Autumn Nations Cup: l’Irlanda perde due cardini

Due infortuni pesanti nella linea dei trequarti irlandese, coi verdi che vedono complicarsi l’avvicinamento alla grande sfida con l’Inghilterra

Autumn Nations Cup: Sexton non giocherà a Londra sabato prossimo. Ph. Sebastiano Pessina

Autumn Nations Cup: Sexton non giocherà a Londra sabato prossimo. Ph. Sebastiano Pessina

Per l’Irlanda è già tempo di pensare alla seconda giornata di Autumn Nations Cup, quando i verdi saranno impegnati nel big match contro l’Inghilterra a Twickenham. Una trasferta che già di per se si preannuncia complicata, vista l’avversaria, e che lo diventa ancora di più dopo le ultime notizie nel raduno di Dublino. A Londra infatti non ci saranno Jonathan Sexton e Robbie Hesnhaw, fermati da due problemi fisici.

Leggi anche: Siete d’accordo con queste scelte per il miglior XV della prima giornata di Autumn Nations Cup?

Il capitano e numero 10 dei verdi si è infortunato al tendine del ginocchio nel successo di venerdì contro il Galles, mentre il centro ha riportato un problema al muscolo adduttore. Andy Farrell dovrà così per forza di cose ridisegnare la sua linea dei trequarti, ma potrebbe contare sul recupero di Iain Henderson e Jacob Stockdale, dichiarati out all’ultimo prima dell’esordio di venerdì ma sulla via del recupero. Il primo torna ad allenarsi oggi, mentre il secondo sta si sta velocemente riprendendo dal problema al polpaccio.

Leggi anche: La situazione in Autumn Nations Cup dopo la prima giornata di gare

Non ci sono buone notizie nemmeno per Billy Burns, che ha preso proprio il posto di Sexton, e che a partita in corso è dovuto uscire per via di un problema alla testa. Dovrà ora sostenere il protocollo per le concussion prima di poter rientrare, e nel caso sabato prossimo potrebbe ottenere il primo cap dall’inizio di un match. Attenzione però a una possibile terza soluzione, provata nel finale di match: Conor Murray, mediano di mischia di Munster, è stato infatti schierato all’apertura proprio al posto di Burns. Il commento di Farrell? “Si è trattato di una vera opzione a numero 10”.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Springboks e All Blacks: l’idea di due tour completi fra Sudafrica e Nuova Zelanda

Le nazionali più titolate del mondo stanno cercando un accordo per il futuro

item-thumbnail

Test Match estivi: l’Inghilterra perde una pedina importante per il tour in Giappone e Nuova Zelanda

Steve Borthwick affronterà gli impegni di giugno e luglio con alcune assenze di rilievo

item-thumbnail

Gatland ha rivelato che c’è “una porta aperta per il ritorno di George North in Nazionale”

Il tecnico ha detto che valuterà le condizioni della leggenda gallese, che potrebbe concedersi un'altra "Last Dance" dopo il finale deludente di Cardi...

item-thumbnail

Sudafrica, Rassie Erasmus: “Pronti a ripartire. Ci attende un 2024 intenso”

Il tecnico degli Springboks carica i suoi in vista di un calendario fitto di impegni

item-thumbnail

Anche Hugo Keenan verso il Sevens olimpico

L'irlandese si unisce al già nutrito contingente di giocatori che passano temporaneamente al rugby a sette

item-thumbnail

Galles, altri guai per Gatland: Anscombe rifiuta la convocazione e Sheedy si fa male di nuovo

Il tecnico dovrà sfidare Sudafrica e Australia con una mediana ridotta all'osso