Le più belle mete di Bryan Habana alla Coppa del Mondo

Il miglior marcatore (assieme a Lomu) nella storia dei Mondiali: rivediamo le sue segnature iridate

ph. Sebastiano Pessina

Mettendo insieme Bryan Habana e la Coppa del Mondo può venire fuori una sola cosa: la meta. Il sudafricano è infatti (assieme a Jonah Lomu) il recordman per quanto riguarda le marcature pesanti segnate al Mondiale. Sono state 15 le volte nelle quali ha varcato la linea avversaria, lui che ha disputato le edizioni del 2007 (vinta, e grazie alla quale è stato nominato Player of the Year), 2011 e 2015 in una carriera internazionale durata dal 2004 al 2016. Sono state ben 124 le sue presenze con gli Springboks, con cui complessivamente ha marcato 335 punti. Dividendoli per cinque? Viene fuori un clamoroso 67, secondo dato di sempre per il rugby internazionale solo se lasciamo (come da statistiche) il primo al giapponese Ohata, che ha però marcato tantissime delle sue 69 mete contro avversarie decisamente più morbide rispetto a quelle di Habana.

Leggi anche: Habana e Kolisi aiutano il popolo sudafricano in un momento difficile

Nulla però può toglierlo dalla lista dei migliori di sempre, viste le sue caratteristiche di esplosività e velocità che ne facevano un’arma letale. Andiamo allora a rivedere le 10 più belle marcature della sua carriera alla Coppa del Mondo:

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

I piloni in paradiso: le più belle mete delle prime linee

Ogni tanto una fetta di gioia tocca anche a chi fa il mestiere più ingrato

5 Agosto 2020 Foto e video
item-thumbnail

Aaron Cruden, la haka dei Chiefs per i suoi 100 caps

L'emozionante momento finale dell'ultima presenza del numero 10 in maglia Chiefs, la numero 100

3 Agosto 2020 Foto e video
item-thumbnail

Da linea di meta a linea di meta: il coast to coast perfetto

Firmato da un giovanissimo portoghese

27 Luglio 2020 Foto e video
item-thumbnail

George Bridge o Luis Suarez?

L'ala dei Crusaders ha sfoggiato un controllo orientato degno del calciatore uruguagio, propiziandosi una meta

26 Luglio 2020 Foto e video
item-thumbnail

Super Rugby AU: Gli highlights di Force-Brumbies

4 mete, alcune assolutamente da rivedere, per la capolista del torneo australiano

25 Luglio 2020 Foto e video
item-thumbnail

Le migliori risposte alla Haka neozelandese

Francia, Inghilterra, Galles, Italia e tante altre: i loro modi (più o meno riusciti) per rispondere alla danza di guerra più famosa del mondo

24 Luglio 2020 Foto e video