Super Rugby AU: giovani e stelle, chi tenere d’occhio in Brumbies-Rebels

Tanti Wallabies in campo, ma anche qualche giovane di belle speranze da mettere sotto la lente d’ingrandimento

James Slipper. Sebastiano Pessina ph

Brumbies e Rebels è la partita che completa il quadro della prima giornata del Super Rugby AU. Si gioca a Canberra, alle 11:15 italiane (diretta Sky Sport), 111 giorni dopo l’ultima volta che Brumbies e Rebels erano scesi in campo. Entrambe le squadre avevano dovuto interrompere, a marzo, le rispettive stagioni in un momento positivo, con strisce di vittorie positive all’attivo.

Leggi anche: Le nuove regole che verranno testate nel Super Rugby australiano

La partita di sabato mattina, dunque, mette di fronte due squadre le cui formazioni sono infarcite di Wallabies, più di quanto visto in Reds-Waratahs, dove piuttosto abbiamo potuto ammirare qualche internazionale del futuro. Oltre che delle stelle come Reece Hodge, Tevita Kuridrani, Marika Koroibete, Matt Toomua e compagnia, il palco sarà però anche di un manipolo di giovani interessanti che meritano di essere tenuti d’occhio.

Centri diversi

Reece Hodge e Tevita Kuridrani sono due numeri 13 piuttosto diversi. Spesso l’Australia li ha schierati insieme, preferendo assegnare a Hodge una posizione diversa da quella di centro, ma domani i due Wallabies si troveranno di fronte con lo stesso numero di maglia sulle spalle, in una delle sfide nella sfida più interessanti della partita.

Da una parte la velocità ingobbita ma pura di Hodge, la sua qualità al piede e la sua intelligenza tattica, dall’altra la fisicità imponente di Kuridrani, le sue corse devastanti, la sua capacità di debordare per evadere dal controllo avversario, la sua durezza nel confronto fisico.

Due stili di interpretare il 13, uno contro l’altro.

Generazioni a confronto

Matt Toomua, 30 anni, contro Noah Lolesio, 20. Dane Haylett-Petty, 31 anni, contro Mack Hansen, 22. I Rebels con l’esperienza di due internazionali, i Brumbies con la freschezza delle nuove generazioni. E’ anche questa la sfida fra le due franchigie, con la squadra di casa che ha nel giovane numero 10 uno dei talenti più luminosi della competizione. Lolesio rivaleggia legittimamente con il ben più esperto playmaker per una maglia nella futura nazionale di Dave Rennie. L’ex Leicester Tigers Toomua vincera, tra l’altro, il suo 100esimo cap nel Super Rugby.

Nonostante sia di un anno e mezzo più vecchio, Hansen ha meno esperienza del proprio mediano di apertura. Scelto titolare a causa di un infortunio a Tom Banks, dovrà dimostrare di essere all’altezza nel confronto contro uno degli attaccanti più eleganti d’Australia.

Leggi anche: I Reds battono i Warathas dopo una partita da mille emozioni

Alaalatoa ha qualcosa da dire

Il pilone dei Brumbies, capitano della franchigia, si è detto carichissimo per l’esordio nel Super Rugby AU: “Ogni partita è come una finale”. Sicuramente sarà anche un banco di prova per coloro che ambiscono ad ottenere una chiamata dal nuovo head coach della nazionale australiana.

“Dave Rennie ha detto che scegliere sulla base della forma del momento, e giochiamo in una competizione dove affrontiamo i migliori del paese quindi è il posto dove essere in questo momento.”

Proprio il duello fra Matt Toomua e Noah Lolesio, a quanto pare, è stato al centro dell’attenzione del selezionatore, che guarderà i due numeri 10 con particolare entusiasmo: “Toomua? Beh, pensavo fosse in vacanza a dire il vero” ha commentato scettico il pilone, incendiando il prepartita.

“Questa settimana è stato tutti i giorni a giocare a golf, spero abbia impiegato lo stesso ammontare di tempo ad allenarsi a calciare perché ne avrà davvero bisogno.”

Brumbies: 15 Mack Hansen, 14 Andy Muirhead, 13 Tevita Kuridrani, 12 Irae Simone, 11 Tom Wright, 10 Noah Lolesio, 9 Joe Powell, 8 Pete Samu, 7 Tom Cusack, 6 Rob Valetini, 5 Murray Douglas, 4 Darcy Swain, 3 Allan Alaalatoa (c), 2 Folau Fainga’a, 1 James Slipper
A disposizione: 16 Connal McInerney, 17 Scott Sio, 18 Tom Ross, 19 Lachlan McCaffrey, 20 Will Miller, 21 Issak Fines, 22 Bayley Kuenzle, 23 Len Ikitau

Rebels: 15 Dane Haylett-Petty (c), 14 Andrew Kellaway, 13 Reece Hodge, 12 Billy Meakes, 11 Marika Koroibete, 10 Matt Toomua, 9 Ryan Louwrens, 8 Michael Wells, 7 Richard Hardwick, 6 Josh Kemeny, 5 Michael Stolberg, 4 Matt Philip, 3 Pone Fa’amausili, 2 Jordan Uelese, 1 Matt Gibbon
A disposizione: 16 Efitusi Maafu, 17 Cameron Orr, 18 Jermaine Ainsley, 19 Trevor Hosea, 20 Esei Haangana, 21 Rob Leota, 22 Frank Lomani, 23 Andrew Deegan

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telgram.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Super Rugby AU: i Waratahs mandano al tappeto Western Force

Seconda vittoria consecutiva per i ragazzi di Rob Penney

14 Agosto 2020 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Super Rugby Aotearoa: Blues-Crusaders è stata cancellata

Il big match non si terrà a causa di un rialzo dei casi

14 Agosto 2020 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Super Rugby AU: le formazioni della settima giornata

Waratahs e Rebels in campo per confermare il buon momento di entrambe, Reds per il riscatto

13 Agosto 2020 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Super Rugby: storia, regolamento, trofeo e albo d’oro

Il fascino dell'Emisfero Sud e del suo più grande torneo per club

10 Agosto 2020 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

La speciale Haka dei Crusaders per celebrare la vittoria del Super Rugby

Takina Te Kawa sul terreno di gioco di Christchurch

9 Agosto 2020 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Super Rugby Aotearoa: gli highlights della decisiva vittoria dei Crusaders

Le immagini migliori del successo sugli Highlanders e della festa per il titolo

9 Agosto 2020 Emisfero Sud / Super Rugby