Benetton Rugby e Zebre: ecco la prossima Challenge Cup

Formula rivoluzionata, quattro partite in un girone unico prima dei playoff: ecco cosa aspetta le nostre franchigie. Si parte a dicembre

L'EPCR ha presentato la formula della Challenge Cup della prossima stagione ph. Matteo Mangiarotti

L’EPCR ha presentato la formula della Challenge Cup della prossima stagione ph. Matteo Mangiarotti

Dopo tante ipotesi e discussioni l’EPCR ha ufficializzato il format con il quale sarà giocata la prossima Challenge Cup, competizione europea che vedrà al via sia il Benetton Rugby che le Zebre. La formula è stata rivoluzionata rispetto a quella delle scorse stagioni, viste le tempistiche estremamente ridotte a causa delle chiusure dei mesi scorsi, ma è come sempre interessante. Saranno complessivamente 14 i club al via della prossima Challenge Cup, e saranno così divisi:

  • quattro dal Pro14, cioè Treviso, Zebre, Cardiff e Ospreys
  • sei dal Top14, cioè Bayonne, Castres Olympique, Brive, Pau, Agen e Stade Français
  • quattro dalla Premiership, ma di questi si conosce solo il nome di Newcastle (vincitore della scorsa Championship e promosso al posto dei Saracens), mentre per gli altri tre occorrerà attendere la fine della Premiership il prossimo 4 di ottobre, quando la classifica sarà completa e le squadre che occuperanno le posizioni che vanno dalla nona all’undicesima saranno inserite nel lotto delle contendenti.

Il primo weekend di gioco sarà quello del 10/11/12 dicembre, e si giocherà lungo otto fine settimana.

Leggi anche: Come continua la Challenge 2019/20? Calendario e partite dei quarti di finale

Come detto cambia anche la formula: non ci saranno più le Pool come sino a qui è sempre stato, ma si giocherà a girone unico, e ogni squadra disputerà due partite in casa e due in trasferta.

Le 14 formazioni al via verranno poi suddivise in due Tier (un po’ come succede con le Nazionali), in base al piazzamento finale nella classifica del loro campionato. Le sette squadre del Tier 1 sono Castres, Brive, Bayonne, Zebre, Treviso e la nona e la decima della Premiership. Nel Tier 2 invece ci sono Pau, Agen, Stade Français, Cardiff, Ospreys, Newcastle e l’undicesima classificata della Premiership. Questa divisione è importante perché le formazioni del Tier 1 giocheranno solo contro quelle del Tier 2, e non potranno sfidare squadre provenienti dallo stesso campionato: Treviso e Zebre dunque avranno tra le loro avversarie (che verranno sorteggiate) quattro tra Pau, Agen, Stade Français, Newcastle e l’undicesima classificata della Premiership e non giocheranno contro Ospreys o Cardiff.

Leggi anche: Challenge Cup: storia, regolamento e albo d’oro

Come detto tutte le squadre sono inserite in un girone unico, al termine del quale le prime otto in classifica avanzeranno alla fase successiva, cioè quella degli ottavi di finale. Qui entrano in gioco però anche alcune formazioni della Champions Cup: otto per la precisione, le prime non classificate ai quarti di finale. Come si integreranno con quelle della Challenge? Le quattro migliori in classifica del girone di Challenge avranno un seed da 1 a 4, quelle “retrocesse” dalla Champions da 5 a 12, le ultime quattro della Challenge da 13 a 16, e quindi si disputeranno gli ottavi di finale in gara secca con questi incontri (prima quella che avrà il vantaggio di giocare in casa):

  • CC1 (migliore Challenge) v HCC 8 (peggiore della Champions)
  • CC2 v HCC 7
  • CC3 v HCC6
  • CC4 v HCC5
  • HCC4 v CC5
  • HCC3 v CC6
  • HCC2 v CC7
  • HCC1 v CC8

Le vincenti poi si giocheranno quarti di finale e semifinale in gara secca, per poi puntare alla finalissima 2021 che si disputerà a Marsiglia. Da segnalare, in ultimo, che non ci sarà limite di giocatori “non Europei” inseribili in formazione durante la prossima Challenge Cup.

Clicca qui per leggere il regolamento della Challenge Cup dal portale EPCR (in inglese)

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Challenge Cup: gli highlights del trionfo in finale di Bristol su Tolone

Le azioni salienti della sfida di Aix-en-Provence

17 Ottobre 2020 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

Video: Harry Randall segna la meta più rapida della storia europea

Il mediano di Bristol ha segnato dopo appena 15 secondi dal fischio d'inizio della finale: è record

17 Ottobre 2020 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

Challenge Cup: Bristol ottiene il suo primo, grande trofeo

Gli inglesi vanno dieci punti avanti, si fa rimontare e chiudono con un break di diciannove punti nella mezz'ora finale

16 Ottobre 2020 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

Challenge Cup: le formazioni della finale

Sergio Parisse in campo per la sua seconda Challenge Cup in carriera, di fronte a un Bristol corazzato

15 Ottobre 2020 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

Sergio Parisse in vista della finale di Challenge: “Abbiamo meritato di arrivarci”

L'ex capitano azzurro è intervenuto dopo il successo con Leicester, individuando le chiavi della vittoria di Tolone

28 Settembre 2020 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

Il XV ideale di OnRugby delle semifinali delle Coppe Europee

In evidenza Exeter e Bristol, con diversi uomini in formazione

27 Settembre 2020 Coppe Europee / Challenge Cup