Gloucester: il caso George Skivington

Annunciato come nuovo head coach, il tecnico è al centro di una querelle tra la sua nuova squadra e la precedente

ph. Gloucester Rugby Website

George Skivington è stato annunciato come nuovo head coach del Gloucester Rugby, ma le cose potrebbero essere meno semplici di quello che appare.

Skivington, 37 anni, è un ex seconda linea di Wasps, Tigers e London Irish, ritiratosi nel 2016 dal rugby giocato e passato, con successo, a fare il tecnico. E’ ritenuto uno dei giovani allenatori più interessanti d’Inghilterra.

Dopo l’annuncio ufficiale sui social da parte dei cherry and white, la società dove attualmente allena Skivington, quei London Irish per cui aveva giocato l’ultima parte di carriera, ha inizialmente pubblicato un tweet di congratulazioni, un in bocca al lupo al proprio ex dipendente per la nuova avventura.

Solo che, dopo qualche decina di minuti, al posto delle congratulazioni è apparsa una comunicazione diversa: gli Exiles hanno lamentato il fatto che Skivington abbia ancora un anno di contratto con il club di Reading, e che le trattative fra il Gloucester e il tecnico siano avvenute senza nessun tipo di comunicazione ai London Irish, tenuti all’oscuro di tutto.

Secondo loro, questo comportamento configurerebbe quindi una rottura del protocollo di comportamento dei club della Premiership, che sono tenuti a dare preavviso di eventuali trattative con un membro di un’altra società.

I London Irish hanno bellicosamente annunciato futuri provvedimenti, mentre nel pomeriggio di domenica il Gloucester ha rilasciato un comunicato, in cui sostiene di aver chiesto chiarimenti circa la disponibilità contrattuale di Skivington, senza ricevere alcuna risposta.

“Il Gloucester Rugby – si legge nella nota – è pertanto sorpreso e contrariato sia dai contenuti delle dichiarazioni dei London Irish che dal luogo in cui sono state rilasciate.”

Tuttavia, sembrerebbe che il club di Jake Polledri abbia prima preso accordi con il tecnico, prima di provare a contattare gli Exiles.

Una primavera ed una estate senza pace per i tifosi del Kingsholm: dopo l’improvviso addio di Johan Ackermann, le successive dimissioni del director of rugby David Humphreys, la partenza della totalità del contingente sudafricano, fra cui la stella Franco Mostert, adesso anche la polemica sull’assunzione del nuovo allenatore.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

La Premiership riparte il 14 agosto per chiudere la stagione

Calendario fittissimo per il massimo campionato inglese. Appuntamento con la finale per il 24 ottobre a Twickenham

11 Luglio 2020 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Due giovani colpi di mercato per gli Exeter Chiefs

Arrivano da Australia e Argentina i volti nuovi per la squadra inglese. Giovani e di talento sono pronti alla Premiership

11 Luglio 2020 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Premiership: Manu Tuilagi pronto a lasciare i Leicester Tigers

Il centro, insieme ad altri 4 compagni, non ha rinnovato il contratto entro la data stabilita dal club. Senza di lui, sarebbe la prima volta in 20 ann...

1 Luglio 2020 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Premierhsip: Gloucester ha fatto registrare 10 movimenti di rugbymercato

Porte girevoli nel club inglese. Ufficiali diversi addii, anche se non mancano i rinnovi

26 Giugno 2020 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

I Leicester Tigers hanno messo sotto contratto Harry Potter

Un duttile trequarti si aggiunge alla rosa del club inglese

24 Giugno 2020 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

I Saracens ingaggiano un secondo internazionale

Non solo uscite per i Campioni d'Europa, che starebbero per convincere Itoje a restare anche in cadetteria

23 Giugno 2020 Emisfero Nord / Premiership