Infornata di internazionali a Castres e nel Top 14

Ci sono un canadese, un uruguagio, tre figiani, un tedesco, un sudafricano…e altri ancora nella prossima versione dei Bleu et Blanc

ph. Castres Olympique Official Facebook

A Castres sicuramente non andrebbero d’accordo con i giornalisti specializzati sul calcio mercato che abbiamo in Italia. In un colpo solo la società occitana ha annunciato praticamente tutti i suoi ingressi, presentando 12 giocatori ai quali vanno aggiunti tre giovani (uno dei quali ha “stimmate d’arte”).

Tutto, o quasi, il mercato in entrata comunicato in un colpo solo, e va detto di come i Bleu et Blanc vogliano provare a dire la loro nel Top 14, confermandosi come squadra potenzialmente da battaglia. Va detto che nella lista di giocatori annunciati c’è una bella infornata di nazionali, alcuni dei quali visti all’ultima Coppa del Mondo. Primo tra tutti il capitano del Canada Tyler Ardron, seconda linea proveniente dai Chiefs e reduce da quel poco di Super Rugby che si è giocato tra febbraio e marzo. Assieme a lui era al Mondiale anche Santiago Arata, mediano di mischia che ha vestito la maglia dell’Uruguay e che, come lo storico leader Capo Ortega, è nato a Montevideo.

Leggi anche: Monumenti, la storia di Rodrigo Capo Ortega

Ci sono poi tre figiani che, come sempre, hanno potenziale illimitato o quasi. Semi Kunatani, terza linea che arriva dagli Harlequins e ha vinto l’oro alle Olimpiadi nel 7, così come è specialista del Seven Vilimoni Botitu, votato miglior giocatore delle Series del 2019 a 21 anni, mentre Osea Waqaninavatu di anni ne ha uno in meno, è un trequarti polivalente e al suo battesimo il padrino era…Sitiveni Sivivatu.

Ci sono poi il tedesco Nostadt e Barlot in prima linea, il 21enne sudafricano Pieterse e Vanverberghe in seconda, Kornath e Onambele in terza, assieme ai trequarti Cocagi e Guillemin e ai giovani provenienti dal vivaio Fernandez e Clerc. In un colpo solo, in attesa di qualche jolly magari dall’Argentina, ecco disegnata la squadra di Castres che prenderà parte al prossimo Top 14. Basteranno per tornare sul trono di Francia dopo lo straordinario titolo vinto nel 2018?

E’ attivo il canale Telegram di OnRugby. Iscriviti per essere sempre aggiornato sulle nostre news.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Guilhem Guirado si ritira dal rugby giocato

Il tallonatore pone fine alla carriera dopo aver vinto il Top14 col suo Montpellier

27 Giugno 2022 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Top14: il Montpellier di Paolo Garbisi è campione di Francia

Per la prima volta nella storia del club

25 Giugno 2022 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Paolo Garbisi verso la finale del Top14: “Stagione migliore di quanto potessi immaginare”

Il numero 10 azzurro rilegge il suo percorso fino a oggi e racconta come la difesa non sia l'aspetto preferito del suo modo di intendere il rugby

24 Giugno 2022 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Top14: le formazioni della finale Castres-Montpellier e dove vederla in streaming

Sarà rivincita dopo il 2018 quando Castres vinse la finale con i diretti rivali? Oppure arriverà il primo successo nella storia di Montpellier?

24 Giugno 2022 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Paolo Garbisi prolunga con Montpellier fino al 2025. Il presidente: “È una pepita”

L'apertura azzurra resterà in Francia almeno altri 3 anni, e il numero 1 della società Mohed Altad lo ha elogiato sul Midi Olympique

21 Giugno 2022 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Top14: il Montpellier di Garbisi conquista la finale

Superato Bordeaux, atto conclusivo contro Castres

19 Giugno 2022 Emisfero Nord / Top 14