Super Rugby Aotearoa: le formazioni di Highlanders-Hurricanes

A caccia di record e spettacolo: le due formazioni vogliono salutare il torneo con una vittoria

Super Rugby Aotearoa_Dan Coles

Super Rugby Aotearoa: l’All Blacks Dane Coles entra nella storia degli Hurricanes ph. Sebastiano Pessina

Super Rugby Aotearoa: ultimo atto. La decima giornata del torneo “Made in New Zealand” verrà aperto dalla sfida tra la franchigia di Dunedin e quella di Wellington, in una competizione già matematicamente vinta dai Crusaders.

Al netto di questo però, negli ottanta minuti del Forsyth Barr Stadium (con diretta tv sabato 15 agosto dalle 9.05 su Sky Sport Arena), non mancheranno i temi e lo spettacolo.

I padroni di casa, ad esempio, avranno in formazione due co-capitani: il tallonatore Ash Dixon e il mediano di mischia Aaron Smith. Come mai? Il prima linea troverà il suo 100esimo gettone di presenza assoluto nel Super Rugby, mentre il trequarti arriverà addirittura a toccare quota 150 diventando così il secondo Highlanders della storia per presenze dietro a Ben Smith, che però è “fermo” a 153 e quindi raggiungibile dal numero 9 nei prossimi anni.

Leggi anche, Super Rugby Aotearoa: classifica, risultati, calendario e diretta tv

Fra gli ospiti invece, la ricorrenza speciale tocca allo skipper – anche in questo caso tallonatore – Dane Coles. Con 119 presenze nel Super Rugby, tutte con la stessa maglia, il numero 2 diventa l’Hurricanes più presente di sempre nel torneo superando il pilone Jeffrey Toomaga-Allen (118).

Di seguito, infine, le due line-up complete: interessante lo scontro fra i due reparti di terza linea, con Frizell da una parte e Ardie Savea (da n.8) dall’altra a coordinare le operazioni.

Highlanders: 15 Mitch Hunt, 14 Josh McKay, 13 Michael Collins, 12 Patelesio Tomkinson, 11 Jona Nareki, 10 Josh Ioane, 9 Aaron Smith (cc), 8 Marino Mikaele-Tu’u, 7 Dillon Hunt, 6 Shannon Frizell, 5 Jack Whetton, 4 Pari Pari Parkinson, 3 Siate Tokolahi, 2 Ash Dixon (cc), 1 Ayden Johnstone
A disposizione: 16 Liam Coltman, 17 Daniel Lienert-Brown, 18 Jeff Thwaites, 19 Manaaki Selby-Rickit, 20 Teariki Ben-Nicholas, 21 Folau Fakatava, 22 Ngatungane Punivai, 23 Tom Florence

Hurricanes: 15 Jordie Barrett, 14 Vince Aso, 13 Billy Proctor, 12 Peter Umaga-Jensen, 11 Wes Goosen, 10 Jackson Garden-Bachop, 9 Jamie Booth, 8 Ardie Savea, 7 Du’Plessis Kirifi, 6 Reed Prinsep, 5 Scott Scrafton, 4 James Blackwell, 3 Tyrel Lomax, 2 Dane Coles (c), 1 Ben May
A disposizione: 16 Ricky Riccitelli, 17 Tevita Mafileo, 18 Pouri Rakete-Stones, 19 Liam Mitchell, 20 Devan Flanders, 21 Jonathan Taumateine, 22 Salesi Rayasi, 23 Chase Tiatia

E’ attivo il canale Telegram di OnRugby. Iscriviti per essere sempre aggiornato sulle nostre news. Dai uno sguardo anche alla nostra pagina Instagram, sempre ricca di spunti

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Coetzee: “Il Petrarca ha concretizzato più di noi”. Ferro: “Senza di noi forse ci sarebbero state 500 persone”

Il tecnico sudafricano e il capitano rossoblù dopo la sconfitta del Lanfranchi

29 Maggio 2022 Campionati Italiani / TOP 10
item-thumbnail

Marcato: “Vincere una finale senza concedere mete non è da tutti”

Le parole del tecnico dopo il successo del Lanfranchi: "Abbiamo avuto l'atteggiamento giusto, che non avevamo avuto nel derby di ritorno"

28 Maggio 2022 Campionati Italiani / TOP 10
item-thumbnail

La Rochelle è campione d’Europa. Leinster battuto nella finale di Champions Cup

Impresa in rimonta della squadra di Ronan O'Gara, decide Retiere all'ultimo minuto

28 Maggio 2022 Coppe Europee / Champions Cup
item-thumbnail

Top 10: Petrarca campione d’Italia! Rovigo sconfitto 19-6

La squadra di Marcato domina la finale del Lanfranchi e conquista lo scudetto

28 Maggio 2022 Campionati Italiani / TOP 10
item-thumbnail

Serie A femminile: Valsugana campione d’Italia! Villorba sconfitto 27-10

Dopo un primo tempo combattuto, nella ripresa la squadra di Bezzati prende in mano la partita e porta a casa lo scudetto

item-thumbnail

Serie A femminile: la diretta streaming della finale Valsugana-Villorba

Al Lanfranchi di Parma si comincia alle 14.30: in campo tantissime azzurre per un match sentito e di grande valore