Daly, 14 Anthony Watson, 13 Henry Slade, 12 Owen Farrell (c), 11 Jonny May, 10 George Ford, 9 Ben Youngs, 8 Billy Vunipola, 7 Sam Underhill, 6 Tom Curry, 5 Joe Launchbury, 4 Maro Itoje, 3 Kyle Sinckler, 2 Jamie George, 1 Ellis Genge
A disposizione: 16 Luke Cowan-Dickie, 17 Joe Marler, 18 Will Stuart, 19 Jonny Hill, 20 Ben Earl, 21 Dan Robson, 22 Max Malins, 23 Joe Marchant

Francia: 15 Brice Dulin, 14 Alivereti Raka, 13 Yoram Moefana, 12 Jonathan Danty, 11 Gabin Villière, 10 Matthieu Jalibert, 9 Baptiste Couilloud (c), 8 Selevasio Tolofua, 7 Anthony Jelonch, 6 Cameron Woki, 5 Baptiste Pesenti, 4 Kilian Geraci, 3 Dorian Aldegheri, 2 Pierre Bourgarit, 1 Hassane Kolingar
A disposizione: 16 Peato Mauvaka, 17 Rodrigue Neti, 18 Uini Atonio, 19 Guillaume Ducat, 20 Sekou Macalou, 21 Sébastien Bézy, 22 Louis Carbonel, 23 Pierre-Louis Barassi

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

In Nuova Zelanda temono di aver regalato all’Irlanda un altro potenziale titolare internazionale

James Lowe, Gibson-Park e Bundee Aki: ora c'è lo spettro di un nuovo errore

item-thumbnail

Test Match Summer Series 2024: due partite verranno dirette da arbitri italiani

Una partita a fine giugno e una a metà luglio. Ci sono anche designazioni da assistenti

item-thumbnail

I primi convocati dell’Inghilterra per il raduno di preparazione ai Test Match estivi

Sette esordienti per Steve Borthwick, privo degli atleti impegnati nelle semifinali di Premiership

item-thumbnail

Springboks e All Blacks: l’idea di due tour completi fra Sudafrica e Nuova Zelanda

Le nazionali più titolate del mondo stanno cercando un accordo per il futuro

item-thumbnail

Test Match estivi: l’Inghilterra perde una pedina importante per il tour in Giappone e Nuova Zelanda

Steve Borthwick affronterà gli impegni di giugno e luglio con alcune assenze di rilievo

item-thumbnail

Gatland ha rivelato che c’è “una porta aperta per il ritorno di George North in Nazionale”

Il tecnico ha detto che valuterà le condizioni della leggenda gallese, che potrebbe concedersi un'altra "Last Dance" dopo il finale deludente di Cardi...