E se il Sudafrica giocasse mezzo Rugby Championship?

Gli Springboks starebbero pensando a saltare i primi tre turni del Championship per avere maggiore preparazione. Sull’argomento le parole di Jake White

Vedremo il Sudafrica al Rugby Championship? ph. Sebastiano Pessina

Vedremo il Sudafrica al Rugby Championship? ph. Sebastiano Pessina

Non si placano le voci riguardo al Sudafrica e alla sua partecipazione al prossimo Rugby Championship, che partirà il 31 ottobre con “l’anticipo” tra Australia e Nuova Zelanda, prima poi di vedere il suo programma normale dipanarsi dal 7 novembre. O forse no? Come raccontato ieri, il Sudafrica ha tempo fino a venerdì per ufficializzare la sua partecipazione (non c’è stata ancora nessuna firma a riguardo) all’edizione 2020, ma nelle ultime ore si sta proponendo uno scenario diverso.

Secondo quanto riportato da The Telegraph la SARU vorrebbe posticipare l’ingresso degli Springboks nel torneo, facendogli saltare le prime tre giornate e dunque giocando solo “il girone di ritorno”, e sfidando una sola volta a testa le avversarie e non due come programmato. Questo permetterebbe ai giocatori sudafricani di mettere più benzina nel motore, giocando fino alla prima settimana di novembre in patria prima di trasferirsi in Australia. Il quarto turno infatti è in calendario il 21 novembre e prevede la sfida stellare contro la Nuova Zelanda. Se l’Argentina, nonostante sia a secco di rugby praticamente dal Mondiale a livello di nazionale e da marzo coi Jaguares, ha disperato bisogno di visibilità e ha accettato il calendario senza remore, il Sudafrica la pensa in modo diverso. Troppo il ritardo di condizione rispetto a movimenti che sono ripartiti ormai da diversi mesi, non semplice gestire due mesi lontano da casa per il gruppo nazionale.

Leggi anche: Il calendario definitivo dell’edizione 2020 del Rugby Championship col Sudafrica dall’inizio al via

Il punto principale è comunque quello della condizione fisica, visto che il Super Rugby Unlocked è iniziato da una settimana appena e i giocatori sono rimasti fermi per mesi. Riguardo a ciò è intervenuto Jake Smith, allenatore Campione del Mondo 2007 e ora al comando dei Bulls: “Quella dei sudafricani certamente non è la preparazione ideale, quindi se io fossi un allenatore della nazionale cercherei un modo per non partecipare, perché non sarebbe giusto sfidare squadre già così rodate. I nostri giocatori hanno giocato solo due partite competitive (contando anche lo showdown interno agli Springboks), e non è certo l’ideale per lanciarsi in un torneo così dispendioso”. Aumentano dunque le voci che vogliono gli Springboks lontano dal Rugby Championship, o totalmente o solo parzialmente, ma come detto manca sempre meno alla decisione finale: entro venerdì si conoscerà se e quanto il Sudafrica prenderà parte al torneo.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Rugby Championship: Quanto manca agli All Blacks per il titolo?

Dopo la sconfitta del Sudafrica, la Nuova Zelanda ha il titolo in mano: ecco quanto manca per poterlo conquistare definitivamente

19 Settembre 2021 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Rugby Championship: gli All Blacks dominano ancora contro i Pumas

Argentina battuta 36-13 senza mai andare in difficoltà nonostante i tanti cambi in formazione

18 Settembre 2021 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Rugby Championship: super Australia, Sudafrica steso ancora una volta

Quattro mete e Campioni del Mondo annichiliti: grande partita degli Aussies guidati da un Hooper in formato gigante

18 Settembre 2021 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Rugby Championship: la preview di Nuova Zelanda-Argentina

Dopo la netta vittoria degli All Blacks di una settimana fa, tantissimi cambi per una sfida nella quale i Pumas provano a sorprendere

18 Settembre 2021 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Rugby Championship: la preview di Australia-Sudafrica

Di nuovo di fronte Wallabies e Springboks, con i campioni del mondo alla ricerca del riscatto

17 Settembre 2021 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Rugby Championship: la formazione dell’Argentina per la seconda sfida agli All Blacks

Mario Ledesma apporta parecchie modifiche al suo XV cambiando anche posizione a due giocatori

17 Settembre 2021 Emisfero Sud / Rugby Championship