Autumn Nations Cup: la Francia espugna Edimburgo. Scozia al tappeto 15-22

Decisiva la splendida meta di Vakatawa, in avvio di ripresa

Autumn nations cup- Francia

A Murrayfield, va in scena la sfida tra Scozia e Francia, valida per la seconda giornata dell’Autumn Nations Cup, con le due compagini inserite nel girone B della competizione. E’ la selezione del Cardo a battere un calcio d’inizio profondo a ridosso dei 22 francesi, ma i transalpini si portano subito nei 22 avversari dove guadagnano un facile calcio piazzato che viene trasformato dall’estremo Ramos. La partita si svolge nei 22 scozzesi e all’ottavo minuto la Francia, sfruttando un vantaggio, va vicinissima alla marcatura grossa non convalidata dall’arbitro dopo un consulto col TMO. Sul conseguente calcio di punizione, per il vantaggio non concretizzato, è ancora Ramos dalla piazzola a portare il parziale sul 6-0 per gli ospiti.  Al 13esimo la Scozia si affaccia per a prima volta nei 22 francesi e dopo un’azione multifase guadagna una punizione per un fuorigioco francese.

Punizione che viene trasformata da Weir. Pian piano la Scozia sembra trovare confidenza e, al minuto 19, ancora per un’indisciplina francese guadagna un calcio centrale dalla lunga distanza che Weir calcia perfettamente in mezzo ai pali per il 6 pari. Al 23esimo minuto sono però ancora i galletti a portarsi in vantaggio con un drop da quasi trenta metri dell’apertura Matthieu Jalibert. Al 27esimo minuto è il piede di Weir, dopo l’ennesimo fallo transalpino, a riportare in pareggio il risultato.  Al 29esimo, sotto un pioggia battente, è ancora una punizione del solito Ramos a riportare avanti la Francia per 12- 9. A tre minuti dal riposo è ancora Weir a riportare la situazione in parità con un calcio da quasi 40 metri.

A tempo praticamente scaduto la mischia francese, su propria introduzione, guadagna metri preziosi e una punizione. I transalpini vanno in touche, mantengono il possesso ma l’azione sui 5 metri scozzesi termina con un nulla fatto grazie alla difesa dei braveheart che riesce a tenere alto il pallone. Possesso palla 58% Scozia, 42% Francia, dopo i primi, equilibrati 40′.

Leggi anche: World Rugby Ranking, rivoluzione nella classifica mondiale

L’avvio di ripresa è eccellente per la Francia, che al 42′ segna la prima metà del pomeriggio. Mischia appena oltre la metà di campo, vicino all’out sinistro. Alldritt si stacca e serve Dupont che allarga con qualità su Fickou. Il centro di Tolosa gioca una stupenda sponda interna per la corsa di Rattez che trova il buco decisivo, giocando alla grande un due contro uno a ridosso dei 22, premiando il sostegno di Vakatawa, che marca sotto i pali. Ramos trasforma, per il 12-19 al 42′. La risposta scozzese non si fa attendere: Weir al 47′ sigla il 15-19 dalla piazzola, da posizione agevole, con un penalty generato dal fuorigioco della linea difensiva francese.

All 55′, la Francia accelera: calcio contro la Scozia in mischia, penal’touche e drive che guadagna vantaggio e riporta i galletti sin dentro i 22. Lì, Dupont allarga rapidamente l’ovale e l’attacco francese porta Teddy Thomas ad un passo dalla meta vicino alla bandierina di destra. La difesa scozzese tiene, con la Francia che cambia fronte fin sull’altra bandierina, dove è Vakatawa ad arrivare vicinissimo alla linea, prima che Jalibert vanifichi l’occasione eseguendo un cross-kick senza senso, a vantaggio finito, preda della difesa locale.

Poco dopo, altra touche francese, altro drive ed altro calcio contro la Scozia, che soffre oltremodo il carrettino ospite. Stavolta Thomas va per i pali, fissando il 22-15 al 61′.

Al 65′, Marchand forza un sontuoso tenuto sulla linea dei 10 metri difensiva dei suoi, spegnendo l’offensiva tambureggiante scozzese e riportando la Francia nella porzione di campo avversaria. Il lancio in touche, tuttavia, stavolta è pessimo e il possesso torna subito scozzese.

A 10′ dalla fine, la Francia va nuovamente la voce grossa in chiusa con Haouas che costringe Bhatti al fallo in chiusa. I galletti si riportano così dentro i 22, organizzando un multifase che però è costretto in arretramento dalla difesa locale, con Dupont che perde il pallone in avanti forzando un pop pass non compreso dai compagni. E sulla mischia susseguente, sorprendentemente, è la Scozia a guadagnare un penalty, ed a riportarsi così nella metà di campo rivale.

