Emergenti: primi raduni a Treviso e Parma, ecco i convocati

Un totale di 41 atleti che lavoreranno con lo staff azzurro il 10 e l’11 agosto, fra loro c’è anche Hame Faiva

emergenti faiva

Hame Faiva è tra gli emergenti convocati da Franco Smith – ph. Ettore Griffoni

Bentornati emergenti. Come preannunciato nelle scorse settimane, Franco Smith e il suo staff si sono messi a lavorare per individuare una lista di giocatori emergenti, di azzurrabili, con i quali incominciare a lavorare per trasmettere l’impostazione di lavoro, il DNA, che la guida tecnica della nazionale italiana vuole dare al vertice del movimento.

In attesa che una vera e propria nazionale Emergenti venga ricostituita e abbia un calendario e degli incontri da affrontare, ecco che intanto lo staff tecnico dell’Italia lavorerà con 41 giocatori, convocati il 10 e l’11 di agosto per due raduni di un giorno ciascuno: il primo con un gruppo di 15 atleti a Treviso, il secondo con 28 atleti a Parma.

“Il percorso di crescita della Nazionale passa anche da questi raduni, così come la definizione e la veicolazione verso gli atleti dell’identità che vogliamo dare all’Italia in campo e fuori” ha dichiarato Franco Smith.

“E’ importante e utile per noi poter coinvolgere in questo processo molti giovani, inserendoli gradualmente all’interno del gruppo della Nazionale Maggiore, facendo loro percepire il clima e gli standard che devono essere rispettati per poter ambire a questo livello di gioco. E’ una opportunità per molti e, per noi, anche l’occasione per rivedere da vicino atleti che hanno già fatto parte della rosa dell’Italia.”

La lista degli emergenti, quindi, include tutti quei giocatori che possono ambire, nel prossimo futuro, ad entrare nel gruppo degli Azzurri. Ecco allora che fra i convocati si trovano praticamente tutti gli eleggibili delle due franchigie che non hanno fatto parte del raduno della nazionale maggiore, compreso il tallonatore neozelandese del Benetton Hame Faiva, che potrebbe diventare azzurro a novembre.

Ci sono i giovani invitati al raduno dell’Italia dello scorso luglio, come, fra gli altri Gianmarco Lucchesi, Manuel Zuliani, Alessandro Fusco. Non ci sono invece i giovanissimi che ancora fanno parte delle categorie giovanili della nazionale, ad esempio la under 20.

Sui 41 convocati, si conta un totale di 16 atleti provenienti dal Top 12, il massimo campionato italiano. Un plotoncino nutrito e interessante, per scoprire anche quali potrebbero essere gli atleti verso i quali, nel prossimo futuro, potrebbero indirizzarsi le attenzioni delle franchigie federali. A loro il compito di dimostrare di essere all’altezza, anche a partire da queste occasioni.

Emergenti, raduno di Treviso

Piloni
Filippo ALONGI (Mogliano Rugby 1969)*
Cherif TRAORE’ (Benetton Rugby, 10 caps)*

Tallonatori
Epalahame FAIVA (Benetton Rugby)
Gianmarco LUCCHESI (Lions Amaranto)*
Andrej MARINELLO (Argos Petrarca Rugby)*

Seconde Linee
Matteo CANALI (FEMI-CZ Rovigo)*
Davide RUGGERI (FEMI-CZ Rovigo)*

Flanker/n.8
Manuel ZULIANI (Rugby Paese)*

Mediani di Mischia
Lorenzo CITTON (FEMI-CZ Rovigo)
Luca PETROZZI (Benetton Rugby)

Mediani di Apertura
Giacomo DA RE (Mogliano Rugby 1969)
Paolo GARBISI (Argos Petrarca Rugby)*

Centri/Ali/Estremi
Edoardo MASTANDREA (FEMI-CZ Rovigo)*
Matteo MOSCARDI (FEMI-CZ Rovigo)*
Luca SPERANDIO (Benetton Rugby, 6 caps)

Emergenti, raduno di Parma

Piloni
Matteo NOCERA (Fiamme Oro Rugby)*
Daniele RIMPELLI (Zebre Rugby Club)*

Tallonatori
Oliviero FABIANI (Zebre Rugby Club, 10 caps)
Marco MANFREDI (Zebre Rugby Club)*
Niccolò TADDIA (Fiamme Oro Rugby)*

Seconde Linee
Leonard KRUMOV (Zebre Rugby Club)*
Samuele ORTIS (Zebre Rugby Club)*
Cristian Nicolae STOIAN (Fiamme Oro Rugby)*
Andrea ZAMBONIN (Rangers Rugby Vicenza)*

Flanker/n.8
Iacopo BIANCHI (Fiamme Oro Rugby)*
Renato GIAMMARIOLI (Zebre Rugby Club, 3 caps)*
Alessandro IZEKOR (Kawasaki Robot Calvisano)*
Lorenzo MASSELLI (Sitav Rugby Lyons)*
Alessandro MORDACCI (Valorugby Emilia)*
Gabriele VENDITTI (Kawasaki Robot Calvisano)*

Mediano di Mischia
Nicolò CASILIO (Zebre Rugby Club)*
Alessandro FUSCO (Fiamme Oro Rugby)*

Mediani di Apertura
Paolo PESCETTO (Kawasaki Robot Calvisano)
Antonio RIZZI (Benetton Rugby)*

Centri/Ali/Estremi
Giulio BERTACCINI (Valorugby Emilia)*
Michelangelo BIONDELLI (Fiamme Oro Rugby, Zebre Rugby Club)*
Pierre BRUNO (Zebre Rugby Club)*
Giovanni D’ONOFRIO (Fiamme Oro Rugby)*
Enrico LUCCHIN (Zebre Rugby Club)
Damiano MAZZA (Kawasaki Robot Calvisano)*
Federico MORI (Kawasaki Robot Calvisano)*
Jacopo TRULLA (Kawasaki Robot Calvisano)*
Ludovico Francesco VACCARI (Fiamme Oro Rugby)*

*membro dell’Accademia FIR Ivan Francescato
NB.: le società di appartenenza sono aggiornate al tesseramento avvenuto entro il 5/8/2020

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Italia U20, coach Santamaria: “Responsabilità importante, siamo la selezione più impegnata a livello internazionale”

Il nuovo tecnico, braccio destro di Brunello, lavorerà nel solco del ciclo precedente

item-thumbnail

Italia U20: Roberto Santamaria è il nuovo capo allenatore

L'ex tallonatore sarà alla guida della nazionale giovanile già al World Rugby U20 Championship

item-thumbnail

Italia U20, disponibili i biglietti per il test con la Spagna a San Benedetto del Tronto

Sarà l'occasione per salutare gli Azzurrini in partenza per il World Rugby U20 Championship in Sudafrica

item-thumbnail

Italia Under 20: i primi convocati al raduno di preparazione al mondiale sudafricano

24 giocatori classe 2004/5 a lavoro da lunedì 22 aprile a Parma

item-thumbnail

Italia Under 20: il programma d’avvicinamento degli Azzurri ai Mondiali U20

Una fitta serie di raduni e anche un Test Match di preparazione

item-thumbnail

Sei Nazioni under 20 2024: la classifica finale

Inghilterra e Irlanda imbattute, solo un punto le separa al termine del Torneo