Benetton Rugby, Bortolami: “Dobbiamo essere più cinici, non si vince segnando un calcio piazzato”

Le parole dell’assistente allenatore dei Leoni, che sottolinea gli aspetti che sono mancati nella sconfitta contro gli Scarlets

Una mischia durante Benettonn Rugby - Scarlets di Pro14. Ph. Ettore Griffoni - OnRugby.it

Una mischia durante Benettonn Rugby – Scarlets di Pro14. Ph. Ettore Griffoni – OnRugby.it

Non può essere soddisfatto il Benetton Rugby dopo la sconfitta contro gli Scarlets, un 3 a 10 che fa male per tutte le opportunità non concretizzate, e per il solo punto in classifica conquistato dopo una gara giocata testa a testa coi gallesi. Al termine del match è intervenuto Marco Bortolami, assistente allenatore dei Leoni, che ha detto come: “A questo livello sia quasi impossibile vincere una partita segnando solo un calcio piazzato. Dispiace perché abbiamo sprecato tante occasioni, serve essere più cinici per vincere queste prove”.

Leggi anche: La cronaca di Benetton Rugby-Scarlets 3-10

Nelle sue parole viene sottolineato il lavoro fatto dalla difesa degli Scarlets, che ha fatto un’ottima prestazione nelle zone calde dell’incontro, non dimenticando come le condizioni atmosferiche non abbiano facilitato il gioco all’esterno del Benetton: “Con questo terreno e contorno era difficile muovere il pallone all’esterno in maniera efficace, avremmo potuto coinvolgere di più Ioane e Tavuyara ma la prestazione di oggi è il risultato di tutta la squadra”. Bisognerà dunque lavorare di più sulla gestione della partita. Per noi questa non è stata una buona prestazione, vogliamo vincere ogni match nel quale scendiamo in campo e serve ancora crescere parecchio”. Per farlo, secondo Bortolami, ci vorrà un atteggiamento più cinico nei 22 avversari, dove serve saper capitalizzare meglio il tanto lavoro fatto dagli avanti. “Si possono e si devono fare dei lunghi multi-fase per stancare l’avversario senza commettere errori. Dobbiamo riuscire a diventare indipendenti dalla giocata del singolo per trovare delle marcature”.

Quella con gli Scarlets è stata la seconda sconfitta consecutiva in casa (dopo quella con Leinster) e la terza in avvio del Pro14 (contando l’esordio a Belfast). Ora il mirino è puntato su Galway, dove domenica prossima il Benetton sfiderà i padroni di casa del Connacht.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Il Benetton sfiderà una nazionale dell’est in amichevole?

Potrebbe assumere contorni decisamente internazionali il pre-campionato dei Leoni, che intanto continuano a lavorare a Treviso

item-thumbnail

Benetton, Andrea Masi: «Rosa competitiva, bisogna lavorare duro»

Il nuovo allenatore dell'attacco racconta il suo inizio con il Benetton in vista di una stagione molto impegnativa

item-thumbnail

Lorenzo Cannone a OnRugby: “Voglio ritagliarmi spazio”

Tra il Sei Nazioni appena terminato e il futuro al Benetton: Lorenzo Cannone si racconta a OnRugby

item-thumbnail

Benetton Rugby: sono due i capitani per la stagione 2021/22

Una fascia in coabitazione per i biancoverdi che affidano il ruolo a un trequarti e a un avanti

item-thumbnail

L’entusiasmo di Leonardo Marin, il nuovo Azzurrino del Benetton

A soli 19 anni il numero 10 della nazionale under 20 va a ingrossare le fila delle aperture a disposizione di Marco Bortolami, mentre sembrava destina...

item-thumbnail

Benetton, Tomas Albornoz: “Questa è una grande squadra”

Il numero 10 argentino si racconta, descrivendo il suo gioco e parlando di cosa è stato importante per scegliere l'Italia