Autumn Nations Cup, De Carli: “Sabato dovremo aggredirli”

L’allenatore degli avanti azzurri parla di quello che servirà fare contro il Galles nell’ultima partita del 2020 per la Nazionale

Autumn Nations Cup: De Carli guida gli avanti azzurri ph. Sebastiano Pessina

Autumn Nations Cup: De Carli guida gli avanti azzurri ph. Sebastiano Pessina

L’avvicinamento dell’Italia verso l’ultima partita di Autumn Nations Cup è cominciato, e nell’incontro stampa avuto lunedì è intervenuto Giampiero De Carli, assistente allenatore di Franco Smith. L’allenatore degli avanti azzurri ha sicuramente apprezzato la solidità mostrata in chiusa per lunghi tratti della sfida contro la Francia, quando il pack è riuscito a guadagnarsi diversi calci di punizione importanti: “Questo con cui stiamo lavorando è un pack giovane, ma molto votato al sacrificio. È stato sinora innegabile come nei primi otto uomini siamo riusciti a crescere, i ragazzi hanno voglia di imparare e migliorarsi e i risultati non mancano in certe situazioni. Siamo stati bravi ad adattarci all’avversario che ci troviamo di fronte ogni settimana, contro il quale riusciamo a mettere in pratica quello che abbiamo preparato. Il passo successivo è quello di mantenere, e poi alzare questa qualità, trovando al contempo la capacità di migliorarsi in alcune situazioni specifiche”.

Leggi anche: Il tabellone delle finali di Autumn Nations Cup, con anche l’orario di Galles-Italia di sabato

Uno degli aspetti evidenziati dopo la partita contro la Francia di Autumn Nations Cup, è stato quello relativo alla velocità di uscita del pallone dai raggruppamenti. Qual è la valutazione di De Carli? “Noi abbiamo dati interni che parlano di un 47% di punti d’incontro dal quale l’ovale è a disposizione in meno di tre secondi. L’obiettivo è quello di arrivare al 60-70 %, ma comunque nelle ultime uscite guardando i dati specifici c’è stata una crescita. Dispiace chiudere il lavoro con la Nazionale dopo la partita di sabato perché io, e il resto dello staff, pensiamo che questa squadra possa ancora migliorare molto”.

Martedì 1 dicembre (a partire dalla 20.45) partecipa al “Rugby Quiz” in diretta: clicca qui per tutte le info

Infine uno sguardo al duello contro il Galles, come pensa che possa presentarsi il duello tra i due pack: “Sarà, come sempre, una sfida complessa. Non si può mai ridurre l’analisi pre-partita a degli specifici reparti, ma si lotta tutti e otto insieme. Il Galles è una squadra che davanti ha enorme fisicità, esperienza e soprattutto fame di rimettersi in carreggiata dopo un 2020 complicato. Sarà importantissimo per noi non farci aggredire e sopraffare dalla loro voglia di vincere, dovremo riuscire a prendere noi le redini del duello fisico”.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Per studiare, ripassare o verificare il regolamento del gioco del rugby, invece, clicca qui.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Sei Nazioni 2021, Italia: tutti i dubbi di Franco Smith

Il CT azzurro deve scegliere i protagonisti per la prossima edizione del Torneo, tra merito e necessità

22 Gennaio 2021 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italseven: i convocati per il raduno di Parma

Sono 18 gli azzurri scelti dal ct Andy Vilk per il raduno in Emilia

21 Gennaio 2021 Rugby Azzurro / Rugby Seven
item-thumbnail

Elezioni presidenziali FIR 2021: Intervista al candidato Paolo Vaccari

Il 50enne architetto bresciano ci racconta il suo programma e la sua visione per il rugby italiano del prossimo quadriennio

19 Gennaio 2021 Rugby Azzurro / Vita federale
item-thumbnail

Elezioni presidenziali FIR 2021: intervista al candidato Nino Saccà

Il 69enne avvocato livornese, attualmente vice presidente, ci racconta il suo programma e la sua visione per il rugby italiano del prossimo quadrienni...

18 Gennaio 2021 Rugby Azzurro / Vita federale
item-thumbnail

Video: il drammatico finale di Francia-Italia Under 20, a Bastia

Il drop a tempo rosso costato il successo agli azzurrini

item-thumbnail

Italia under 20, Brunello: “Prestazione positiva, ma perdere così brucia”

Il selezionatore della nazionale giovanile soddisfatto nonostante la sconfitta di Bastia: "Ottimi sull'approccio alla partita e nello scontro fisico"