Video – La castagna di Jordie Barrett

Contro i Chiefs, un missile da 58 metri si è spento fra i pali, mettendo 3 punti fondamentali per i suoi prima dell’intervallo

jordie barrett

ph. Sebastiano Pessina

Jordie Barrett ha una gran castagna, termine strettamente tecnico per indicare la potenza della pedata che un giocatore è in grado di assestare al pallone.

Il più piccolo dei fratelli ha disputato una gran partita al suo ritorno in campo da un infortunio, domenica contro i Chiefs. Con la precisione del suo piede, due assist e una generale presenza in tutte le cose buone fatte dagli Hurricanes, Barrett ha dimostrato il proprio valore. Ha però rubato l’occhio in particolare alla fine del primo tempo.

Con il tempo già divenuto rosso, Jordie ha messo tra i pali un calcio di punizione da 58 metri, con il tee piazzato ben più indietro della linea della metà campo.

Jordie Barrett non è nuovo a questo tipo di gesta: nella seconda giornata del Super Rugby originale, qualche mese fa, segnò tre punti da oltre 60 metri, nella partita fra Hurricanes e Jaguares giocata al José Amalfitani di Buenos Aires.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

I piloni in paradiso: le più belle mete delle prime linee

Ogni tanto una fetta di gioia tocca anche a chi fa il mestiere più ingrato

5 Agosto 2020 Foto e video
item-thumbnail

Aaron Cruden, la haka dei Chiefs per i suoi 100 caps

L'emozionante momento finale dell'ultima presenza del numero 10 in maglia Chiefs, la numero 100

3 Agosto 2020 Foto e video
item-thumbnail

Da linea di meta a linea di meta: il coast to coast perfetto

Firmato da un giovanissimo portoghese

27 Luglio 2020 Foto e video
item-thumbnail

George Bridge o Luis Suarez?

L'ala dei Crusaders ha sfoggiato un controllo orientato degno del calciatore uruguagio, propiziandosi una meta

26 Luglio 2020 Foto e video
item-thumbnail

Super Rugby AU: Gli highlights di Force-Brumbies

4 mete, alcune assolutamente da rivedere, per la capolista del torneo australiano

25 Luglio 2020 Foto e video
item-thumbnail

Le migliori risposte alla Haka neozelandese

Francia, Inghilterra, Galles, Italia e tante altre: i loro modi (più o meno riusciti) per rispondere alla danza di guerra più famosa del mondo

24 Luglio 2020 Foto e video