Sei Nazioni 2020: Irlanda-Italia verso le porte chiuse

La federazione irlandese rimborserà i biglietti per le sfide tra Irlanda e Italia (anche quella femminile) e gli spalti potrebbero restare vuoti

Sei Nazioni 2020: L'Aviva Stadium sarà vuoto per Irlanda-Italia ph. Sebastiano Pessina

Sei Nazioni 2020: L’Aviva Stadium sarà vuoto per Irlanda-Italia ph. Sebastiano Pessina

Il Sei Nazioni 2020 è pronto a riprendere per vedere la sua naturale chiusura, con le partite spostate negli ultimi due fine settimana di ottobre che decideranno chi riuscirà a prendersi il torneo in un’edizione drammaticamente lunga. Il primo appuntamento, come da calendario, sarà quello tra Irlanda e Italia il prossimo 24 ottobre, e si giocherà all’Aviva Stadium in un orario ancora da definire. Da mercoledì però una certezza c’è già: i biglietti della sfida di marzo verranno rimborsati al pari della sfida tra le due nazionali femminili. Situazione che fa pensare come si possa andare verso le porte chiuse.

Leggi anche: Sei Nazioni 2020, date e orari della ripartenza del torneo a ottobre

La federazione irlandese ha annunciato come, in seguito alle linee emanate dal governo, sarà praticamente impossibile poter ospitare anche un piccolo numero di spettatori sugli spalti del gigantesco impianto di Dublino, e dunque procederà al rimborso del biglietto. Lo stesso discorso varrà anche per Irlanda-Italia al femminile, da giocare sempre nello stesso fine settimana, e per il match tra le due Under 20, che invece è stato cancellato.

Per conoscere tutte le modalità del rimborso è possibile consultare questa pagina della federazione irlandese (fare click qui per essere reindirizzati), dove sono stati comunicati tutti i dettagli.

Il Sei Nazioni 2020 si concluderà poi l’ultimo sabato di ottobre, il 31, con le sfide dell’ultima giornata. Galles-Scozia, Italia-Inghilterra e Francia-Irlanda emetteranno le ultime sentenze su chi si aggiudicherà il torneo. Per quanto riguarda le informazioni relative ai biglietti di queste partite (chiaramente agli appassionati italiani interessa soprattutto cosa succederà riguardo la sfida con l’Inghilterra) nelle prossime settimane la situazione sarà più chiara e si potranno dare informazioni precise.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Irlanda: sta per ritirarsi Rob Kearney, il giocatore con più trofei

La sconfitta ai quarti di Champions marca il passo d'addio per uno degli estremi più forti di sempre

20 Settembre 2020 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

I giocatori dell’Inghilterra hanno accettato una riduzione salariale del 25%

Analogo taglio accettato dal coach Eddie Jones lo scorso marzo

12 Settembre 2020 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Sei Nazioni: il XV ideale scelto da Leonardo Ghiraldini

Il tallonatore azzurro snocciola la sua formazione più forte nei 20 anni del Torneo. Due azzurri in campo, tanta Irlanda e una spruzzata di talento in...

8 Settembre 2020 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

8 Nazioni: Georgia in pole position per sostituire il Giappone

I caucasici sono pronti, in caso di rinuncia dei nipponici, a fare il loro ingresso nel torneo

29 Agosto 2020 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni