Video: Cosa significa diventare All Blacks

La reazione di Tupou Vaai e della sua famiglia alla convocazione con la nazionale neozelandese

All Blacks

La maglia degli All Blacks: ambizione di ogni giocatore neozelandese

Tupou Vaai ha 20 anni: è un ragazzone di quasi due metri per 118 chili che ha esordito in Super Rugby con i Chiefs durante la stagione da poco conclusasi.

Che fosse uno dei talenti più rilevanti in Nuova Zelanda non è una novità, ma la sua convocazione con gli All Blacks per il prossimo Rugby Championship è nondimeno una sorpresa. Un po’ per merito, un po’ per coincidenza (Scott Barrett e altri concorrenti come Pari Pari Parkinson sono fuori per infortunio, Brodie Retallick si sta godendo il proprio anno sabbatico) è venuto prima del previsto il suo momento di mettersi alla prova nel raduno dei tuttineri.

Leggi anche: “Test Match in Nuova Zelanda prima di fine anno? Una possibilità, allo stato attuale”

Le immagini che ritraggono Tupou Vaai al telefono con la propria famiglia, al momento della comunicazione della notizia, raccontano di quanto sia importante e prestigioso per una famiglia neozelandese avere un membro nelle fila della più importante squadra sportiva del paese.

Anche il pilone Alex Hodgman, altro uncapped della selezione All Blacks, ha raccontato il suo momento particolare: “Non ero stato incluso nelle formazioni di Isola del Nord-Isola del Sud, quindi non avevo preso in considerazione la possibilità di essere convocato.”

Intorno alle 11:30 del mattino, più o meno lo stesso orario dell’annuncio dei convocati, Hodgman era impegnato in una messa religiosa: “Si trattava di una riunione religiosa online, ed è finita intorno alle 11:40. Dopodiché ho controllato il telefono ed era pieno di messaggi e SMS.”

“Ho acceso la tv su Sky Sport e c’era l’annuncio delle convocazioni. Mi ero completamente dimenticato di tutto ed è stata la più grossa sorpresa della mia vita.”

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Video: Capuozzo marca un’altra meta di classe, nonostante il k.o. di Grenoble

Decima segnatura pesante della stagione per il 15 degli alpini, che a poche gare dal termine del torneo restano in posizione da playoff

16 Aprile 2021 Foto e video
item-thumbnail

Sei Nazioni femminile 2021: gli highlights di Italia-Inghilterra

Il 3-67 finale è pesante per le azzurre, che devono ripartire dall'ottimo primo tempo e dalla verve di alcuni elementi in grande spolvero

11 Aprile 2021 Foto e video
item-thumbnail

Video: reverse-pass dietroschiena e assist ‘gemellare’ per la superba meta inglese

La marcatura pesante più bella della settimana?

5 Aprile 2021 Foto e video
item-thumbnail

Sei Nazioni femminile 2021: highlights del primo turno, classifiche e calendario

Inghilterra e Francia hanno mandato un chiaro messaggio d'intenti al torneo