Pro14: le avversarie delle italiane

Le formazioni di Scarlets e Leinster, che giocheranno rispettivamente contro Benetton e Zebre

Leinster_Rugby

Leinster Rugby (Ph. Massimiliano Carnabuci)

Scarlets e Leinster, che saranno avversarie rispettivamente di Benetton e Zebre nel terzo turno del Pro14, accolgono entrambe graditi ritorni nei propri XV.

Liam Williams giocherà infatti con la maglia numero 15 per la squadra gallese, nella sua prima presenza con la franchigia di Llanelli dopo il suo ritorno in patria.

L’estremo è stato rilasciato da Wayne Pivac: non giocherà con la sua nazionale visto che non ha messo piede in campo nell’ultimo anno, da quando un infortunio al piede lo ha messo fuori lo scorso dicembre. Avrà quindi bisogno di un po’ di minutaggio prima di rientrare a pieno ritmo.

Le formazioni delle italiane
Zebre: la formazione che affronta il Leinster
Benetton Rugby: il XV che attende gli Scarlets

La squadra degli Scarlets è peraltro rivoluzionata a causa delle molteplici assenze. Sono 11 i cambi rispetto alla compagine che ha affrontato i Glasgow Warriors nel secondo turno di Pro14. Glenn Delaney deve fare a meno, oltre che dei nazionali, anche degli infortunati Ken Owens, Josh Macleod, Johnny McNicholl, Lewis Rawlins, Josh Helps, Tomi Lewis, Alex Jeffries, Daf Hughes e Aaron Shingler.

La gradita novità del Leinster è invece il ritorno nei 23 del flanker Dan Leavy. Uno dei migliori flanker del mondo, si era infortunati durante i quarti di finale di Champions Cup del 2018/2019. Torna finalmente a disposizione dopo un anno e mezzo di riabilitazione, piccole ricadute e un percorso davvero infinito.

Per il resto, anche i dublinesi devono adattarsi alle assenze internazionali. La squadra sarà capitanata dall’immarcescibile Rhys Ruddock, numero 8 per l’occasione, e impreziosita dalla presenza dei grandi esclusi dalle scelte di Andy Farrell: Devin Toner e Luke McGrath.

Scarlets: 15. Liam Williams; 14 Tom Rogers, 13 Tyler Morgan, 12 Steff Hughes (capt), 11 Steff Evans; 10 Angus O’Brien, 9 Dane Blacker; 1 Phil Price, 2 Marc Jones, 3 Javan Sebastian, 4 Sione Kalamafoni, 5 Tevita Ratuva, 6 Blade Thomson, 7 Jac Morgan, 8 Uzair Cassiem.
A disposizione: 16 Taylor Davies, 17 Rob Evans, 18 Werner Kruger, 19 Morgan Jones, 20 Ed Kennedy, 21 Will Homer, 22 Dan Jones, 23 Paul Asquith.

Leinster: 15. Jimmy O’Brien, 14. Tommy O’Brien, 13. Liam Turner, 12. Ciarán Frawley, 11. Dave Kearney, 10. Harry Byrne, 9. Luke McGrath, 8. Rhys Ruddock (Cap), 7. Scott Penny, 6. Josh Murphy, 5. Devin Toner, 4. Ross Molony, 3. Michael Bent, 2. Dan Sheehan, 1. Peter Dooley
A disposizione: 16. James Tracy, 17. Michael Milne, 18. Ciaran Parker, 19. Jack Dunne, 20. Scott Fardy, 21. Hugh O’Sullivan, 22. David Hawkshaw, 23. Dan Leavy

 

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

United Rugby Championship: il mercato delle gallesi

Acquisti e cessioni delle quattro squadre che compongono lo Welsh Shield

item-thumbnail

United Rugby Championship: il mercato delle squadre irlandesi

Tutti i movimenti in entrata e uscita di Connacht, Leinster, Munster e Ulster

item-thumbnail

URC, come sta andando il mercato delle altre

Un campionato sempre più tosto, con tante stelle in arrivo

item-thumbnail

URC: nuovo nome e nuovo logo per i Dragons

Cambia il simbolo della franchigia gallese, che cerca un maggior legame con le proprie origini

item-thumbnail

URC, finale tutta sudafricana: gli Stormers battono Ulster a tempo scaduto

Sembrava fatta per la squadra di Belfast, decide una trasformazione di Manie Libbok dopo la meta di Warrick Gelant

item-thumbnail

URC, Leo Cullen: “I ragazzi sono distrutti, non siamo stati abbastanza bravi”

Il capo allenatore del Leinster riflette sulla sconfitta in semifinale contro i Bulls