All Blacks-Kangaroos: a dicembre la prima sfida di rugby ibrido?

Arrivano conferme ufficiali per l’organizzazione di un match tra le due squadre più famose dei due codici del rugby

La Nuova Zelanda sfiderà l’Australia di rugby league? Sebastiano Pessina ph.

Cosa c’è di meglio per creare un grande evento se non mettere contro le due squadre più famose della storia del loro gioco? E se arrivano da regolamenti e mondi diversi? Si trova una via di mezzo, ma a quanto pare questa è una sfida che s’ha da fare. Iniziamo dal principio però, dicendo che si parla dei due codici del rugby: il XV e il XIII. E quali sono le squadre più famose? Senza dubbio la Nuova Zelanda nell’Union (anche se i tutti neri sono a quota 3 mondiali vinti come il Sud Africa) e l’Australiana nel League. I Kangaroos hanno vinto ben 11 dei 15 mondiali disputati (anche se nel 2008 persero clamorosamente dalla… Nuova Zelanda) e hanno un movimento potentissimo, con la NRL che, fino alla stagione scorsa, macinava numeri da record.

Leggi anche: Quando in Inghilterra misero contro le migliori squadre di Rugby a XV e a XIII

Benissimo, l’idea di metterle contro adesso non è più una chimera, ma è assolutamente qualcosa di concreto. La notizia sarebbe anche vecchia, ma le trattative sono state tenute segrete fino a ieri, quando Mark Robinson, chief executive di New Zealand Rugby, ha raccontato alla stampa di come sia stata presa molto in considerazione questa possibilità. Anche l’allenatore dei Kangaroos, Mal Meninga, ha ammesso la fondatezza della cosa, definendo i negoziati come “molto seri”.

Quando e come si potrebbe fare questa sfida unica? Inizio dicembre (si parla del 5) è il periodo individuato, e sembra che sarà l’Australia ad ospitare la sfida, che sarà giocata con regole mai viste prima. Nel vero senso della parola, perché sarà un match “ibrido” con 14 giocatori in campo, e si è ancora in attesa di definizione per capire quali concetti verranno presi da uno sport e quali dall’altro.

Basta che si giochi insomma, per una partita che accenderebbe come forse mai prima la curiosità di tutto il mondo degli appassionati di rugby, rimettendo contro i fans del league e dello union come già successo in Inghilterra nel 1996 ma con due partite e non una sola. In Australia comunque non si è perso tempo, e una società di scommesse ha già dato le prime quote: Nuova Zelanda favorita a 1,60 e Australia outsider a 2,25. Non si conoscono neanche le regole e già ci si può scommettere, basta questo per dimostrare l’interesse che questa sfida saprebbe creare.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di Onrugby e/o iscriviti al nostro canale Telgram.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Rugby in diretta: il palinsesto tv e streaming del weekend ovale

Quattro sfide in diretta e un grande match delle Zebre da seguire in relive. Ecco tutte le indicazioni orarie e dei canali

9 Luglio 2020 Terzo tempo
item-thumbnail

Zebre Rugby, quanto conoscete la franchigia ducale?

Storia, numeri, giocatori passati e presenti sono i protagonisti del nostro quiz

9 Luglio 2020 Terzo tempo
item-thumbnail

Slow Motion #69: I Brumbies, da rimessa laterale

La prima meta della seconda partita del Super Rugby AU è l'esecuzione perfetta di una giocata che attacca l'anello debole di ogni difesa: la coda dell...

6 Luglio 2020 Terzo tempo
item-thumbnail

Italrugby: il quiz sugli Azzurri di Franco Smith

I 28 convocati da Franco Smith, e non solo loro, sono i protagonisti delle 14 domande sulla Nazionale rugby

6 Luglio 2020 Terzo tempo
item-thumbnail

Israel Folau ha deciso dove giocherà la prossima stagione

Il talento australiano ha firmato per la prossima stagione, indicando il codice col quale vuole proseguire la carriera

4 Luglio 2020 Terzo tempo
item-thumbnail

Rugby in diretta: il palinsesto tv e streaming del weekend ovale

Un fine settimana finalmente denso di impegni davanti agli schermi italiani

2 Luglio 2020 Terzo tempo