A Parigi si torna a ballare il tango

Gonzalo Quesada lascia i Jaguares in difficoltà e torna ad allenare lo Stade Français. Sarà solo il primo di una lunga lista?

ph. Matteo Mangiarotti

La difficile situazione dell’Argentina, intesa come nazione, non poteva non avere riflessi anche sul mondo sportivo sudamericano, rugby compreso. Anche i Jaguares stanno iniziando a pagare il prezzo della crisi, e dopo i primi scricchiolii arrivati in settimana, ecco che iniziano le partenze ufficializzate da contratti firmati: Gonzalo Quesada lascia la panchina della franchigia basata a Buenos Aires per tornare dov’è già stato, e con successo. Sarà lui il nuovo (vecchio) allenatore dello Stade Français, squadra con la quale ha giocato nel 2004/05 ma che soprattutto ha allenato dal 2013 al 2017, vincendo con loro l’ultimo titolo parigino datato 2015.

Leggi anche: Tolosa mette insieme la seconda linea più alta della storia del rugby

L’importante ufficialità è arrivata nella tarda serata di venerdì, e dimostra come effettivamente i giocatori e lo staff tecnico dei Jaguares possano svincolarsi dalla UAR per andare a giocare in altre parti del mondo. Quesada, ottimo mediano d’apertura con 38 presenze internazionali, era già nel mirino dello Stade dopo la partenza di Heyneke Meyer dello scorso novembre, ma ai primi contatti rispose negativamente in quanto voleva onorare al meglio il contratto che lo legava ai Jaguares (condotti fino all’ultimo atto dello scorso Super Rugby). A lui si era avvicinato anche il Racing 92 ma la risposta era stata la stessa, ora però che le carte sul tavolo sono cambiate ecco arrivare la firma sul contratto e il ruolo di capo allenatore dei parigini.

“Il nostro club farà affidamento sulla grande esperienza di Gonzalo Quesada per iniziare un nuovo ciclo e tornare a vincere. Il suo ritorno è un segnale dell’ambizione dello Stade Français”, queste le parole utilizzate per commentare l’ufficializzazione dell’accordo. Nel suo staff ci saranno anche Semperé e Arias, i due che hanno preso in mano la direzione tecnica della squadra dopo la separazione con Meyer, mentre in squadra troverà i due connazionali Sanchez e Matera. Potrebbero ovviamente non essere gli ultimi, visto che il domino argentino sembra essere solamente alla prima puntata.

E’ attivo il canale Telegram di OnRugby. Iscriviti per essere sempre aggiornato sulle nostre news.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Guilhem Guirado si ritira dal rugby giocato

Il tallonatore pone fine alla carriera dopo aver vinto il Top14 col suo Montpellier

27 Giugno 2022 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Top14: il Montpellier di Paolo Garbisi è campione di Francia

Per la prima volta nella storia del club

25 Giugno 2022 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Paolo Garbisi verso la finale del Top14: “Stagione migliore di quanto potessi immaginare”

Il numero 10 azzurro rilegge il suo percorso fino a oggi e racconta come la difesa non sia l'aspetto preferito del suo modo di intendere il rugby

24 Giugno 2022 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Top14: le formazioni della finale Castres-Montpellier e dove vederla in streaming

Sarà rivincita dopo il 2018 quando Castres vinse la finale con i diretti rivali? Oppure arriverà il primo successo nella storia di Montpellier?

24 Giugno 2022 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Paolo Garbisi prolunga con Montpellier fino al 2025. Il presidente: “È una pepita”

L'apertura azzurra resterà in Francia almeno altri 3 anni, e il numero 1 della società Mohed Altad lo ha elogiato sul Midi Olympique

21 Giugno 2022 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Top14: il Montpellier di Garbisi conquista la finale

Superato Bordeaux, atto conclusivo contro Castres

19 Giugno 2022 Emisfero Nord / Top 14