Possesso mantenuto, ottima trasmissione dell’ovale sin su Hogg, che piazza un grubber insidioso, su cui Fickou lavora con attenzione, aspettando che la palla arrivi in area di meta per annullare, ma venendo spinto senza ovale (senza che Barnes se ne accorga) e portando la palla così in rimessa laterale sui 5 metri difensivi. La Scozia ha così una grande chance, ma la Francia difende alla grande, sporca il pallone e forza una controruck, con la difesa scozzese, poi, penalizzata per un fuorigioco.

La Francia, al 76′, ha un piazzato dalla lunghissima distanza per chiudere la contesa, ma Ramos arriva corto. Poco male, però, per i galletti, con la Scozia che commette sugli ultimi possessi un’ingenua ostruzione prima e un clamoroso calcio che non finisce in touche, poi, concedendo la meritata vittoria (15-22 il finale) a Dupont e compagni, ora in pole position per la prima posizione nel girone B, anche se a partire dalla prossima settimana, nel match con gli azzurri, dovranno rinunciare agli atleti già schierati tre volte in questo novembre, per l’accordo lnr-ffr, molti dei quali, peraltro, titolari del team.

Marcatori Scozia
Mete:
Trasformazioni:
Calci di punizione: Duncan Weir (16′, 20′, 27′ , 37′, 47′)

Scozia: Stuart Hogg (C); Blair Kinghorn, Chris Harris, Sam Johnson, Duhan van der Merwe; Duncan Weir, Ali Price; Oli Kebble, Fraser Brown, Simon Berghan, Scott Cummings, Jonny Gray, Jamie Ritchie, Hamish Watson, Matt Fagerson
A disposizione: George Turner, Jamie Bhatti, Zander Fagerson, Sam Skinner, Blade Thomson, Sam Hidalgo-Clyne, Duncan Taylor, Sean Maitland

Marcatori Francia
Mete: Vakatawa (42′)
Trasformazioni: Ramos (42′)
Drop: Matthieu Jalibert (23′)
Calci di punizione: Thomas Ramos (3′ , 9′, 29′, 61′)

Francia: Thomas Ramos; Teddy Thomas, Virimi Vakatawa, Gaël Fickou, Vincent Rattez; Matthieu Jalibert, Antoine Dupont; Jean-Baptiste Gros, Camille Chat, Demba Bamba, Bernard Le Roux, Romain Taofifenua, Charles Ollivon (C), Grégory Alldritt
A disposizione: Julien Marchand, Cyril Baille, Mohamed Haouas, Paul Willemse, Cameron Woki, Baptiste Couilloud, Louis Carbonel, Arthur Vincent

 

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Francia, Galthié: “Soddisfatti dei nostri 47 calci, ora a Twickenham contro i migliori”

Il tecnico transalpino contento per il successo dei suoi dovrà fare a meno di Serin e Thomas per la finale

29 Novembre 2020 6 Nazioni – Test match / Test Match
item-thumbnail

Autumn Nations Cup: la Francia ha una marcia in più. Italia sconfitta 36-5 a Parigi

Niente da fare per gli azzurri, che al cospetto di una Francia con tanti volti nuovi si sciolgono nella ripresa

28 Novembre 2020 6 Nazioni – Test match / Test Match
item-thumbnail

Autumn Nations Cup: Galles-Inghilterra 13-24. Dragoni domati da Farrell e compagni

I vicecampioni del mondo conquistano il pass per la finale del torneo. Slade e Vunipola autori delle mete decisive

28 Novembre 2020 6 Nazioni – Test match / Test Match
item-thumbnail

Autumn Nations Cup: video-intervista a Carlo Canna

Il trequarti beneventano ripercorre la sua carriera in azzurro, ricordando episodi particolari e soddisfazioni raccolte

28 Novembre 2020 6 Nazioni – Test match / Test Match
item-thumbnail

Autumn Nations Cup: i pericoli nascosti del Galles per la corazzata Inghilterra

Eddie Jones evoca la ferita della coppa del mondo per tenere pronti i suoi: l'attitudine la chiave di volta dell'incontro

28 Novembre 2020 6 Nazioni – Test match / Test Match
item-thumbnail

Autumn Nations Cup: torna Matiashvili nella Georgia per l’Irlanda

L'esperto estremo è uno dei sei cambi di Levan Maisashvili in vista del match di Dublino

27 Novembre 2020 6 Nazioni – Test match / Test Match